Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Spotify quotato in borsa: a noi, cosa ci cambia?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•03/04 - Monnalisa: il sorriso del prog italiano
•31/03 - Marco Acquarelli, tra sperimentazione ritmica e ricerca sonora
•22/03 - Marygold: 25 anni di musica prog, passione, divertimento ed amicizia!
(altre »)
 
 Recensioni
•21/04 - I Traditori - Delicato (Libellula)
•18/04 - Phantomatica - Look closer (Autoprodotto)
•17/04 - Zeffjack - Friendless (Rocketman records)
(altre »)
 
 Comunicati
•23/04 - Il 30 aprile torna la giornata internazionale del Jazz Unesco
•23/04 - Riccardo Fassi Tankio Band play Frank Zappa il 26 aprile a Roma
•23/04 - Agnese Valle: il mese prossimo un nuovo brano (con video) ed intanto e' nel nuovo disco della Med Free Orkestra ..
(altre »)
 
 Rumours
•23/04 - Highsnob, il 27 aprile esce Bi Popular
•23/04 - Paolo Fresu apre il festival Special Guest al Teatro Eliseo di Roma
•23/04 - Nina Zilli, dal 1 maggio di nuovo in tour
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 13/05/2017 alle 11:24:02
Form Follow - Morfosi
di Silvio Mancinelli
Fare un sunto di quello che si è fatto fino a un punto e poi ricominciare da lì. Questa può essere la sintesi di “Morfosi”, il nuovo disco di Form Follows, un duo livornese, composto da Fillippo Conti e Fabio Saggese, con all'attivo tre EP.

Fare un sunto di quello che si è fatto fino a un punto e poi ricominciare da lì. Questa può essere la sintesi di “Morfosi”, il nuovo disco di Form Follows, un duo livornese, composto da Fillippo Conti e Fabio Saggese, con all'attivo tre EP.

“Morfosi” infatti può essere visto come una raccolta delle esperienze musicali del duo fino ad oggi. È un disco quasi completamente strumentale, nel quale, i punti di riferimento sonori sicuramente sono i Caribou e Four Tet, ma c'è qualcosa anche di rock, perchè sono presenti le chitarre acustiche e una certa attitudine rock nel considerare anche i pezzi più elettronici o “dance”.

Nel disco sono presenti anche delle collaborazioni: ci sono Matteo D'Angelo (Siberia) ed Elena Fiorini (Hymenia). Come succede spesso per molte band che si sono autoprodotte, questo disco, può essere considerato come un miscuglio di qualcosa nato per caso e qualcosa di più professionale. Ci si chiederà se può essere il “lavoro” della vita. Ed in mondo musicale così complicato, la scelta non è mai facile. Auguri a Filippo e Fabio.

La Tracklist

1. Rise
2. Cup of coffee
3. N.O.E.
4. Sunday evening
5. Water
6. Running after
7. Stuff
8. Fire
9. Running after (reprise)

Condividi su Facebook




 Articolo letto 818 volte


Pagina stampabile