Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•11/11 - Radio Vudu’ - Zagor, Charlotte e Altre Avventure (Killer Dogz Music Factory KDMK007) punk rock milanese, scarno, storico ...tra i grandi laghi, il grande spirito con la scure …
•09/11 - Ivana Cecoli - Io non so se tu lo sai (San Luca Sound)
•08/11 - Isabelle Faust e Kristian Bezuidenhout... A tutto Bach - Roma (La Sapienza) 04/11/2017
(altre »)
 
 Comunicati
•22/11 - Nicola Dragotto e Luciano Labrano inaugurano la nuova stagione Be Quiet al Bellini di Napoli
•21/11 - Paìno e Proietti er Cravattaro, opera romanesca di Maurizio Fortini, debutta al Teatro Greco di Roma
•20/11 - Milano Musik Week, iniziata la kermesse con musica e artisti
(altre »)
 
 Rumours
•22/11 - Diponibile il video di Come è profondo il mare di Lucio Dalla con Luca Carboni
•22/11 - Gianni De Berardinis presenta Priceless (il suo cd come cantautore..!) Martedi' 5 Dicembre a Milano
•21/11 - Mercoledi' 22 Novembre su Real Time (canale 31 del digitale terrestre free e in contemporanea su Radio Italia) il live di Francesco Gabbani
(altre »)
Pubblicato il 16/08/2017 alle 22:54:06
Paul Armfield in concerto il 21 agosto a Marina di Ravenna
di Manuela Ippolito
Paul Armfield torna in Italia: lunedì 21 agosto sarà in concerto a Marina di Ravenna (Ravenna), al Bagno PeterPan, alle ore 20.

La musica evoca le pagine migliori del mellow-country dei Lambchop, le incursioni jazz-folk di John Martyn e quelle meno note di Danny Thompson, in una sequenza in dissolvenza in cui il tempo resta sospeso nell’osservanza della bellezza.

Ogni brano è un viaggio, anzi una passeggiata, un racconto in cui anche un avvenimento semplice come perdere l’ultimo traghetto verso casa diventa una piccola opera d’arte.

Paul Armfield torna in Italia: lunedì 21 agosto sarà in concerto a Marina di Ravenna (Ravenna), al Bagno PeterPan, alle ore 20.

Aprirà la serata il cantautore romagnolo Giulio Cantore, live alle ore 19, che suonerà i brani del suo ultimo album Derive, uscito a giugno per Bajun Records.

Arriva dalla splendida Isola di Wight, Paul Armfield, cantore folk in grado di miscelare alla perfezione il jazz, il cajun, il bluegrass e la gypsy music.

Armfield è considerato, a oggi, uno dei più raffinati ed eleganti cantautori indipendenti degli ultimi dieci anni, una sorta di culto, se vogliamo, per tutti gli appassionati del folk in grande stile.

Nato a Birmingham e cresciuto seguendo una dieta di rock’n’roll, Elton John, Black Sabbath e Sinatra, Paul si è trasferito sull’isola di Wight all’età di dieci anni, dove ha iniziato a suonare il basso ed è entrato in un gruppo punk. Per anni ha suonato un po’ di tutti i generi e dopo essere tornato sull’isola nei primi anni ‘90 per sposarsi, a seguito di vari anni in giro per l’est Europa, ha messo su casa e ha aperto una libreria. Nel 2003 ha pubblicato il primo dei suoi album, ottenendo lodi e riferimenti, con una voce che rimanda a Cat Stevens e Nick Drake e una musica che è perfettamente descrivibile come folk noir. Grande fan di Scott Walker si è lungamente ispirato anche a Jacques Brel. Il disco, che gode degli arrangiamenti di archi di Dickon Hinchliffe dei Tindersticks e la produzione di Ian Caple (Tindersticks, Suede, The Divine Comedy, Tricky, Yann Tiersen, Boo Radleys) riesce a rimanere in equilibrio tra Americana, Chanson francese e folk inglese.

Arrivato al suo settimo album solista con “Found”, potete trovare Paul a suonare tutti i weekend il contrabbasso in varie band dell’isola, dal jazz anni ‘30 fino alla musica gitana dell’est Europa, a meno che non sia in tour per conto suo.




 Articolo letto 437 volte


Pagina stampabile