Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 23/10/2017 alle 11:31:47
Margo Sanda - Delay (Autoprodotto)
di Silvio Mancinelli
Nella botte piccola di solito c'è del vino buono. Ascoltare l'album di esordio di Margherita Cappuccini con il progetto Margo Sanda, ci fa capire che ci sono artisti che vivono il presente musicale.

Nella botte piccola di solito c'è del vino buono. Ascoltare l'album di esordio di Margherita Cappuccini con il progetto Margo Sanda, ci fa capire che ci sono artisti che vivono il presente musicale.

“Delay” , che uscirà il prossimo 17 novembre, infatti si eleva dalla media del dischi italiani perchè usa suoni contemporanei. Il tutto è stato fatto in “casa”, in quanto il disco è stato scritto, composto, prodotto e registrato da Margo Sanda.


L'ep è composto da 6 canzoni tutto a voase di elettronica e chitarra elettrificata. Se l'artista dice di ispirarsi a Angel Olsen, Beyoncè, Arca (comunque artisti che poco si citano nella voce “ispirazione”), io qui ci vedo i suoni urbani di Ibeyi o della St.Vincent di qualche tempo fa. Quindi se “Delay” è un prologo a qualcosa di più, ci aspettiamo sicuramente un discone da questa artista che sa quello che vuole, Il rock è passato, Margo Sanda è il futuro.

La tracklist

1. More
2. Enjoy
3. Light hat
4. Vuoto
5. Delay of
6. Malegola






 Articolo letto 663 volte


Pagina stampabile