Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Quel baffo ubriaco di Francesco Gabbani e l'humour inglese ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•24/05 - Il ricordo di VeneziA, da Sciacca, genio, sregolatezza e talento
•20/05 - Francesco Mascio: Jaggae e' una nuova unione tra jazz e reggae
•18/05 - Misuriamoci con un pubblico vero: con noi quel felino di Franz Campi
(altre »)
 
 Recensioni
•29/05 - Unorsominore - Una valle che brucia/ Analisi logica Ep (dinotte records)
•27/05 - Howe - Don't step on the snails (Lole Records / Believe Digital)
•24/05 - Flame Parade – A New Home (Materiali Sonori 99132) new folk rock, con Neil Young e Stephen Stills che si sono trasferiti nell'alto Valdarno
(altre »)
 
 Comunicati
•28/05 - Fabio Concato, nuovo album con il trio di Paolo Di Sabatino
•28/05 - Paola Turci, pronta per il tour estivo
•27/05 - IZI, dopo il primo posto dal 1 giugno in tour
(altre »)
 
 Rumours
•29/05 - The Beatles: Sgt. Pepper & Beyond al cinema dal 30 maggio al 1° giugno
•28/05 - Enrico Pieranunzi e la New Talents Jazz Orchestra il 28 maggio all'Auditorium di Roma
•28/05 - Claudio Lolli, il nuovo album è Il grande freddo
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 17/02/2017 alle 16:34:21
Notte New Trolls al Teatro Brancaccio (Roma 13/2/2017)
di Paolo Ansali
I New Trolls con Belleno-Belloni-Di Palo-Usai festeggiano 50 anni di gloriosa carriera e ripropongono i loro classici come Una Miniera, Concerto Grosso e Aldebaran.

I New Trolls con Belleno-Belloni-Di Palo-Usai festeggiano 50 anni di gloriosa carriera al Brancaccio di Roma e ripropongono i loro classici come Una Miniera, Concerto Grosso e Aldebaran .

Il gruppo è nato a Genova nel ’67 grazie a Nico Di Palo e Gianni Belleno a cui si unirono Ricky Belloni e Giorgio Usai , ex Nuova Idea. Hanno scritto la storia del rock italiano, attraversando in modo disinvolto generi diversi, tra scissioni e clamorose reunion. Si aggiungono oggi due giovani musicisti di talento, Andrea Cervetto e Alex Polifrone.

Il tour, organizzato dalla Diedi, fa tappa al mitico Brancaccio con una buona risposta di pubblico. In scaletta non posso mancare i classici del periodo beat come “Signore, io sono Irish” e “Una Miniera” dedicata al compianto Giorgio D’Adamo . I successi maggiori arrivano con le melodie accattivanti di “Aldebaran e “Quella carezza della sera”. Di Palo, sopravvissuto ad un terribile incidente stradale nel 98, si occupa delle tastiere e ritrova il falsetto da brividi che tutti conoscono. Il pubblico lo saluta con affetto e lui ringrazia.

La fase progressive è quella più interessante e si apre con la riscoperta di Dancing, una suite del ’78 con cori alla Queen e cambi di tempo continui. C’è spazio anche per la loro versione di “Una Notte sul Monte Calvo” di Musorgskij. Belleno si concede un assolo con il collega Polifrone mentre Belloni è sempre uno dei migliori chitarristi nostrani.

Tutti aspettano le note inconfondibili di Concerto grosso, nato dal favoloso incontro con Bacalov, il momento più alto nella loro carriera. Gran finale con “Le Roi Soleil” altro evergreen di rara bellezza, soprattutto dal vivo. Il tour continua a Legnano, Firenze e Rimini.

Condividi su Facebook



 Articolo letto 450 volte


Pagina stampabile