Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
DVB-T2, il digitale terrestre di seconda generazione ed il rilascio della banda 700 entro il 2022
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Improvvisa scomparsa del bassista Angelo Nacca: ne parliamo con Stefano Ferro ..
•15/10 - Pierluigi De Luca, 30 anni di musica sulla strada dove camminare
•13/10 - Foscor, ombre catalane .. tra dark rock e metal ..
(altre »)
 
 Recensioni
•22/10 - Volwo - Dieci viaggi veloci (Viceversa records)
•22/10 - Interessante dibattito apre Hangar Calling, kermesse alle Leopoldine a Firenze
•21/10 - Piccola Orchestra Karascio'- Qualcosa mi sfugge (Radiocoop)
(altre »)
 
 Comunicati
•22/10 - Alda Merini il Concerto al Teatro Sistina di Roma con Nuti, Guerritore e Cristicchi
•21/10 - Festival Popolare Italiano al Teatro Villa Pamphilj di Roma fino al 19 novembre
•21/10 - Una serata con le musiche di Morricone alla Sapienza con Canino e Ballista
(altre »)
 
 Rumours
•22/10 - Bassa Fedelta' Fest al Monk con Giulia Anania, The Shalalalas e Le Cardamomo'
•21/10 - Mika, il nuovo singolo è It’s My House
•20/10 - Andrea Ramolo a Le Mura di Roma, ultima data del suo Nuda Italian Tour
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 10/04/2017 alle 09:50:57
Gianna Nannini, successo per Hitstory European Tour
di Manuela Ippolito
Hitstory European Tour, il tour europeo di Gianna Nannini, partito il 25 marzo da Losanna con un incredibile successo di pubblico, continua inarrestabile il suo trionfo.

Hitstory European Tour, il tour europeo di Gianna Nannini, partito il 25 marzo da Losanna con un incredibile successo di pubblico, continua inarrestabile il suo trionfo. Lo conferma la settima data di questo incredibile viaggio, già sold out da diverso tempo, alla Müncher Philarmonie di Monaco di Baviera.

La rocker italiana più celebrata all’estero è stata accolta sul palco da una folla tepidante, che a dispetto della sacralità del posto, non è riuscito a contenere l’entusiasmo e sin dalla prima nota si è alzato in piedi per accompagnare tutte le 25 canzoni in scaletta che hanno ripercorso l'intera carriera musicale dell’artista.
Alla fine dello spettacolo, durato oltre due ore, il pubblico, desideroso di continuare ad ascoltare la propria beniamina, incitava la cantante ad esibirsi con una ulteriore canzone, così che Gianna ha accontentato i propri fan concludendo il concerto con il brano “Un giorno disumano”.

Gianna Nannini, interpellata dalla stampa tedesca, ha detto che non si aspettava tanta dimostrazione di affetto, perché mancava dalla Germania da circa dieci anni.
L’ Hitstory European Tour sta registrando ovunque il TUTTO ESAURITO e stasera approderà al Mehr! Theater di Amburgo e domani all’ Admiralspalast di Berlino, per poi proseguire in Belgio, in Francia con una speciale tappa all'Olympia di Parigi e per la prima volta in Romania e Bulgaria.

Gianna Nannini sarà anche protagonista di uno speciale che documenterà il tour europeo.
Sul palco con Gianna, sempre travolgente e instancabile, un gruppo di musicisti d’eccezione: Davide Tagliapietra e Thomas Festa alle chitarre, Thomas Lang alla batteria, Alex Klier al basso, Will Medini alla tastiera e alle sequenze, con Isabella Casucci e Annastella Camporeale ai cori.

Si aggiunge a questa straordinaria band anche il prestigioso sestetto d’archi Red Rock Strings, grazie al quale Gianna coniuga il rock con la musica classica creando un sound personalizzato, una sorta di rock mediterraneo che fa risaltare la sua voce. Il sestetto d’archi è composto da: Lorenzo Borneo, Roberta Malavolti, Liuba Moraru, Chiara Santarelli al violino, Linda Rusca alla viola e Marco Baldin al violoncello.

Il Tour è organizzato e prodotto da David Zard e Vivo Concerti.
Intanto Gianna Nannini sta lavorando al prossimo disco, la cui uscita è prevista per fine ottobre. Il nuovo atteso progetto avrà al suo interno una quindicina di inediti che regaleranno ai fan tutte le emozioni che Gianna ha vissuto in questi ultimi cinque anni.

Hitstory Tour 2017

25 marzo – Losanna, Théàtre de Beaulieu
27 marzo – Zurigo, Kongresshaus
28 marzo – Lucerna – KKL
2 aprile – Norimberga – Meistersingerhalle
3 aprile – Stoccarda – Liederhalle Beethovensaal
5 aprile – Düsseldorf – Mitsubishi Electric Halle
6 aprile – Ravensburg – Oberschwabenhalle
7 aprile – Monaco – Philharmonie
9 aprile – Amburgo – Mehr! Theater
10 aprile – Berlino – Admiralspalast
19 aprile – Charleroi – Palais des Beaux
22 aprile – Parigi – L’Olympia
24 aprile – Bruxelles – Cirque Royal
26 aprile – Sofia – National Palace of Culture
27 aprile – Bucarest – Sala Palatului
16 giugno – Russelshelm – Hessentag Festival



 Articolo letto 590 volte


Pagina stampabile