Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
•21/06 - Riuscire a far volare tutti senza barriere? Il coronamento di un sogno: ne parliamo con Piergiorgio Camiciottoli, pilota di parapendio, laureato in Scienze Forestali e batterista rock ..
•18/06 - BlindCat: heavy rock ed orgoglio sudista!!
(altre »)
 
 Recensioni
•21/06 - Tommaso Talarico: Viandanti (Radici Music Records 2018) ... cd d'esordio del cantautore calabrese ...
•20/06 - Augustine – Grief and desire (cd 2018) eterea e minimalista ricerca tra il sogno isterico e la bruma ..
•19/06 - LeVacanze: high elettro pop per il duo beneventano Fuccio-Preziosa ..
(altre »)
 
 Comunicati
•23/06 - Ebraica Festival dal 23 al 27 giugno a Roma con il Trio Dmitrij
•22/06 - I Why Don’t We e Valerio Scanu il 23 giugno a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/06 - Jazz Factory con Javier Girotto e la Saint Louis Big Band al Roma Summer Fest
(altre »)
 
 Rumours
•23/06 - Enzo Savastano presenta Io sono con voi a Na cosetta estiva
•21/06 - Concerto per la liberta' di stampa alla Casa del Jazz con The Scoop Jazz Band e Nicola Alesini
•21/06 - Wrongonyou, il 25 giugno su Real Time il nuovo video Family Of The Year
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 04/06/2017 alle 09:09:35
Francess: A bit of Italiano
di Paolo Polidoro
Se il buon giorno si vede dal mattino allora si prevedono solo grandi successi nel prossimo futuro della cantante italo americana Francess, e in questo nuovo disco dal titolo “A bit of Italiano”

Se il buon giorno si vede dal mattino allora si prevedono solo grandi successi nel prossimo futuro della cantante italo americana Francess, e in questo nuovo disco dal titolo “A bit of Italiano” direi che racchiude tutto questo in un colpo solo, l’Italia dei grandi successi storici in una chiave internazionale, tradotte in inglese e con un piglio assolutamente digitale.

Corista di Zucchero ma anche artista di gran carriera per quanto ancora giovane, Buscaglione, Dalla, Mannoia, Jannacci, Paoli e tanto altro diventano per l’occasione bellissimi brani di raffinata struttura elettronica, visionari in alcuni tratti.

Quasi alla mente mi arriva di getto “Strange Little Girls” di Tori Amos…di impatto e senza troppo rifletterci. E se qualcuno volesse chiedermi di “That’s Amore”? Beh io risponderei con l’inedito che canta Francess in questo lavoro: “Good Fella”, un urban style che a quanto pare sembra prendere ispirazione nella forma proprio dall’idea di mescolare in una frase inglese e americano, e qui l’esperienza è decisamente più fresca, sfacciata e da un filo conduttore letterario con tutta l’opera decisamente determinante.

Un bellissimo disco che spazza via le approssimazione della scena indie italiana e finalmente restituisce cultura e spessore anche al nostro nuovo mondo di musica nostrana.

Condividi su Facebook




 Articolo letto 949 volte


Pagina stampabile