Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La rivoluzione tecnica del digitale terrestre: manca poco, ma ... siamo pronti?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/02 - Fleshgore…dalla ex cortina di ferro con furore…
•12/02 - Angelus Rock infreddolito: Roberto Cacciapaglia inizia il tour russo e poi il 5 Marzo parte quello italiano da Firenze ..
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Straight Hate Every Scum is a Straight Arrow (Deformeathing Production) – Polonia violenta
•19/02 - The Bankrobber – Missing (VRec) .. post punk vellutato, l'incontro con il pop e la new wave ..
•18/02 - Sage Live @ Tvornica (video) – Croatian Metal Assault
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - Open Day a Milano il 25 febbraio per scoprire tutti i segreti di Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo
•21/02 - Porgy and Bess al teatro Testaccio con la World Spirit Orchestra
•21/02 - Cesare Cremonini, sold out a Bologna e nuovo singolo
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Gli Attrition al Traffic di Roma il 23 febbraio con Russian Rose e Lykoi
•21/02 - Zucchero, dal 26 febbraio nuovi concerti in Italia con Wanted Italian Tour 2018
•20/02 - Enzo Avitabile presenta il best of Pelle Differente instore
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 21/06/2017 alle 19:55:35
Adam Carpet - Hardore problem solver (Prismopaco records)
di Silvio Mancinelli
Avevo parlato molto bene di “Parabolas” il precedente disco degli Adam Carpet, i quali, mantenendo un filo conduttore con il precedente album,ci propongono un Ep nuovo di zecca.

Avevo parlato molto bene di “Parabolas” il precedente disco degli Adam Carpet, i quali, mantenendo un filo conduttore con il precedente album, magari con idee che non sono riusciti ad inserire in quel disco, ci propongono un Ep nuovo di zecca.


“Hardore problem solver”, è un disco che piacerebbe al mio amico Daz, tastierista degli Straphon e cantante dei No love lost.


Questo ep all'inizio non convince con quella tastiera un po' troppo “commodore” ma poi, più si avanti, più c'è da ascoltare roba buona. In quattro canzoni concentrano elettro pop e post rock, suonando tutto in analogico, un po' strumentale e un po' cantato.


“Hardore problem solver” rappresenta il trait d'union tra il precedente disco e quello prossimo. Si passa da influenze alla Air, quando si ascoltano schegge di frivolezza, a momenti più pesanti e onirici come succede in “ Rock is dead mambo is not”.
C'è solo da aspettare il nuovo disco.


La tracklist

1. Hector Mann
2. Miss Prudenzia Young
3. Hardcore problem solver
4. Rock is dead mambo is not


Condividi su Facebook




 Articolo letto 695 volte


Pagina stampabile