Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Mediaset conferma l'acquisizione del canale LCN 20 del digitale terrestre, ceduto da Retecapri
 

www.fanzine.net
 Interviste
•22/04 - Roberto Bottalico: sull’Hard Bop si appoggia il nostro stile
•18/04 - Lucrezio de Seta: non c’è sperimentazione senza tradizione
•13/04 - Fiorenza Calogero, voce ed anima mediterranea ambasciatrice della canzone partenopea nel mondo
(altre »)
 
 Recensioni
•29/04 - Franco Micalizzi –Roma (Auditorium Parco della Musica) 28/04/2017
•27/04 - Ekat Bork - YesDYas (Ginkho edtions & rec sagl)
•26/04 - Lucid Dream: Otherworldly
(altre »)
 
 Comunicati
•29/04 - Al Piper Club una serata revival anni ’80 dedicata ad Amatrice
•29/04 - Il Vangelo di Giovanni, nuovo video per i Baustelle
•28/04 - Franco Mussida presenta Suono di Sole a Lugano
(altre »)
 
 Rumours
•30/04 - Ho perso il pelo: il singolo che annuncia il ritorno discografico de I Pennelli di Vermeer
•29/04 - Benedetta la Sicilia: ricordiamo Fausto Mesolella al Concerto del Primo Maggio
•28/04 - Il Meglio dello Zecchino d’Oro, in tre CD la storia dell'Antoniano
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 14/04/2017 alle 16:19:51
Capitan Capitone e i Parenti della Sposa, esce il nuovo disco del collettivo di Daniele Sepe
di Alessandro Sgritta
Esce il 15 aprile il nuovo disco del gruppo capitanato da Daniele Sepe, Capitan Capitone e i Parenti della Sposa (MVM/Goodfellas), un album ricchissimo con 69 musicisti tra cui Gnut, Dario Sansone, Stefano Bollani, Marcello Coleman, Enzo Gragnaniello

Esce sabato 15 aprile il nuovo album del collettivo capitanato da Daniele Sepe, dal titolo "Capitan Capitone e i Parenti della Sposa" (MVM/Goodfellas). In questo nuovo album si racconta del matrimonio di Capitan Capitone, che si sposa con una signorina di buona famiglia.
Un album ricchissimo, con una ciurma di 69 fantastici musicisti dalle coste di Partenope, tra i quali Daniele Sepe, Gnut, Dario Sansone, Roberto Colella, Marcello Coleman, Speaker Cenzou, Tommaso Primo, Shaone, Pepp-Oh, Stefano Bollani, Enzo Gragnaniello, Gino Fastidio, Don Pasta, Stefano Piro…

Capitan Capitone (al secolo risponde al nome di Daniele Sepe) e i Fratelli della Costa è un collettivo, o meglio una ciurma, che raccoglie le migliori lame di Napoli contemporanea. Insieme hanno già dato vita ad un epico concerto in piazza Dante a Napoli a sostegno della cassa di resistenza operaia dei cassintegrati Fiat, coinvolgendo migliaia di persone in un concerto che è la fotografia di quello che accade oggi musicalmente in città. Mostrano le diverse anime musicali di una città ricca e prosperosa di note come Napoli: il rock, la canzone d'autore, il jazz, il funk, il punk, il reggae, il rap e di tutto di più. Il collettivo ha un assetto variabile, e si dà all'arrembaggio a seconda del galeone da assaltare.
Ora giunti al secondo album, dopo le soddisfazioni regalate dal primo (a cominciare da "Le range Fellon" o "L'ammore 'o vero"), e dopo la felicità di aver visto ai concerti un pubblico che va dai quattro ai settantaquattro anni. La pirateria fa proseliti.

Questa volta si racconta del matrimonio di Capitan Capitone, che si sposa con una signorina di buona famiglia. E cosa può succedere in questo frangente? Avete presente "Indovina chi viene a cena" o "Miseria e Nobiltà"? Esattamente…. La downtown e la uptown, giustamente, entreranno in un colorito conflitto.
Anche “Capitan Capitone e i Parenti della Sposa” è stato realizzato con una campagna di crowdfunding che si è da poco conclusa, questa volta sulla piattaforma produzionidalbasso.com.

Un album ricchissimo, con una ciurma di 69 fantastici musicisti dalle coste di Partenope, tra i quali Daniele Sepe, Gnut, Roberto Colella, Dario Sansone, Andrea Tartaglia, Tommaso Primo, Marcello Coleman, Speaker Cenzou, Shaone, Pepp-Oh, Stefano Bollani, Enzo Gragnaniello, Gino Fastidio, Sara Sgueglia, Alessio Sollo, Nelson, Robertinho Bastos, Galera de Rua, Don Pasta, Stefano Piro e tanti altri...

Ecco la storia:
Capitan Capitone e i Parenti della Sposa
"Scene di lotta di classe a Villa dei Fiori"

Ah bello
Di come Capitan Capitone descrive la bella vita di quando non ci sono estranee a bordo, e di come al finale confessa i suoi deprecabili propositi alla ciurma
E preciso muito amor
Di come la ciurma balla il samba all'inaspettata notizia facendo il trenino per tutto il ponte del Capitone
Battiamo le mani
Di come la ciurma esprime il suo disappunto, ma nello stesso tempo pensa ai regali e si prepara al lieto evento
Sushi & Friarielli
Di come, diversamente, il cuoco di bordo e lo chef dei parenti della sposa intendono un pranzo nuziale
Stella 'e mare
Di come il Capitano rimembra l'incontro con Megaride, e di come lei gli sconvolse la vita
Ti amerò più forte
Di come Megaride canta il suo amore per il Capitano, conscia delle difficoltà che questo amore incontrerà nella buona società
La canzone del padre
Di come il padre della sposa avesse riposto tutte altre speranze per la sua figlioletta
Bitch
Di come l'ex fidanzato della sposa, conosciuto durante l'Erasmus a Londra, non sia assolutamente d'accordo con la piega che hanno preso gli eventi
Ma che felicità
Di come la ciurma e gli amici della sposa si descrivono a vicenda, e della strana piega che prendono gli eventi, tutto questo mentre un famoso cantante, amico del Capitano, intrattiene gli invitati, con la contrarietà dei parenti della sposa, abituati a ben altre liriche.
El cangrego peluso
Di come parte della ciurma si impadronisce delle chiavi di casa del suocero, ed effettua un esproprio, con la complicità del Capitano e la sua sposa, ormai una rinnegata della buona società
Camerieri
Di come vivono la cerimonia camerieri, cuochi e addetti alle vettovaglie. E di come al fine mettono del lassativo nella torta nuziale
Mal 'e fank
Di come si conclude la cerimonia, in conseguenza della sciagurata vendetta della servitù, in un generale tripudio di sgradevoli odori e inenarrabili rumori
Il saluto degli sposi
Di come i due colombi esplicitano che il matrimonio era solo il pretesto per farsi una cosa di soldi
La saltarella del Capitone
Di come la sposa, il Capitano e la ciurma tutta prendono il largo in direzione della Puglia ballando una allegra saltarella sul ponte.
Lost in Miano
Di come un componente della ciurma, a causa dell'abuso di grog e altri additivi, non giunse mai al matrimonio e al contrario si ritrovò ad una cerimonia di sconosciuti

Contatti:
www.danielesepe.com
www.facebook.com/DanieleSepeOfficial
Ufficio stampa: Chiara Giorgi
Mail: chiagiorgi@gmail.com

Condividi su Facebook



 Articolo letto 389 volte


Pagina stampabile