Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•20/02 - Marte - Metropolis in my head (Libellula) un rock rampante tutto al femminile
•20/02 - Stanza singola: l’album di debutto da solista di Franco126
•20/02 - Gwyn Ashton Solo Elektro (autoproduzione) – Quando hai una chitarra in mano…
(altre »)
 
 Comunicati
•21/02 - XVII Premio Fabrizio De Andrè, ecco i finalisti
•21/02 - Alex Ricci degli Apres La Classe: esce con il suo nuovo singolo decisamente di pop soul elettronico
•21/02 - Queen, il 23 e 24 febbraio programmazione speciale su VH1
(altre »)
 
 Rumours
•21/02 - Mahmood sabato 23 febbraio a Gulp Music (Rai Gulp)
•21/02 - La parte mancante, esce il disco di inediti di Francesco Di Giacomo
•20/02 - Noemi canta Vanoni nella soundtrack di Domani è un altro giorno
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 25/07/2017 alle 15:28:51
I Wire festeggiano 40 anni di carriera a Villa Ada il 26 luglio
di Alessandro Sgritta
Grande musica internazionale a Villa Ada - Roma incontra il mondo: il 26 luglio gli inglesi Wire festeggiano 40 anni di carriera con Silver/Lead, dal noisy allo psichedelico, dalla new wave all'art punk, in apertura il trio romano The Hand.

Sul palcoscenico di "Villa Ada - Roma incontra il mondo" mercoledì 26 luglio atterra la Storia della musica: i Wire (nella foto): Colin Newman, Graham Lewis, Robert Grey e Matthew Simms arrivano a Roma per festeggiare i loro quarant'anni di attività, quattro decenni di lunga carriera di successo e in continua trasformazione e innovazione.

Nati in una Londra travolta dall'ondata punk rock, da subito si sono emancipati da questa facile etichetta per perseguire il loro sentiero intellettuale e sarcastico e dare vita a un punk di stampo atipico che hanno saputo evolvere per primi nella new wave. Mescolando immediatezza, eleganza e varietà minimale, i Wire hanno pubblicato uno dopo l'altro sedici album sempre in continua evoluzione: dall'esordio perfetto con "Pink Flag" in un'Inghilterra satura di punk classico, all'imperdibile "154" che anticipa il sound morbido e decorato in dark dei Cure. A fianco a tutto questo, svariate altre collaborazioni e carriere soliste.

Una vita fatta di grande ispirazione quella di Newman e soci, che arriva fino al 31 marzo di quest'anno con l'uscita della loro ultima fatica "Silver/Lead", un album da assorbire e amare incondizionatamente come se fosse il primo. Il disco sembra essere il riassunto del loro percorso musicale, che va dal noisy allo psichedelico, dalla new wave all'art punk. "Silver/Lead" è l'ennesima dimostrazione di come la band britannica sia ancora e più che mai simbolo di avant pop di qualità e di profondo gusto e ricerca tanto sonora quanto testuale.

Ad aprire il loro concerto, il trio romano The Hand. Autodefitisi come i "Dervisci del Drone & Roll", sono "artefici di una curiosa e stimolante fusione di Post-Punk, glam, krautrock e r’n’r, segnata dalle chitarre e dall’elettronica vintage, che si destreggia efficacemente fra ossessività, grinta, tenebre e rumori” (Blow Up). Con un esordio discografico atteso per quest'autunno e un singolo "Lust in Love" che si è già guadagnato grandi attenzioni da parte di pubblico e critica, sono stati tra i protagonisti della prima edizione di Rome Psych Fest e hanno partecipato live a Rai Stereonotte su Radio RAI 1.

La ventiquattresima edizione di “Villa Ada Roma Incontra il Mondo – Villaggi possibili” animerà le serate della Capitale fino al 14 agosto con la direzione artistica dell’Arci di Roma, che per oltre 20 anni si è impegnata a trasformare l’isola del laghetto di Villa Ada nel simbolo della cultura e dell’intrattenimento estivo romano. Per quarantuno giorni, sette giorni su sette, dal pomeriggio fino a tarda notte, il cuore verde di Roma batterà a ritmo di concerti, performance, dibattiti e degustazioni, con attività che spaziano dai campus estivi ai workshop. Senza dimenticare D’ADA Park, l’area ad accesso libero e gratuito con musica live, mostre e reading. Novità assoluta di quest’anno la proposta di numerosi spettacoli teatrali attraverso un'armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, critica e impegno sociale.


Mercoledì 26 Luglio
WIRE + THE HAND
inizio concerti h.21.30
ingresso: 18.00 € + dp

VILLA ADA
via di Ponte Salario 28 - Roma
Sito web: http://www.villaada.org/




 Articolo letto 1062 volte


Pagina stampabile