Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
DVB-T2, il digitale terrestre di seconda generazione ed il rilascio della banda 700 entro il 2022
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Improvvisa scomparsa del bassista Angelo Nacca: ne parliamo con Stefano Ferro ..
•15/10 - Pierluigi De Luca, 30 anni di musica sulla strada dove camminare
•13/10 - Foscor, ombre catalane .. tra dark rock e metal ..
(altre »)
 
 Recensioni
•19/10 - Giuni Russo – Armstrong (GiuniRussoArte/Pirames, 2017)
•16/10 - Davide Viviani - L'Oreficeria
•15/10 - Procol Harum- Roma (Auditorium Parco della Musica) 9/10/2017
(altre »)
 
 Comunicati
•20/10 - Rkomi, nuove date per Io in Terra Tour
•20/10 - Rodrigo D’Erasmo firma la sua prima colonnna sonora per il cinema
•19/10 - Negramaro, nuovo tour negli Stadi nel 2018
(altre »)
 
 Rumours
•20/10 - Andrea Ramolo a Le Mura di Roma, ultima data del suo Nuda Italian Tour
•19/10 - Cristina D'Avena, ecco i big che duettano in Tutti cantano Cristina
•18/10 - Solitude 2.0 nuovo video e singolo per i Mantram
(altre »)
Interviste
Pubblicato il 24/07/2017 alle 16:00:53
Alessandro Salvati e il nuovo singolo Coconut Milk: la nostra intervista ..
di Manuela Ippolito
Coconut Milk è il secondo singolo del cantante esordiente Alessandro Salvati, prodotto da Alex De Vito ed I Colori dell’Anima, uscito nel luglio del 2017.

Coconut Milk è il secondo singolo del cantante esordiente Alessandro Salvati, prodotto da Alex De Vito ed I Colori dell’Anima, uscito nel luglio del 2017.

Un brano estivo alla cui realizzazione ha partecipato il Dj Dream Funker e per il quale è stato realizzato un video che nel web ha raggiunto già un discreto successo. Alessandro Salvati ci ha raccontato questa nuova avventura e questo piccolo viaggio estivo fatto di musica, leggerezza e tanta passione.

Alessandro, è uscito da pochissimo il singolo Coconut Milk, una canzone estiva allegra e spensierata. Quali sono gli ingredienti di questo tuo nuovo pezzo?
Innanzi tutto ciao a tutti e buon caldo! Si, è uscito da pochi giorni il singolo Coconut Milk. Questo pezzo è un cocktail fatto con l'amore per la musica, con la voglia di vivere sempre con sorriso e ironia e l'intenzione di regalare a chi l'ascolta un momento di evasione dalla pesante vita quotidiana.

Per quanto riguarda la canzone invece, ci vuoi raccontare come è nata l’idea e soprattutto come hai lavorato alla sua realizzazione?
Innanzitutto premetto che mi piace un sacco il cocco in ogni forma esso abbia. Tanto è vero che per tutta l'estate uso un profumo corpo molto dolce che, lo ammetto, può risultare anche fastidioso. L'idea di farne una canzone ce l'avevo da diverso tempo così come la melodia che ho conservato in un cassetto per circa nove anni. Mesi fa, quindi, ho deciso di iniziarla a scrivere e farle prendere forma. L'ho proposta successivamente al Maestro Alex de Vito e ho iniziato a lavorare anche insieme a Francesco Parisi, conosciuto anche come Dream Funker, che, oltre ad essere il mio migliore amico, è un dj attivo nei club della capitale a cui abbiamo affidato il compito di sound engining e arranging. Finito il pezzo oramai riempito di suoni ricercati e molto freschi abbiamo girato anche il video!!!

Sappiamo che il tuo primo singolo si intitola Eccomi, prodotto sempre con Alex de Vito, cosa è cambiato da quel momento a livello artistico?
Eccomi è uscita un anno fa e in un anno sono cambiate in sacco di cose sia a livello personale che a livello artistico. Sicuramente sono meno impacciato davanti ad una telecamera e dietro ad un microfono e ovviamente sono cresciuto anche personalmente. Ho acquisito tanta sicurezza in me stesso e questa mi ha portato a fare tantissime altre cose che prima non avevo il coraggio di fare data la mia insicurezza. Di sicuro adesso non ho più paura di mettermi in gioco e di proporre le idee artistiche che voglio trasmettere.

Raccontaci un po’ di te adesso: ci vuoi raccontare quando ti sei avvicinato alla musica? Ricordi un momento in particolare?
Mi sono avvicinato alla musica quando avevo circa 6 anni. Mi è stata regalata la prima cassetta originale del gruppo dance fine anni 90 “AQUA” e l'ho consumata a forza di risentirla a loop! Ad oggi ancora ce l'ho ma ormai ne è rimasta solo la scocca esterna! Oltre a quello, un ricordo che ho è quando un giorno mi sono incantato all'ascolto di una canzone fatta al pianoforte in radio. Da quel momento in poi è iniziata la mia curiosità e ho cominciato con le lezioni di piano senza più fermarmi. Nel corso degli anni poi, partendo dalla classica, ho cambiato altri generi e negli ultimi tempi ho approfondito il canto proprio per completare la mia figura artistica.

Ci vuoi parlare anche dell’esperienza di girare un video clip?
Girare un videoclip è un esperienza davvero unica, perché oltre al duro lavoro, dietro c'è molto divertimento e un sacco di risate! Devo dire che i primi momenti in cui si gira non sono per niente spigliato, infatti ho bisogno di ambientarmi. Una volta che ho preso confidenza col posto e con le persone che mi circondano non mi ferma più nessuno, anzi alle volte nemmeno mi rendo conto di essere io! Posso dire che i giorni dedicati allo svolgimento del video sono per me come giorni di vacanza perché rappresentano un’ottima opportunità per conoscere persone davvero fantastiche!

Invece l’esperienza più bella nel mondo della musica? Ricordi qualcosa in particolare?
L'esperienza più bella nel mondo della musica è stata quella di poter incontrare uno dei miei idoli in un meeting privato e subito dopo godermi il suo concerto insieme al gruppetto di fans Tra questi ci sono persone con cui mi trovo davvero bene e ogni volta, appena si ha la possibilità, ci ritroviamo per rivivere insieme questi momenti magici.

Parlaci adesso dei tuoi gusti musicali, quali sono gli artisti che adori maggiormente e che per te sono stati davvero importanti?
Come ho già detto prima, ho iniziato ad ascoltare gli Aqua e da quel momento è subito cominciata la passione per la Dance. Questo è senza dubbio il genere che ascolto maggiormente dagli anni ’90 ad oggi e qualche sfaccettatura è visibile anche in Coconut Milk. Tra gli altri artisti adoro Alexia, che nel corso degli anni si è evoluta personalmente e anche artisticamente, e mi piace molto anche Anastacia. Da alcuni anni ho iniziato ad apprezzare la cantante Irlandese Enya, cosa che è opposta ai miei soliti gusti musicali, perché a mio avviso ha una voce che sembra fatata. Ascolto volentieri anche un po’ di reggaeton, ma è difficile dire cos'è che mi piace in assoluto perché davvero ascolto di tutto e ho dei gusti musicali che spaziano moltissimo.

Quali sono invece i tuoi obiettivi o traguardi che vorresti raggiungere con la musica?
Di sicuro continuare per sempre a fare quello che già faccio. Vorrei arrivare un giorno a trasmettere a tantissime persone quello che ho dentro e magari confrontarmi anche con loro! Sicuramente, poi, come obiettivo principale c’è anche la produzione di un album a cui ci sto già lavorando su...

Prossimi obietti invece? Visto che siamo già a due singoli possiamo dire che non c’è due senza tre?
Beh si! Non c'è due senza tre! Con Alex, Abbiamo già improntato una bozza di video per un eventuale singolo “invernale” che è già stato scritto, ma al momento non voglio anticipare altro. Mi piace sorprendere e vedere le reazioni della gente!

Allora in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti!
Crepi il lupo e buone cose a voi! Grazie per avermi dedicato del tempo e buona estate a tutti!




 Articolo letto 671 volte


Pagina stampabile