Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Marte - Metropolis in my head (Libellula) un rock rampante tutto al femminile
•20/02 - Stanza singola: l’album di debutto da solista di Franco126
•20/02 - Gwyn Ashton Solo Elektro (autoproduzione) – Quando hai una chitarra in mano…
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - XVII Premio Fabrizio De Andrè, ecco i finalisti
•21/02 - Alex Ricci degli Apres La Classe: esce con il suo nuovo singolo decisamente di pop soul elettronico
•21/02 - Queen, il 23 e 24 febbraio programmazione speciale su VH1
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Mahmood sabato 23 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/02 - La parte mancante, esce il disco di inediti di Francesco Di Giacomo
•20/02 - Noemi canta Vanoni nella soundtrack di Domani è un altro giorno
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 10/07/2017 alle 16:00:27
Torna in Italia il post rock degli irlandesi God is an Astronaut
di Alessandro Sgritta
Torna in Italia il post rock degli irlandesi God is an Astronaut: dopo il concerto del 9 luglio al Circolo Magnolia di Milano saranno stasera 10 luglio a Villa Ada di Roma con i Sadside Project e l'11 luglio all'Eremo Club di Molfetta (Bari).

Torna in Italia il "post rock" più puro e autentico: quello dei God is an Astronaut. Dopo il concerto del 9 luglio al Circolo Magnolia di Milano, lunedì 10 luglio il festival "Villa Ada - Roma Incontra il Mondo" accoglie una delle band post rock più amate nel nostro Paese, che poi l'11 luglio saranno all'Eremo Club di Molfetta (Bari) per l'ultima data italiana. Nati nei primi anni del secondo millennio in Irlanda, i GIAA sono senza ombra di dubbio una delle migliori realtà europee nel loro genere.

Giunti a 15 anni di attività, la band il cui nome si ispira a una citazione tratta da "Nightbreed" (in Italia "Cabal"), film di Clive Barker del 1989, ha deciso di festeggiare la ricorrenza con un lungo tour europeo. La promessa è quella di un concerto avvolgente, etereo ma ben radicato nel suono, elegantemente potente, proprio come loro. Imperdibile.

Senza ostentare il virtuosismo ma unendo raffinata indagine musicale e grande competenza strumentale, i God is an Astronaut sono da sempre in grado di affascinare e incantare il proprio pubblico con melodie ipnotiche e intriganti ricerche sonore, risultato dalla fusione di elementi tipicamente post rock e progressive ad altri più dichiaratamente rock o elettronici.

Cultrice dell'armonia e amante della melodia, nei suoi otto album all'attivo la band è stata capace di dare vita e declinare un post rock prettamente strumentale dalle atmosfere malinconiche ma dall'impatto musicale devastante, ritagliandosi così nel corso degli anni un posto di tutto rispetto a livello mondiale.

Accostabili ma mai assimilabili a band come Mogwai, Explosions in the Sky e perfino Sigur Ros, i GIAA hanno sempre rifiutato di appiccicarsi un'etichetta sonora, decidendo anzi di crearne una nuova, a sottolineare la propria specifica identità: lo "space rock", come appunto loro stessi lo hanno definito.

Ad aprire il concerto romano i Sadside Project, una delle certezze più brillanti del rock indipendente italiano: 3 dischi e 2 EP all’attivo, tantissimi concerti ovunque. Passati da una “classica” formazione duo garage rock a un vero e proprio progetto aperto, i Sadside Project sono un collettivo che cambia i suoi numeri in base alle esigenze musicali. "Voyages Extraordinaires", il loro ultimo album è un disco che per certi versi suona a 160 bpm, ma che può anche rallentare fino a ricordare le classiche ballate anni 60. Un viaggio musicale che non è altro che un invito a eliminare la “barriera” del palco durante i live e fare festa tutti insieme.


Lunedì 10 luglio ore 21.30
GOD IS AN ASTRONAUT + Sadside Project
Villa Ada – Roma incontra il mondo
via di Ponte Salario 9 - Roma
ingresso 12 euro
www.villaada.org

Martedì 11 luglio ore 20.30
GOD IS AN ASTRONAUT + Ginkgo Dawn Shock, Bluestone Valley, Istmo
EREMO CLUB, MOLFETTA (BA)
ingresso 18€ +2€ (ddp)
www.hellfirebooking.com





 Articolo letto 715 volte


Pagina stampabile