Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Spotify quotato in borsa: a noi, cosa ci cambia?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•03/04 - Monnalisa: il sorriso del prog italiano
•31/03 - Marco Acquarelli, tra sperimentazione ritmica e ricerca sonora
•22/03 - Marygold: 25 anni di musica prog, passione, divertimento ed amicizia!
(altre »)
 
 Recensioni
•25/04 - Fuga sul pianeta rosso - Quadrosonar (Phonarchia dischi)
•24/04 - In-Side – Out-Side (Andromeda Relix) Potere alla melodia!!
•21/04 - I Traditori - Delicato (Libellula)
(altre »)
 
 Comunicati
•26/04 - Cristiano De Andrè porta in tour Storia di un impiegato
•25/04 - Lezioni di Rock... in jazz il 27 aprile a Roma dedicato a Stevie Wonder
•25/04 - Cory Henry & The Funk Apostles apre il 16 luglio Arena Derthona a Tortona
(altre »)
 
 Rumours
•26/04 - Vittorio De Scalzi torna con L'Attesa
•26/04 - Van Morrison, esce il disco con l'organista Joey DeFrancesco
•25/04 - Bella Ciao, il nuovo video delle Nuove Tribu' Zulu per il 25 aprile
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 11/04/2017 alle 16:17:35
Filastine & Nova - Drapetomania
di Silvio Mancinelli
Drum & bass nomade. Così si può definire “Drapetomania”, il disco del duo Filastine e Nova, coppi musicale che fa del nomadismo e protesta la loro religione.

Drum & bass nomade. Così si può definire “Drapetomania”, il disco del duo Filastine e Nova.
Si tratta di un duo stranissimo: Grey Filastine è un artista di audiovisivi, autore di musiche dalle diverse influenze (dubstep, hip hop, asiatiche e mediorientali) che mescolano elementi elettronici e digitali a strumenti usati dal vivo. Nova, con la quale collabora dal 2012, è una rapper indonesiana impegnata nel mondo musicale ma anche in quello di attivista in patria.

È un duo internazionale che ha solcato con il loro live ben cinque continenti ed ora hanno recentemente pubblicato “Drapetomania” un disco nel quale si respira il nomadismo, Asia e sabbia, bassi pesanti che piacerebbero al primo Blake, folk ed elettronica da ballo. Dodici canzoni, un po' strumentali e un po' no, con le quali vengono raccontati i viaggi e il nomadismo. Ed è un racconto anche autobiografico, considerando che Nova e Filestine vivono da nomadi per esigenza vivendo nei Paesi dove i loro visti sono accettati e per il tempo che è loro concesso. Con le loro proteste hanno portato la dubstep e la drum & bass ad essere il nuovo strumento di ribellione sostituendolo al rock e al folk. Ottimo disco.


La tracklist

1. Miner
2. Blockchainz
3. Perbatasan
4. Clener
5. Fenomena
6. Halcyon
7. Senescence
8. Salarymen
9. Glass seagulls
10. Matamata
11. Chatarreros
12. Night x


Condividi su Facebook



 Articolo letto 672 volte


Pagina stampabile