Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
5 G: l'asta in corso a favore della telefonia, lontane le tv ...
 

www.fanzine.net
 Interviste
•24/09 - Taberah, anche ai canguri piace il Metallo Pesante…
•21/09 - Hóros, poetica di un attraversamento verticale nella musica di Paolo Cavallone
•03/09 - Firenze sogna del buon rock e noi ne parliamo con Elisa Giobbi e Sauro Chellini, quelli di FirenzeSuona.
(altre »)
 
 Recensioni
•24/09 - Savana Funk - Bring in the new (Brutture Moderne/Audioglobe); come suonare un genere e renderlo vivo
•23/09 - Rock Prog Italiano 1980-2013 (Arcana, 414 pg, 25 €) di Massimo Salari - Raccontare il prog di ieri ed oggi
•21/09 - Catanzaro, Loredana Berte' esalta e diverte al Festival d'Autunno
(altre »)
 
 Comunicati
•24/09 - Le Vibrazioni tornano con Pensami così
•22/09 - Milano Music Week, dal 19 al 25 novembre
•21/09 - Tornano i Take That, un'antologia e due concerti in Italia
(altre »)
 
 Rumours
•24/09 - Gianni Morandi, in 12 mila per lui sul lungomare di Carloforte
•22/09 - Ghali e Noizy insieme in Parku i Lojrave
•22/09 - Mumford & Sons, il nuovo singolo è Guiding Light
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 03/11/2017 alle 10:19:25
Meteor Chasma - A monkey into space (Autoprodotto)
di Silvio Mancinelli
Se il rock non è morto ma si è trasformato in qualcosa di diverso, i Meteor Chasma ci riportano all'origine.

Se il rock non è morto ma si è trasformato in qualcosa di diverso, i Meteor Chasma ci riportano all'origine.

Nati dalle ceneri de La Zona del Disastro, la band si forma a Potenza nel 2014 ed è un trio composto Antonio Loscalzo (Chitarra e Voce), Carlo Armiento (Basso) e Giuseppe Di Stefano (Batteria).

Da poco sono usciti con “A monkey into space”, un album composto da ben nove brani pieni di chitarroni.


Potremo pensare a questo album come ad un libretto che si trova nella Chiesa durante la messa, con il quale si recita la parola del rock. Infatti in “ A monkey into space” si può respirare la musica che va dai Pantera ai Radio Moscow, con le chitarre belle massicce, gli intermezzi rallentati, un tocco di blues.

È un sound energico che sfocia anche in tracce strumentali come nel vero spirito del rock degli anni 70. Come non pensare ai magici Pink Floyd se si ascolta “Ride a meteor”, con i cori e il suono della chitarra uguale a quella del gruppo britannico? Quindi i Meter Chasma non inventano ma rinverdiscono un genere che ha bisogno come il pane di band come questa. Una nota stonata, la grafica del disco, poco chiara!

La tracklist

1. Spaceship
2. Spacetime
3. Neil Gagarin
4. Ride a meteor
5. Lost Martian
6. Atomic Mushrooms
7. Jupiter
8. Astroviking
9. Life on exoplanet







 Articolo letto 1544 volte


Pagina stampabile