Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
DVB-T2, il digitale terrestre di seconda generazione ed il rilascio della banda 700 entro il 2022
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Improvvisa scomparsa del bassista Angelo Nacca: ne parliamo con Stefano Ferro ..
•15/10 - Pierluigi De Luca, 30 anni di musica sulla strada dove camminare
•13/10 - Foscor, ombre catalane .. tra dark rock e metal ..
(altre »)
 
 Recensioni
•19/10 - Giuni Russo – Armstrong (GiuniRussoArte/Pirames, 2017)
•16/10 - Davide Viviani - L'Oreficeria
•15/10 - Procol Harum- Roma (Auditorium Parco della Musica) 9/10/2017
(altre »)
 
 Comunicati
•20/10 - Rkomi, nuove date per Io in Terra Tour
•20/10 - Rodrigo D’Erasmo firma la sua prima colonnna sonora per il cinema
•19/10 - Negramaro, nuovo tour negli Stadi nel 2018
(altre »)
 
 Rumours
•20/10 - Andrea Ramolo a Le Mura di Roma, ultima data del suo Nuda Italian Tour
•19/10 - Cristina D'Avena, ecco i big che duettano in Tutti cantano Cristina
•18/10 - Solitude 2.0 nuovo video e singolo per i Mantram
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 11/04/2017 alle 16:17:35
Filastine & Nova - Drapetomania
di Silvio Mancinelli
Drum & bass nomade. Così si può definire “Drapetomania”, il disco del duo Filastine e Nova, coppi musicale che fa del nomadismo e protesta la loro religione.

Drum & bass nomade. Così si può definire “Drapetomania”, il disco del duo Filastine e Nova.
Si tratta di un duo stranissimo: Grey Filastine è un artista di audiovisivi, autore di musiche dalle diverse influenze (dubstep, hip hop, asiatiche e mediorientali) che mescolano elementi elettronici e digitali a strumenti usati dal vivo. Nova, con la quale collabora dal 2012, è una rapper indonesiana impegnata nel mondo musicale ma anche in quello di attivista in patria.

È un duo internazionale che ha solcato con il loro live ben cinque continenti ed ora hanno recentemente pubblicato “Drapetomania” un disco nel quale si respira il nomadismo, Asia e sabbia, bassi pesanti che piacerebbero al primo Blake, folk ed elettronica da ballo. Dodici canzoni, un po' strumentali e un po' no, con le quali vengono raccontati i viaggi e il nomadismo. Ed è un racconto anche autobiografico, considerando che Nova e Filestine vivono da nomadi per esigenza vivendo nei Paesi dove i loro visti sono accettati e per il tempo che è loro concesso. Con le loro proteste hanno portato la dubstep e la drum & bass ad essere il nuovo strumento di ribellione sostituendolo al rock e al folk. Ottimo disco.


La tracklist

1. Miner
2. Blockchainz
3. Perbatasan
4. Clener
5. Fenomena
6. Halcyon
7. Senescence
8. Salarymen
9. Glass seagulls
10. Matamata
11. Chatarreros
12. Night x


Condividi su Facebook



 Articolo letto 543 volte


Pagina stampabile