Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset conferma l'acquisizione del canale LCN 20 del digitale terrestre, ceduto da Retecapri
 

www.fanzine.net
 Interviste
•22/04 - Roberto Bottalico: sull’Hard Bop si appoggia il nostro stile
•18/04 - Lucrezio de Seta: non c’è sperimentazione senza tradizione
•13/04 - Fiorenza Calogero, voce ed anima mediterranea ambasciatrice della canzone partenopea nel mondo
(altre »)
 
 Recensioni
•29/04 - Franco Micalizzi –Roma (Auditorium Parco della Musica) 28/04/2017
•27/04 - Ekat Bork - YesDYas (Ginkho edtions & rec sagl)
•26/04 - Lucid Dream: Otherworldly
(altre »)
 
 Comunicati
•29/04 - Al Piper Club una serata revival anni ’80 dedicata ad Amatrice
•29/04 - Il Vangelo di Giovanni, nuovo video per i Baustelle
•28/04 - Franco Mussida presenta Suono di Sole a Lugano
(altre »)
 
 Rumours
•30/04 - Ho perso il pelo: il singolo che annuncia il ritorno discografico de I Pennelli di Vermeer
•29/04 - Benedetta la Sicilia: ricordiamo Fausto Mesolella al Concerto del Primo Maggio
•28/04 - Il Meglio dello Zecchino d’Oro, in tre CD la storia dell'Antoniano
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 11/04/2017 alle 09:00:45
Sabato 10 Giugno a Milano: Marracash conduttore della nuova edizione del Red Bull Culture Clash ..
di Francesca Odette Croxignatti
Questo format internazionale, si ispira alla cultura giamaicana del sound clash, celebrando il sound system e la sua influenza nel mondo dell'hip hop, della dancehall e della dance music.

Questo format internazionale, si ispira alla cultura giamaicana del sound clash, celebrando il sound system e la sua influenza nel mondo dell'hip hop, della dancehall e della dance music.

Fra i partecipanti della scorsa edizione del Red Bull Culture Clash, ricordiamo Ghemon, Ensi, Phra Crookers, Marracash. E sarà proprio lui a condurre questa nuova edizione che si terrà il 10 Giugno, nel quartiere popolare di Barona: 4 generi musicali differenti, 4 team composti da artisti, mc e dj italiani si sfideranno per 4 round. Una vera e propria battaglia a colpi di musica che s’ispira alle competizioni tra sound system jamaicani degli anni cinquanta.

Eccovi le crews delle passate edizioni:
- 2010: Metalheadz, Skream & Benga, Channel One (winners), Soul Jazz
- 2012: Channel One, Major Lazer, Boy Better Know (winners), Annie Mac (ft Magnetic Man, Redlight, Disclosure and Rudimental)
- 2013 [New York]: Just Blaze & Young Guru, Federation Sound, Que Bajo?!, Trouble & Bass (winners)
- 2014: Rebel Sound (Chase & Status, David Rodigan, Shy FX and MC Rage) (winners), Boy Better Know, A$AP Mob, Stone Love Movement
- 2016: Mixpak (winners), Wiz Khalifa & Taylor Gang, UKG Allstars, Eskimo Dance (Grime acts hosted by Wiley)

In seguito al grande successo dell’album Santeria, certificato disco di platino, e al tour invernale, che ha registrato date sold out nelle principali tappe italiane, Fabio Rizzo, in arte Marracash sarà il vero padrone di casa nella sua Barona. Pur avendo vissuto a pieno le difficoltà del quartiere milanese non ha mai pensato di abbandonarlo, anzi ..Ci sto da Dio, sono orgoglioso delle mie origini, apprezzo l’estetica da Bronx. È una periferia isolata il giusto se vuoi stare tranquillo, ma presente il giusto visto che sei vicino ai Navigli. Mai pensato di andarmene...(pubblicato da Corriere.it). Dopo la data del RED BULL CULTURE CLASH, partirà il Santeria Live Summer Tour il prossimo 13 luglio con il Postepay Sound Rock in Roma.

Già nel 2014 nella prima edizione italiana, Marracash è stato coinvolto, insieme a Shablo, per la direzione artistica e strategica della crew Roccia Music: vecchie e nuove leve del rap, ma anche produttori, beatmakers, dj sono stati richiamati all’ordine da due personaggi che da almeno 10 anni collaborano e sono tra i principali responsabili dell’esplosione dell’hip hop in Italia.

Dal rap al reggae, dal grime alla trap, passando per il dubstep, la house, dancehall, R&B, questi i generi che si sfideranno per 4 round sotto l'avveniristica struttura di Piazzale Donne Partigiane. Una vera e propria battaglia senza esclusione di colpi in cui ogni team avrà un tempo limitato per affrontare gli avversari, proponendo la miglior selezione musicale con l’utilizzo di brani registrati in esclusiva per l’evento. A fine serata ci sarà un solo vincitore e come da tradizione sarà il pubblico a sceglierlo.







 Articolo letto 345 volte


Pagina stampabile