Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
•17/01 - Roberto Cacciapaglia alla fiorentina Feltrinelli: un cacciatore di perle sincroniche in un oceano di emozioni palpitanti…
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 22/10/2017 alle 09:43:39
Interessante dibattito apre Hangar Calling, kermesse alle Leopoldine a Firenze
di Maria Liberata Apisconi
Spaziando tra il fermento culturale degli anni’80 ai nuovi agitatori culturali che non emergono, passando per l’Estate Fiorentina e le difficolta’ burocratiche di chi vuole fare cultura in citta’! Oggi altri concerti live in Piazza Tasso 7 ..

Spaziando tra il fermento culturale degli anni’80 ai nuovi agitatori culturali che non emergono, passando per l’Estate Fiorentina e le difficolta’ burocratiche di chi vuole fare cultura in citta’! Oggi altri concerti live in Piazza Tasso 7 ..

Come ha detto più volte Giancarlo Passarella (nel ruolo di moderatore), gli argomenti da trattare erano tanti, ma poi in fase di discussione ne sono emersi molti altri e con molto vigore ..

Vi sono stati termini che sono usciti più volte nei vari interventi: primo fra tutti quello di fare rete ovvero mettersi assieme per creare qualcosa di propositivo, anche nei confronti dell’Amministrazione Comunale. Un secondo termine poi è rimbalzato (in quella vecchia chiesa passata a luogo di aggregazione) e ci riferiamo a agitatori culturali … ma anche a parole (in apparenza) desuete come militanza, dove si è voluto rafforzare il ruolo di chi ora tenta di far emergere quello che di innovativo esiste nel mondo dei creativi, sia sul fronte prettamente musicale, sia su quello più generale.

Tra gli interventi del pubblico, segnaliamo quello del signor Paolo Clementini (che ha raccontato l’ottusità di certe istituzioni e società che hanno apprezzato le sue idee per rendere popolare l’uso del pianoforte, ma che poi hanno bloccato tutto … dato che lui non rappresenta una figura giuridica, ma solo se stesso) e di Fabrizio Biasolo alias Fab Foetus .. sempre impegnato nel creare luoghi di aggregazione, ma che indubbiamente in questo terzo millennio ha molte più difficoltà rispetto a qualche lustro fa.

La politica è stato il terminale a cui tutti si sono rapportati, anche se consci che non dovesse essere Palazzo Vecchio a dare loro delle risposte: forse però semplificare alcuni passaggi burocratici o essere un novello mecenate non è cosa così complicata, dato che (fortunatamente…!) nella città di Dante Alighieri c’è ancora qualcuno che paga un notaio per creare una associazione e con questa fare circuito, proporre artisti nuovi, far in modo che vi sia (citando le parole testuali di Giancarlo Passarella)..quel humus dove poter far germogliare ogni tipo di proposta culturale, anche quella lontana dai nostri gusti personali!

Complimenti pertanto agli organizzatori di Hangar Calling ed a tutti i media partner che hanno dato il loro contributo a questa due giorni ...







 Articolo letto 717 volte


Pagina stampabile