Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
DVB-T2, il digitale terrestre di seconda generazione ed il rilascio della banda 700 entro il 2022
 

www.fanzine.net
 Interviste
•15/10 - Pierluigi De Luca, 30 anni di musica sulla strada dove camminare
•13/10 - Foscor, ombre catalane .. tra dark rock e metal ..
•12/10 - Brasileirissimo di Antonio Tarantino... il geniale chitarrista partenopeo tra musica popolare brasiliana e melodia italiana
(altre »)
 
 Recensioni
•16/10 - Davide Viviani - L'Oreficeria
•15/10 - Procol Harum- Roma (Auditorium Parco della Musica) 9/10/2017
•15/10 - Martin Kohlsted - Strom (ed. Kohlstedt)
(altre »)
 
 Comunicati
•17/10 - Inaugura la stagione serale della IUC con Le Nozze di Stravinsky in garganico
•16/10 - Il vinile di Io sono nato libero del Banco Del Mutuo Soccorso entra nella top 10
•15/10 - Riparte Spaghetti Unplugged al Marmo con Gianmarco Dottori e Valentina Correani
(altre »)
 
 Rumours
•15/10 - Stefano Bollani in Piano solo, anteprima del Roma Jazz Festival
•14/10 - Enzo Pietropaoli presenta The Princess in trio con omaggi a Lennon e Dylan
•14/10 - Successo per il libro Rap - Una storia italiana di Paola Zukar
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 31/07/2017 alle 17:56:46
Guido Elmi ci lascia: produttore storico (in primis Vasco Rossi) e due anni fa anche cantautore ..
di Giancarlo Passarella
L'unica legge che determina la nostra vita (per citare quel suo disco) è quella dell'esistenza su questa terra: nel 1978 conosce Maurizio Solieri ed entra così a far parte della Steve Rogers Band che accompagna Vasco Rossi anche nei concerti.

L'unica legge che determina la nostra vita (per citare quel suo disco) è quella dell'esistenza su questa terra: nel 1978 conosce Maurizio Solieri ed entra così a far parte della Steve Rogers Band che accompagna Vasco Rossi anche nei concerti.

L'anno scorso questo cd di Guido Elmi (dopo l'esperienza anche come discografico della sua NoPop) era sembrata una piacevole sorpresa per i più distratti operatori dello showbiz italiano..

Il grande produttore che si mette così in gioco... addirittura cantando? Ispirato dagli artisti amati (Dylan, Leonard Cohen, Johnny Cash, Nick Cave, Neil Young, Mark Lanegan, Bryan Ferry, Serge Gainsbourg) e forgiato da quelli con cui ha lavorato (Vasco Rossi, Edoardo Bennato, Stadio, Skiantos), alla fine era anche un bel disco... forse l'ultimo atto concreto di un grande personaggio italiano.






 Articolo letto 565 volte


Pagina stampabile