Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La rivoluzione tecnica del digitale terrestre: manca poco, ma ... siamo pronti?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/02 - Fleshgore…dalla ex cortina di ferro con furore…
•12/02 - Angelus Rock infreddolito: Roberto Cacciapaglia inizia il tour russo e poi il 5 Marzo parte quello italiano da Firenze ..
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
(altre »)
 
 Recensioni
•17/02 - Enzo Beccia - Per chi viaggia leggero
•16/02 - Tu lo conosci Coez? Chiedi a Mattia Marzi!
•16/02 - Thrash Bombz Master of the Dead (Iron Shield Records) – Una bomba
(altre »)
 
 Comunicati
•16/02 - Il suono delle immagini al Teatro Arciliuto con Massimo Alviti e Alessandro Papotto
•16/02 - Ultimo ospite sabato 17 febbraio di Gulp Music (Rai Gulp)
•15/02 - Leonard Bernstein at 100, doppio appuntamento a Santa Cecilia per ricordare il compositore americano
(altre »)
 
 Rumours
•16/02 - Ed Sheeran, sabato 17 febbraio VH1 festeggia il suo 27° compleanno
•16/02 - Patty Pravo in...La cambio io la vita che tour 2018 con la Gaga Symphony Orchestra
•15/02 - Carmen Consoli & Friends, festa di musica il 1 giugno a Villa Bellini (Catania)
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 12/03/2017 alle 18:00:03
Giuliano Vozella - Learn to live (IRD)
di Silvio Mancinelli
Una piacevole sorpresa Learn to live, il terzo cd di Giuliano Vozella, il cantautore pugliese, che con questo lavoro quasi autobiografico, passa dal uno stile swing del suo principio musicale al pop folk di questo lavoro uscito il 10 Marzo..

Una piacevole sorpresa Learn to live, il terzo cd di Giuliano Vozella, il cantautore pugliese, che con questo lavoro quasi autobiografico, passa dal uno stile swing del suo principio musicale al pop folk di questo lavoro uscito il 10 Marzo..

Un disco in alcuni casi sussurato e molto intimo, dove la chitarra è soprattuto acustica, molto intimista.. ma non questo non significa privo di ritmo. L'ho ascoltato bene e devo dire che i suoi arrangiamenti sono altamente curati, una versione folk (ma neanche troppo) di Paolo Nutini ..

Sarebbe all'altezza dei vecchi e nuovi cantautori italiani, se non fosse che canta in inglese e questo lo esclude un po' dalla attenzione del grande pubblico italiano. È un album ricco di idee e che non annoia perchè canzoni come “Day surgery” non si inventano da un giorno all'altro. Non per le grandi platee ma per i piccoli club.

La tracklist di Learn to live
1. Just now
2. Even the rain
3. Juggling time
4. Day Surgery
5. The groove
6. Over
7. Balanced life
8. The meaning of the waves
9. on your chair
10. The sun

Condividi su Facebook




 Articolo letto 570 volte


Pagina stampabile