Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•11/11 - Radio Vudu’ - Zagor, Charlotte e Altre Avventure (Killer Dogz Music Factory KDMK007) punk rock milanese, scarno, storico ...tra i grandi laghi, il grande spirito con la scure …
•09/11 - Ivana Cecoli - Io non so se tu lo sai (San Luca Sound)
•08/11 - Isabelle Faust e Kristian Bezuidenhout... A tutto Bach - Roma (La Sapienza) 04/11/2017
(altre »)
 
 Comunicati
•20/11 - Milano Musik Week, iniziata la kermesse con musica e artisti
•20/11 - Jovanotti, Oh, vita! conquista le radio
•20/11 - Remo Anzovino parte in tour con Nocturne dal 20 novembre
(altre »)
 
 Rumours
•20/11 - Riki, tanti appuntamenti per il Mania Instore Tour
•17/11 - Negrita, il nuovo singolo è Adios Paranoia
•17/11 - Samuel di nuovo in tour con Il codice della bellezza
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 20/06/2017 alle 17:39:07
A Total Wall - Delivery (autoproduzione)
di Silvio Mancinelli
Il rock vive un momento, a mio avviso, un po' lungo, di stanca, figuriamoci il metal. Prendete per esempio il nuovo album degli A Total Wall, “Delivery”.

Il rock vive un momento, a mio avviso, un po' lungo, di stanca. E se il rock ha questo blocco, chiamolo di ispirazione, figuriamoci il metal. Prendete per esempio il nuovo album degli A Total Wall, “Delivery”, un quartetto milanese che cerca di dare fuoco e spirito a questo genere estremo.


È un album che si ispira un po' ai Meshuggah, che contrappone la voce growl ad alcuni momenti melodici all'interno della stessa canzone.

Insomma è come se i Soulfly facessero una contaminazione con i Faith No More. Non a caso cito queste due band, perchè in realtà il metal ormai non innova.

È semplicemente una tradizione, un po' come il folk prima che arrivasse Dylan. Tutti ripetevano la stessa cantilena. Poi arrivò Dylan è innovò. Ecco, sebbene i A Total Wall, se la cavano abbastanza bene, rimangono nell'ambito della tradizione metal, senza cercare la novità. Sicuramente con “Delivery” faranno la felicità degli amanti del genere, ma chi scrive cerca nei lavori che ha sotto mano un qualcosa in più, un quid che lo stupisca, soprattutto quando si tratta di generi nei quali la struttura rimane immobile da decenni.


La tracklist

1. Reproaching methodologies
2. Evolve
3. Sudden
4. Maintenance
5. Lossy
6. The right question
7. Delivery
8. Pure band


Condividi su Facebook




 Articolo letto 611 volte


Pagina stampabile