Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset pronta a portare sul canale 66 del digitale terrestre una sua radio
 

www.fanzine.net
 Interviste
•20/01 - Mario Iob: cantare e scrivere la salvezza e il dolore
•12/01 - Isabella Benaglia ci racconta i Thegiornalisti
•24/12 - Akroterion, ai confini delle tenebre.. partendo dallo storico black metal scandinavo
(altre »)
 
 Recensioni
•23/01 - Silent Kingdom Where Secrets Meet (Darknagar Records) – Suggestioni Prog balcaniche…
•22/01 - Keet & more - Overalls (Aloha dischi), una bomba di country folk da ballare
•22/01 - Taleia, il jazz elegante di Franco Finucci
(altre »)
 
 Comunicati
•23/01 - Teho Teardo in tour a gennaio con Music for Wilder Mann
•22/01 - Paolo Cavallone presenta a Rennes Metamorfosi d'amore
•19/01 - Il 24 Gennaio la pianista Cettina Donato in concerto all'Alexander Platz Jazz Club di Roma
(altre »)
 
 Rumours
•22/01 - Giulio Casale presenta Inexorable in concerto al Teatro Arciliuto
•19/01 - Pubblicato il primo singolo di Roberto Zampaglione dal titolo Che Mi Separa da Te feat Lastanzadigreta.
•18/01 - I Negrita in uscita con la raccolta I Ragazzi Stanno Bene
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 28/03/2017 alle 08:44:56
PoliticamenteCorretto.com elogia l'impegno umanitario del libro Dolore No-te di Giancarlo Passarella
di Sarah Viola
Ciascuno degli intervistati (Mimmo Cavallo, Franco Simone, Teresa De Sio, Leandro Barsotti, MaryDim, Roberto Zaninelli..) racconta come ha superato una fase dolorosa che l'ha colpito, fornendo cosi' al lettore suggerimenti e solidarieta'..

Ciascuno degli intervistati (Mimmo Cavallo, Franco Simone, Teresa De Sio, Leandro Barsotti, MaryDim, Roberto Zaninelli..) racconta come ha superato una fase dolorosa che l'ha colpito, fornendo cosi' al lettore suggerimenti e solidarieta'..

Bella e massiccia, dettagliata e passionale: la recensione che appare sul sito in cui si ritrovano gli italiani residenti all'estero (e che si interessano di politica), ci riempie di gioia! Franco Simone e Giancarlo Passarella sorridenti il giorno della presentazione del libro!

Sin dalle prime righe, si intuisce il taglio entusiastico che si vuole dare all'articolo ..In un libro si legge una storia, complicata o meno, si leggono due o tre storie… Ma a leggerne 21 (dedicate ad altrettanti personaggi uniti da esperienze dolorose) in un solo libro, una diversa dall’altra, è davvero eccezionale, senza contare, unico questo a quanto ci risulta, che di ogni personaggio, di cui si parla, è anche riportato l’indirizzo email. Personaggi tutti protagonisti del libro, che fanno vivere ciascuno una storia completamente estranea e che distacca dalla vita quotidiana, ma che ci unisce nei sentimenti e nelle emozioni. Complimenti quindi all’autore..

Scorrendo l'articolo, si intuisce subito che Nino Bellinvia conosce bene Giancarlo Passarella e da qualche lustro ..Complimenti doppi anche perché ha scritto questo libro rinunciando a ogni diritto a favore dell’Onlus “Vincere il Dolore”. Associazione, questa, che non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell'assistenza socio sanitaria e in particolare nell'ambito della terapia del dolore e delle cure palliative. “Dolore No-te” è il titolo del libro (pag. 120. Romano Editore). Autore è il poliedrico giornalista fiorentino Giancarlo Passarella, definito Il babbo dei fan club in Italia, il biografo della saga dei Dire Straits, il re del gancio, l’assessore rock alle cantine d'Italia, il Pippo Baudo del Rock per gli oltre 400 festival che ha presentato, compreso il più lungo in Italia, certificato dal Guiness dei Primati (Genova, Agosto 1988, 7 giorni di musica continuata con oltre 120 gruppi sul palco!)...

Nella terza parte del libro vi sono (per ognuno dei 21 intervistati) dei brevi riassunti delle singole storie narrate: questo è il momento in cui l'emozione diventa forte ..

La parte conclusiva della recensione è invece dedicata al mondo medico che ha creduto in questo libro e che indubbiamente (anche per il ritorno d'immagine che l'onlus Vincere il Dolore sta avendo) ha potuto dimostrare molti aspetti del suo lavoro quotidiano, votato alla cura del paziente, più che all'analisi della malattia! Tra i tanti dottori coinvolti, vogliamo citare Paolo Scarsella: dalla pubblicazione del libro si è infatti prodigato per farlo conoscere, anche e soprattutto organizzando convegni & eventi ..






 Articolo letto 1173 volte


Pagina stampabile