Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 06/11/2017 alle 18:17:54
Bahrami e Rea alla Sapienza di Roma con Bach is in the Air
di Alessandro Sgritta
Martedi' 7 novembre all'Aula Magna della Sapienza il concerto Bach is in the Air con due grandi pianisti: l'iraniano Ramin Bahrami e Danilo Rea, che si uniscono in questo progetto tra classica e jazz diventato anche un cd, per la prima volta a Roma.

Martedi' 7 novembre all'Aula Magna della Sapienza il concerto "Bach is in the Air" con due grandi pianisti: l'iraniano Ramin Bahrami e Danilo Rea (nella foto), che si uniscono in questo progetto tra classica e jazz diventato anche un cd, presentato per la prima volta a Roma.

Ramin Bahrami, uno dei più celebrati interpreti attuali di Bach alla tastiera, e Danilo Rea, raffinato jazzista che parte spesso dalla musica classica per le sue improvvisazioni, si uniscono in un progetto intitolato "Bach is in the Air", che è diventato anche un cd e viene presentato in prima romana martedì 7 novembre alle 20.30 nell'Aula Magna della Sapienza per la IUC.
Si potrebbe pensare che si alternino, prima l'uno suonando Bach, poi l'altro improvvisando sui temi di Bach, ma fanno qualcosa di molto più audace e originale, perché Bahrami suona la musica di Bach così come egli la scrisse - ma con un approccio più rilassato e prendendosi anche qualche libertà, visto che l'occasione glielo consente - e simultaneamente Rea improvvisa sull'altro pianoforte.
La si direbbe un'impresa irrealizzabile, perché l'armonia, il contrappunto e la melodia di Bach, sono non solo perfette in sé ma anche talmente dense che aggiungervi altre note sembrerebbe impossibile, invece a Rea l'impresa riesce. Lui e Bahrami suonano Bach con grande creatività ma anche con rispetto. Qualche volta le improvvisazioni di Rea sono nello stile di Bach, cosicché si pensa quasi che Bach stesso, se avesse composto qualcosa per due pianoforti, avrebbe fatto proprio così. Altre volte invece Rea improvvisa in un linguaggio più jazzistico, che tuttavia si armonizza benissimo con Bach. D'altronde Bach in una delle famosissime Variazioni "Goldberg" ha anticipato alcuni caratteri jazzistici, ovviamente senza esserne consapevole, ma questo è ancor più geniale.

Martedi' 7 novembre, ore 20.30.

Bahrami & Rea

"Bach is in the Air"

Johann Sebastian Bach
Aria, BWV 988 (dalle Variazioni Goldberg)

Jesus bleibet meine Freude, BWV 147

Preludio in si minore, BWV 855a (Bach – Siloti

Preludio in do maggiore, BWV 846 (dal Clavicembalo ben temperato, Libro I)

Aria sulla IV corda (dalla Suite no. 3 in re maggiore, BWV 1068)

Minuetto in sol maggiore, BWV 114 (dal Piccolo libro di Anna Magdalena Bach)

Preludio in do minore, BWV 847 (dal Clavicembalo ben temperato, Libro I)

Sarabanda (dalla Suite inglese no. 3 in sol minore, BWV 808)

Sinfonia no. 11 in sol minore, BWV 797

Siciliano (dalla Sonata per flauto in mi bemolle maggiore, BWV 1031)

Sarabanda (dalla Partita no. 1 in si minore, BWV 1002)

Aula Magna dell'Università La Sapienza
Città Universitaria - Palazzo del Rettorato
Piazzale Aldo Moro 5, Roma

BIGLIETTI:
Interi: da 18 euro a 27 euro
Giovani: under 30: 8 euro; under 18: 5 euro
INFO per il pubblico: tel. 06 3610051/52
www.concertiiuc.it
botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it




 Articolo letto 491 volte


Pagina stampabile