Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•12/12 - Francess: Submerge (Sonic Factory)
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
(altre »)
 
 Comunicati
•12/12 - MArteLive al Planet di Roma dal 12 al 14 dicembre con Morgan, The Winstons, Evan, Rezza e De Leo
•11/12 - Lillo & Greg al Teatro Olimpico di Roma con Gagmen
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
(altre »)
 
 Rumours
•11/12 - Albertino nuovo direttore artistico di m2o
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 30/10/2017 alle 08:15:10
Pietro Foresti’s Apocalypse – Rock Party Compilation (VRec, 2017)
di Gianni Della Cioppa
Per festeggiare i suoi quarantenni, il noto produttore Pietro Foresti all’inizio dell’estate ha organizzato una gigantesca festa, che è diventato un raduno di musicisti ed appassionati di rock. Questa è la compilation che documenta l’evento.

Per festeggiare i suoi quarantenni, il produttore Pietro Foresti all’inizio dell’estate ha organizzato al Legend di Milano una gigantesca festa, che è diventata un raduno di musicisti ed appassionati di rock. "Rock Party COmpilation" è il cd che documenta l’evento.

Chi bazzica nei sentieri del rock tricolore Pietro Foresti è un nome che avrà sentito in più occasioni. Produttore esperto e meticoloso ed appassionato, nel 2016 ha vinto al Meeting delle Etichette Indipendenti, la targa di “Produttore dell’anno”. Ma il suo ruolo è ben più ampio, si occupa di video ed anche dell’aspetto manageriale degli artisti.

Il 30 giugno il Legend di Milano si è riempito di amici con cui Pietro ha collaborato in venti anni di musica, abbiamo incrociato così Cristina Scabbia e Marco Coti Zelati dei Lacuna Coil, Andrea Fumagalli (Andy dei Bluvertigo, che si è occupato del dj set) e tanti altri musicisti ed addetti ai lavori.

Una festa alimentata da numerose band che sono salite sul palco del Legend, dando vita a brevi show, apprezzati da un pubblico che si è fatto sempre più numeroso. Sul palco per un duetto con i Lambstone è salita anche Valeria Rossi, moglie di Pietro e che forse ricorderete per l’inteso successo di anni fa di “Tre parole”, che ha svelato una voce molto più forte di come ricordavamo.

Per rendere indimenticabile l’evento il produttore per l’occasione ha regalato un cd ai presenti, con dodici canzoni di altrettante band con cui ha lavorato e che in parte hanno alimentato l’evento. Una piccola chicca che rivela la generosità e la passione di Foresti, ragazzo timido, ma che quando lavora, oltre alle qualità tecniche, ha sempre la frase giusta per i motivare i musicisti.

Ecco la scaletta dei gruppi che appaiono sul cd, ognuno con la propria storia e i propri sogni, stilisticamente diversi, ma tutti alimentati da una qualità medio alta, sia dal punto di vista compositivo che, naturalmente, nei suoni e nella produzione: Down To Ground, Rhumorenero, Lambstone, Audyaroad, Uncledog, Koan, Thatre Feat. Alessandro Ranzani, J27 feat. Tracii Guns, Five To ten, Endless Harmony, Rick Perovich Ban, Odd-Rey.

E adesso: appuntamento ai 50 anni, per un’altra apocalisse sonora.









 Articolo letto 1724 volte


Pagina stampabile