Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•11/11 - Radio Vudu’ - Zagor, Charlotte e Altre Avventure (Killer Dogz Music Factory KDMK007) punk rock milanese, scarno, storico ...tra i grandi laghi, il grande spirito con la scure …
•09/11 - Ivana Cecoli - Io non so se tu lo sai (San Luca Sound)
•08/11 - Isabelle Faust e Kristian Bezuidenhout... A tutto Bach - Roma (La Sapienza) 04/11/2017
(altre »)
 
 Comunicati
•22/11 - Nicola Dragotto e Luciano Labrano inaugurano la nuova stagione Be Quiet al Bellini di Napoli
•21/11 - Paìno e Proietti er Cravattaro, opera romanesca di Maurizio Fortini, debutta al Teatro Greco di Roma
•20/11 - Milano Musik Week, iniziata la kermesse con musica e artisti
(altre »)
 
 Rumours
•22/11 - Diponibile il video di Come è profondo il mare di Lucio Dalla con Luca Carboni
•22/11 - Gianni De Berardinis presenta Priceless (il suo cd come cantautore..!) Martedi' 5 Dicembre a Milano
•21/11 - Mercoledi' 22 Novembre su Real Time (canale 31 del digitale terrestre free e in contemporanea su Radio Italia) il live di Francesco Gabbani
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 09/03/2017 alle 16:12:16
Pier Bernardi - Re - Birth (arv music)
di Silvio Mancinelli
Una volta esistevano i guitar hero, quelli che con le loro chitarre facevano giri vorticosi di accordi. Con Pier Bernardi abbiamo una nuova specie: i bass hero.

Una volta esistevano i guitar hero, quelli che con le loro chitarre facevano giri vorticosi di accordi. Con Pier Bernardi abbiamo una nuova specie: i bass hero.

Non mi fraintendete, so che non è il primo a mettere il basso a protagonista di una canzone, basta pensare Les Claypool, il mio preferito, o a Sting con i Police, ma è uno dei pochi a far pezzi esclusiamente strumentali e farci quindi un disco: “Re-birth”.

Pier Bernardi è uno che ha collaborato con molti artisti internazionali, come Mike Campese e Dave Holmes ed ha pubblicato a febbraio “Re – birth”, lavoro puramente strumentale composto da dieci tracce collaborando con Ace (Skunk Anansie), Michael Urbano (Sheryl Crow) e in alcune parti Davide Rhodes (Peter Gabriel). “Re – Birth” non è una masturbazione del basso, perchè le canzoni sono curate al massimo ed arrangiate senza sacrificare gli altri strumenti non scadendo mai nel banale. È un' ottima produzione di discreta potenza.

La tracklist

1. Bus your hand
2. Stars and stones
3. World Syncope
4. J'm ready now
5. While you are sleeping
6. Grace
7. Blonde noise
8. Little square of miracles
9. Dresses upon us
10. My eyes are yours


Condividi su Facebook



 Articolo letto 830 volte


Pagina stampabile