Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•12/12 - Silenzio Profondo – Silenzio Profondo (Andromeda Relix/GT Music, 2017)
•10/12 - Luca Bretta - L'1%
•09/12 - Firenze Suona Downtown al Caffe' Letterario Le Murate: un castello incantato con King of The Opera e Verdiana Raw ..
(altre »)
 
 Comunicati
•13/12 - Musica Live: I Giovani X I Giovani, al via a Roma la rassegna con i conservatori italiani
•12/12 - Benji & Fede tornano con Buona fortuna
•11/12 - L'arte viva di Julian Schnabel al cinema il 12 e 13 dicembre con Laurie Anderson e Bono Vox
(altre »)
 
 Rumours
•12/12 - Jovanotti, Oh, Vita! è primo in classifica
•12/12 - Stabili le condizioni di Chris Rea dopo un collasso sul palco
•12/12 - 'E Guarattelle, l'album d'esordio dei partenopei Lab081
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 21/09/2017 alle 10:08:08
Fumonero – Dentro (Becrowdy cd 2017) concept metal rock senza ruggine per uscire dal ghetto ..
di Giancarlo Passarella
Sono liguri e quello pubblicato ad Aprile e’ il loro secondo disco: nei dieci brani l’assuefazione lascia il posto alla perdizione, valorizzando una personale resurrezione ed una tentazione che porta alla agognata liberazione.

Sono liguri e quello pubblicato ad Aprile e’ il loro secondo disco: nei dieci brani l’assuefazione lascia il posto alla perdizione, valorizzando una personale resurrezione ed una tentazione che porta alla agognata liberazione.

Strada difficile quelle del rock pesante abbinato alla lingua italiana: molti l’hanno provata (sin dalla metà degli anni'60), pochi sono riusciti nella simbiosi vincente e che porta osmosi tra base ritmica e valore comunicativo dei testi.

I Fumonero si avventurano in questa battaglia e lo fanno esasperando il connubio, puntando sia un canovaccio dichiarato (che si concretizza nei 5 quadri da concept album), sia con dei testi assolutamente non banali. Il loro è un vero e proprio j’accuse contro quella vita forsennata che non libera gli animi, ma invece ci "regala" uno stadio di rigida alienazione che porta in dote anche uno stato di depressione…

Per comprendere la loro volontà, suggerisco di partire dalla visione del videoclip del brano Cella 52 (tra l’altro questo è un brano dedicato a Olimpia e Renzo..): diretto da Christian Verzino, è sicuramente ben fatto, dai toni e colori cupi, un piccolo pamphlet per un grande messaggio. Sarà così lampante perché il nuovo disco l’hanno voluto intitolare Dentro e segue il precedente che aveva un altro titolo esplicativo, come Note ruvide ..!

Il loro disco vede l’artwork affidato ad Adam Howie, il quale ha portato in dote dei disegni virati al grigio, colore che rende bene l’idea dell’impalpabile, dove il tratto dei contorni si sfuma in quello che gli inglesi chiamano il .. espressione che si usa anche in ambito musicale. Registrato da Simone Carbone presso Fabbrica Musicale, Dentro è stato perfezionato presso Studio 5 Santi: in fase di arrangiamento e postproduzione, si è voluto enfatizzare un preciso taglio, portando in primo piano la voce e la chitarra solista su un parallelo piano, dandogli così il compito non solo di enfatizzare il tappeto musicale, ma anche un minimo ruolo da conduttore di quasi tutti i brani…

Tranne in alcuni momenti volutamente introspettivi come in Piove (dove la narrazione è solo leggermente sussurrata ..una speranza ancora, una vita ancora, finché piove, piove..), il resto dei brani presentati sono un calcio nelle parti intime, anche se il cantato sembra lusingarti ed accarezzarti un viso a volte sofferente. Nella interessante Ruggine, tutto diventa evidente ...l’occhio schiuso rigurgita una lacrima, le radici incrostate del tempo, passione che ormai è solo ruggine..

Come ulteriormente invitarvi a seguire la vita artistica dei Fumonero? Diciamo che se amate Phil Anselmo, allora nel combo ligure potete trovare pane per i vostri denti, ma superate l’ostacolo culturale e psicologico.. quello che dice che il rock pesante non può esser cantato nella lingua di Dante Alighieri! Ed allora pollice verso l’alto per Simone Seth Borsellini (voce), Alessio Pucciano (chitarre), Patrick Suffia (chitarre), Mirko Fallabrino (basso) e Marco Pendola (batteria)…!

Il disco si conclude con il tributo che i Fumonero fanno ai Subsonica, proponendo una versione dell’hit Tutti i miei sbagli, dove l’elettronica fa capolino. Anche perché come fai a dimenticartela, se omaggi il famoso gruppo torinese?

Track list di Fumonero – Dentro
Assuefazione:
1) Marzo
2) 7 ragioni per non credere
Perdizione:
3) Carnivale
4) Cella 52
5) Piove
Resurrezione:
6) Somebody to love
7) Quello che ho
Tentazione:
8) Ruggine
Liberazione:
9) Così vero
10) Notti ruvide (nell’immensità)

Bonus track:
11) Tutti i miei sbagli









 Articolo letto 512 volte


Pagina stampabile