Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La rivoluzione tecnica del digitale terrestre: manca poco, ma ... siamo pronti?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/02 - Fleshgore…dalla ex cortina di ferro con furore…
•12/02 - Angelus Rock infreddolito: Roberto Cacciapaglia inizia il tour russo e poi il 5 Marzo parte quello italiano da Firenze ..
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
(altre »)
 
 Recensioni
•17/02 - Enzo Beccia - Per chi viaggia leggero
•16/02 - Tu lo conosci Coez? Chiedi a Mattia Marzi!
•16/02 - Thrash Bombz Master of the Dead (Iron Shield Records) – Una bomba
(altre »)
 
 Comunicati
•16/02 - Il suono delle immagini al Teatro Arciliuto con Massimo Alviti e Alessandro Papotto
•16/02 - Ultimo ospite sabato 17 febbraio di Gulp Music (Rai Gulp)
•15/02 - Leonard Bernstein at 100, doppio appuntamento a Santa Cecilia per ricordare il compositore americano
(altre »)
 
 Rumours
•16/02 - Ed Sheeran, sabato 17 febbraio VH1 festeggia il suo 27° compleanno
•16/02 - Patty Pravo in...La cambio io la vita che tour 2018 con la Gaga Symphony Orchestra
•15/02 - Carmen Consoli & Friends, festa di musica il 1 giugno a Villa Bellini (Catania)
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 17/05/2017 alle 19:01:47
Il Codacons sui Rolling Stones a Lucca
di Lucia Salinas
il Codacons ha presentato un esposto alle procure di Milano e Lucca sulla vendita dei biglietti per il concerto dei Rolling Stones a Lucca del prossimo 23 settembre.

Il Codacons ha presentato un esposto alle procure di Milano e Lucca sulla vendita dei biglietti per il concerto dei Rolling Stones a Lucca del prossimo 23 settembre.

"Attendiamo l'esito dell'inchiesta su l'ennesimo episodio in cui viene saccheggiato il portafoglio dei ragazzi che vogliono acquistare un biglietto per un "concerto".

I fatti sono reali, come nel caso dei Coldplay, i biglietti sono spariti e riapparsi sul web. Nel transito della sparizione e della riapparizioni, gli stessi risultano ingrassati incredibilmente nel prezzo.

Nel caso dei Coldplay si è poi visto chi aveva agito illegalmente.
Per questa nuova nauseante situazione, al di là di chi grida allo scandalo per la denuncia presentata, vedremo chi ha parlato a sproposito.

Intanto, anche in questo caso in Italia si osserva una grave carenza di tutela e di strumenti per far immediatamente fronte a fenomeni illeciti eclatanti. Così come per i Coldplay, il Codacons e tutti i consumatori truffati sono in attesa di una risposta giudiziaria.

Auspichiamo che la procura di Lucca agisca più velocemente. Sta montando il tam tam dei ragazzi, passaparola, di chi andrà a Lucca senza biglietto per protestare e per lo meno sentire la musica se non vederla fuori dallo spazio concertuale, perché la musica non sia in mano ai truffatori.

Ricordiamo poi i gravi danni alla SIAE ed allo Stato che ne derivano. Biglietti il cui valore è 10 euro rivenduti a 100 euro, sono soldi che nè SIAE nè fisco vedranno."

Condividi su Facebook




 Articolo letto 650 volte


Pagina stampabile