Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Il crollo di Twitter e Facebook: speculazione commerciale o ritorno ai rapporti umani reali?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/08 - Grazy ci racconta il tormentone dell'estate Kinder Pinguì
•15/08 - I Secondamarea presentano Slow in Agritour 2018
•09/08 - Santino il Precario sta proprio messo male, ma il videoclip del suo brano Vieni nella Daunia invece e' messo bene ...
(altre »)
 
 Recensioni
•02/08 - Matteo Perifano - Uomo Europeo l'omaggio a Battiato, Branduardi e alla musica da camera
•02/08 - “Misantropi felici” è il nuovo video dei Pennelli di Vermeer
•31/07 - Zizzania - Eclissi (Vrec, 2018) Rock classico che diventa moderno
(altre »)
 
 Comunicati
•15/08 - Ariano Folkfestival dal 15 al 19 agosto con Bandabardo' e Calypso Rose
•10/08 - Kaiju: Smile Upon The Sea è il primo video estratto dall'omonimo album della band.
•08/08 - Radio Lausberg con Erriquez nel singolo Paraculo Caterì
(altre »)
 
 Rumours
•16/08 - Madonna Day su TimMusic con 60 brani per i 60 anni della star
•10/08 - Edoardo Bennato in concerto a Vulci, unica data nel Lazio
•08/08 - La giuria del Concorso Nazionale di Composizione Francesco Agnello presieduta anche quest'anno da Ennio Morricone
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 17/01/2017 alle 13:55:26
Gli Araputo Zen nel secondo appuntamento della rassegna musicale
di Sergio Cimmino
Secondo appuntamento della rassegna musicale "Il Nuovo a Teatro" al Teatro Nuovo di Napoli con il live degli Araputo Zen il prossimo 21 Gennaio alle ore 21.

Secondo appuntamento della rassegna musicale "Il Nuovo a Teatro" al Teatro Nuovo di Napoli con il live degli Araputo Zen il prossimo 21 Gennaio alle ore 21.


Dopo l'apertura con il "Mozart in Jazz" del Marco Sannini 5et secondo appuntamento live al Teatro Nuovo di Napoli con la rassegna musicale "Il Nuovo a Teatro" voluta da Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, in collaborazione con Progetto Sonora. Saranno gli Araputo Zen formazione formata Dario De Luca (chitarre); Valerio Middione (chitarre); Alfredo Pumilia (violino); Bruno Belardi (contrabbasso); Salvatore Rainone (batteria) i protagonisti del secondo appuntamento del prossimo 21 Gennaio alle ore 21 con un live che mischiera' sapientemente gli elementi che li hanno maggiormente caratterizzati nella loro carriera artistica, tango, musica balcanica, rock, jazz e musica popolare prenderanno vita sul palco e nei suoni di un band che fa' del live il suo punto di forza.



Il nome di "Araputo Zen" nasce da un intuizione dell' ex contrabbasista della band Gianfranco Coppola, che nel corso di una una serata d'estate mentre il gruppo si esibiva a Otranto battezzo' la band con l'esclamazione "se Araputo o' Zen"a sottolineare la brillante e coinvolgente perfomance di quella notte. Trovata la chiave magica di quell'alchimia, gli Araputo Zen hanno sviluppato nel corso degli anni un linguaggio musicale multiforme,mezzosangue e discordante fatto di svariati e variagati incipit musicali diversi, mantenendo una ben salda anima napoletana. Le radici partenopee sono le basi su cui si è formato il verbo e il progetto Araputo Zen nato per le strade della città partenopea ma poi sono espanso e modificato solcando i confini nostrani arrivando a stili come il manouche, gipsy, jazz manouche, nostalgie tanghere, musica balcanica, rock e folk esaltati nel loro primo album"Hydruntum" (dall'antico nome della citta greca di Otranto) autoprodotto e pubblicato per Audioglobe nel dicembre 2015. Un lavoro di ricerca e sperimentazione durato circa quattro anni, finalizzato nelle otto tracce di un album articolato ma aperto a tutti, dal semplice ascoltatore al cultore, ispirato ai grandi maestri come Piazzolla, Miles Davis, Zappa, Led Zeppelin, Freddy Mercury e John Zorn. Un album in cui si anellano e intersecano tutte le esperienze della band che sbocciano nella composizione dei brani curati da Dario De Luca e il violinista Alfredo Pumilia, che ha composto invece il pezzo "Giacomino".




Gli Araputo Zen, la cui anima grintosa, fresca, ma musicalmente compatta, esplode in live ricchi di coinvolgimento e passione, sono stati protagonisti di importanti live come al "Corricella in Jazz" a Procida nell'estate 2014 in line up con gli Slivovitz e Giovanni Block. Al "Ludovico Van festival" e sempre nel 2014 all'AMalfi Joung & Jazz e, nell' estate 2013, per gli Arsenali di Amalfi in collaborazione con l'associazione INcanti di Sirene ed infine al teatro Trianon nell'ambito della manifestazione per band esordienti "Palco Libero", e al Foyer del teatro Bellini in line up con Giovanni Truppi e Macromatic.









Condividi su Facebook




 Articolo letto 533 volte


Pagina stampabile