Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Spotify quotato in borsa: a noi, cosa ci cambia?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•03/04 - Monnalisa: il sorriso del prog italiano
•31/03 - Marco Acquarelli, tra sperimentazione ritmica e ricerca sonora
•22/03 - Marygold: 25 anni di musica prog, passione, divertimento ed amicizia!
(altre »)
 
 Recensioni
•25/04 - Fuga sul pianeta rosso - Quadrosonar (Phonarchia dischi)
•24/04 - In-Side – Out-Side (Andromeda Relix) Potere alla melodia!!
•21/04 - I Traditori - Delicato (Libellula)
(altre »)
 
 Comunicati
•26/04 - Cristiano De Andrè porta in tour Storia di un impiegato
•25/04 - Lezioni di Rock... in jazz il 27 aprile a Roma dedicato a Stevie Wonder
•25/04 - Cory Henry & The Funk Apostles apre il 16 luglio Arena Derthona a Tortona
(altre »)
 
 Rumours
•26/04 - Vittorio De Scalzi torna con L'Attesa
•26/04 - Van Morrison, esce il disco con l'organista Joey DeFrancesco
•25/04 - Bella Ciao, il nuovo video delle Nuove Tribu' Zulu per il 25 aprile
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 13/04/2017 alle 17:10:33
I Belladonna realizzano il primo selfie music video con Spartacus
di Paolo Ansali
Arriva il primo selfie music video mai realizzato. La rock band romana Belladonna ha appena pubblicato il suo nuovo singolo Spartacus ed il video è stato girato in piano sequenza dalla stessa cantante della band Luana Caraffa.

Arriva il primo selfie music video mai realizzato. La rock band romana Belladonna ha appena pubblicato il suo nuovo singolo Spartacus ed il video è stato girato in piano sequenza dalla stessa cantante della band Luana Caraffa.

"Non possiamo proprio essere al 100% sicuri che sia il primo Selfie Music Video mai realizzato, ma dopo averlo visto siamo sicuri che concorderete con noi che la maniera totalmente surreale con la quale curva il Tempo lo rende il più folle!", assicura Luana.

Spartacus era lo schiavo gladiatore che dopo essere fuggito iniziò e comandò la ribellione degli schiavi contro Roma nel 72 a.C. "Spartacus è il simbolo di tutti gli oppressi che combattono per essere liberi, e il brano è una Rebel Song, una chiamata alle armi, 2 minuti di pura furia emotiva", sottolinea Luana.

"Il brano dipinge così visceralmente come ci sentiamo in questo attuale clima sociale che abbiamo deciso di registrarlo immediatamente per condividerlo con tutti", aggiunge il chitarrista e cofondatore dei Belladonna, Dani Macchi.

Condividi su Facebook




 Articolo letto 669 volte


Pagina stampabile