Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 25/03/2017 alle 10:03:32
Franco Micalizzi il 28 aprile a Roma con Le chiamavano Colonne Sonore
di Manuela Ippolito
Si intitola "Le chiamavano colonne sonore" il nuovo progetto che il compositore Franco Micalizzi porta in scena venerdì 28 aprile, alle ore 21, all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Si intitola "Le chiamavano colonne sonore" il nuovo progetto che il compositore Franco Micalizzi porta in scena venerdì 28 aprile, alle ore 21, all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un progetto realizzato dall’Auditorium Parco della Musica, in collaborazione con il M° Franco Micalizzi. Si tratta di un concerto unico e raffinato, che guarda con un filo di nostalgia e anche di ironia ai memorabili temi musicali che il celebre compositore e direttore d’orchestra ha creato negli anni ‘70 e ‘80 per tanti film di successo ("Lo chiamavano Trinità", "L’ultima neve di Primavera", "Napoli violenta", "Non c’è due senza quattro", "Italia a mano armata").

A riproporre questi temi sono per l’occasione stati chiamati molti di quei cantanti che all’epoca li eseguirono con successo, come a esempio Edoardo Vianello e Wilma Goich ("Roma parlaje tu"); confermata l’adesione di una grande concertista come Gilda Buttà; si sono aggiunte autorevoli presenze canore che corrispondono ai nomi di Valentina Ducros, Miky Introna, Dougie Meakin e del tenore internazionale Gianluca Paganelli.

Considerato che i temi musicali destinati al cinema e composti da Micalizzi hanno suscitato un forte interesse perfino nel mondo dell’hip hop, che ha attinto a larghe mani nel suo repertorio musicale, campionando e rappando sulla sua musica, durante il concerto si farranno cenni anche a queste partecipazioni.

Altri ospiti a sorpresa, seduti in platea, saliranno in serata sul palco, a ricordare e raccontare pezzi di vita cinematografica del nostro Paese, a cui le Musiche del Maestro hanno fatto da indimenticabile cornice.

A sostenere il concerto, una grande orchestra dal vivo e la partecipazione come pubblico di tanti fedelissimi appassionati.

Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro de Coubertin 30 - 00196 Roma

Condividi su Facebook



 Articolo letto 784 volte


Pagina stampabile