Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Unoauno - Cronache Carsiche (Ribéss Records / Audioglobe)
•14/12 - Paul Pedana, un emergente 'alieno' nell'italo-pop
•12/12 - Silenzio Profondo – Silenzio Profondo (Andromeda Relix/GT Music, 2017)
(altre »)
 
 Comunicati
•16/12 - Han, Coma Cose e L I M: la nuova musica italiana al Largo di Roma il 16 dicembre
•15/12 - I Ciuffi Rossi sabato 16 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•14/12 - Audio 2, nuovo singolo con Libero come un aliante
(altre »)
 
 Rumours
•15/12 - Adotta un canto all'Auditorium di Roma il 15 e 16 dicembre, da Alan Lomax a De Martino e Carpitella
•14/12 - Traindeville, esce il secondo disco Caffe' Fortuna con ospiti Amy Denio, Edoardo Inglese e Stefano Saletti
•12/12 - Jovanotti, Oh, Vita! è primo in classifica
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 15/11/2017 alle 14:22:30
Le puntate del rock radio show Il Re del Gancio (quelle con Melody Squad, TooT The out of Tunes, Mariano Bellopede e Carmine Marigliano, Black Jack e A Toys Orchestra) analizzate dal quotidiano savonese Liguria2000News.com ..
di Patricia Cuttingham
L'articolo si intitola Giancarlo Passarella e il suo nuovo appuntamento con il format radio Il Re del Gancio. Ascolti strepitosi e parla delle singole puntate con big come Nathalie Imbruglia, Simply Red, Bad Manners, Rokes, Jovanotti ..

L'articolo si intitola Giancarlo Passarella e il suo nuovo appuntamento con il format radio Il Re del Gancio. Ascolti strepitosi e parla delle singole puntate con big come Nathalie Imbruglia, Simply Red, Bad Manners, Rokes, Jovanotti ..

Nella composizione fotografica ci sono uno scatto tratto dal videoclip di Jovanotti intitolato Tanto (3), il duo Bellopede & Marigliano, Natalie Imbruglia e la copertina del primo disco dei A toys orchestra e l'intestazione del dominio web di Giancarlo Passarella.

Scrive Nino Bellinvia sulla testata savonese ..Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super giornalista musicale Giancarlo Passarella, prosegue di settimana in settimana a proporre con successo giovani artisti e big italiani e stranieri... E’ una striscia di dieci minuti, originale e propositiva, che è messa in programmazione da emittenti radiofoniche italiane e straniere (adesso sono oltre cento e il numero aumenta di giorno in giorno…) che ne hanno fatta richiesta e alle quali è spedito gratuitamente..

Uno show che si è rivelato di grande aiuto particolarmente per le piccole radio. Giancarlo Passarella (fa proprio servizio pubblico come la Rai) è stato il primo talent scout radiofonico. Basta ricordare che nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno, una storica gloriosa realtà del servizio pubblico, vi collaborava con la rubrica Ululati dall’Underground. Assieme a lui, conduttori erano Luca De Gennaro, Serena Dandini, Eleonora Mensi e Rupert Bottaro. Il responsabile della rete era Eodele Belisario e Marina Mancini la regista.

Aggiunge Bellinvia su Liguria2000News.com .. Tra gli artisti che Giancarlo ha mandato in onda (e che erano sconosciuti al grande pubblico) c’erano i Rats, i Goppions (alla voce Irene Grandi allora 17enne), i Fleurs du Mal, i Crazy Mama & gli E.S.P. (con membri dei futuri Bandabardò) e gli OraZero, dove cantava Ligabue. E proprio a Ligabue nel 2013 Giancarlo Passarella ha dedicato (Editore Arcana) “Con questa faccia qui – Le canzoni che hanno fatto la storia di Ligabue”, un libro sulle 30 migliori canzoni del Liga. Tra gli altri suoi libri da ricordare “Dolore No-te”, scritto a favore dell’Associazione “Vincere il Dolore onlus”, stampato da Romano Editore (contiene 21 interviste rock a musicisti che hanno avuto esperienze dolorose)..

Inoltre Giancarlo è conosciuto anche come Il Pippo Baudo del Rock per gli oltre 400 festival che ha presentato, compreso il più lungo in Italia, certificato dal Guinness dei Primati (Genova, Agosto 1988, 7 giorni di musica continuata con oltre 120 gruppi sul palco!). Da ricordare anche che ha curato l’ufficio stampa per vari artisti. Per la Morgan Music si è occupato dell’ufficio stampa di importanti tournee che hanno toccano Firenze: dal 1985 al 1987 ha lavorato per i concerti di Mink De Ville, Vasco Rossi, Francesco Guccini e Paco De Lucia; nel 1988 con Toto, Sting, Jethro Tull, Deep Purple, Huey Lewis & The News e Brian Ferry; nel 1989 Iggy Pop, Europe, Motorhead, Ramones, Pink Floys, Simple Minds, Simply Red, Eurythmics e nel 1990 Eugenio Finardi, Deborah Harry, Renato Zero, Clarence Clemmons, Rick Wakeman, Black Sabbath, Ian Gillan. Ha concluso la sua esperienza come ufficio stampa di tour con il concerto fiorentino dei suoi amati Dire Straits.

Sottolinea poi Nino Bellinvia .. Per la band di Mark Knopfler il suo amore è incondizionato, avendo fondato e diretto la fanzine “Solid Rock”, il cui primo numero è dell’ottobre 1983: con i suoi 295 numeri, si tratta della pubblicazione musicale autogestita più duratura al mondo! Con lo stesso nome ha pubblicato la biografia sulla band per l’editore Music Makers, ma ha collaborato ad altri libri sui Dire Straits, occupandosi soprattutto della parte discografica che, praticamente, coincide con la sua collezione privata… un vero e proprio museo knopfleriano. Grande Giancarlo!

Ecco gli appuntamenti dal 13 al 17 novembre. Ascolti strepitosi, come sempre.

Lunedì 13 novembre
Primo artista: Simply Red, gruppo musicale soul-pop britannico - In venticinque anni di carriera hanno venduto circa 55 milioni di dischi (album 2015 “Big Love”). Nel 2010 si sono sciolti. In occasione del 25esimo anniversario di carriera Mick Hucknall li ha riformati. Nell’ottobre 2015 il ritorno di Mick Hucknall e della band dal vivo con il “Big love tour 2015”. Secondo artista: Melody Squad, band milanese - La band vedeva Antonello Saviozzi (chitarra), Melody Castellari (voce), Mattia Bigi (basso) e Rolando Cappanera (batteria), tutti artisti con una discreta esperienza nel buon rock. Passarella ci presenta un brano, tratto dal cd “Big Bag”, che è passato più volte su Demo di Radio1.

Martedì 14 novembre
Primo artista: The Rokes, band beat, rock, pop - La storia della musica italiana passa anche da questa band giovanile di Shel Shapiro, diventato interprete sublime, apprezzato produttore artistico e attore, televisivo e teatrale. The Rokes erano Norman David Shapiro detto Shel (voce, chitarre), Robert Posner detto Bobby (voce, basso), Johnny Charlton (chitarra) e Mike Shepstone (batteria). La band è stata in attività fino al 1970, ha inciso 8 album (5 in studio, 1 live e 2 raccolte) e venduto oltre 5 milioni di dischi. Secondo artista: TooT The out of Tunes, band romana funk rock - Funk rock alternative: difficili da etichettare, anche se hanno ascoltato per ore Red Hot Chili Peppers, Arctic Monkeys, Rage Against The Machine, Limp Bizkit ed anche Ray Charles, artista che omaggiano con la cover di “Hit the road Jack”. La loro è tutta musica originale scritta da Andrea Pandolfo, Pasquale Laino e Rosario Liberti che in “Out of Tune” (album 2010) fanno fruttare la loro grande esperienza di autori nella musica popolare, jazz e nella scrittura per il teatro e cinema.

Mercoledì 15 novembre
Primo artista: Natalie Imbruglia, cantante pop folk - Cantante, compositrice e attrice australiana naturalizzata britannica. Nipote di un emigrante di Lipari, è nata nel 1975 a Sydney: a cinque anni prendeva lezioni di danza jazz, tip tap e di balletto. A sedici anni ha abbandonato la scuola per affrontare lo showbiz. Il suo successo commerciale più forte è stato il suo primo singolo “Shiver”(estratto dal terzo album “Counting Down the Days” del 2005). “Male” è il titolo del suo ultimo cd inciso nel 2015. Fra i nomi celebri che costituiscono le tracce dell’album figurano i Daft Punk, The Cure, Neil Young, Cat Stevens, Death Cab for Cutie e altri. Secondo artista: Mariano Bellopede e Carmine Marigliano, musicisti napoletani - Napoletani, i musicisti Mariano Bellopede e Carmine Marigliano (pianista-compositore-arrangiatore-direttore d’orchestra il primo; compositore-flautista il secondo) hanno prodotto il primo cd “Viaggio in duo” con omaggi ad Astor Piazzola, Ennio Morricone, Rota, Gershwin e vinto il Premio Demo d’Autore 2009. Con l’aiuto dallo show di Marengo & Pergolani hanno preso il volo e hanno prodotto un nuovo cd intitolato “Secondo Noi” che contiene dieci i brani. In quello dal titolo “De mar” c’è l’apporto, con la sua voce sensuale e vibrante, di Lalla Esposito. Bellopede alla prova solista con il cd “Di altri sguardi”.

Giovedì 16 novembre
Primo artista: Bad Manners, gruppo musicale londinese - Il celebre “Can Can” francese, riproposto in versione ska da quei pazzi dei Bad Manners, non va confuso con il verbo inglese can, anche se è bello pensare di poter giocare tra il significato inglese e quello sbarazzino in lingua francese. 23 gli album pubblicati (in studio, live e raccolte). Membri attuali del gruppo musicale londinese (nel 1981 al Festival di Sanremo) sono: Buster Bloodvessel (vocals), Simon Cuell (chitarra), Lee Thompson (basso), Richie Downs (tastiera), Russel Sheen (sassofono), Steve Washington (tamburi), Colin Graham (tromba) e Russel Wynn (percussioni). Secondo artista: Black Jack, pop cover band - Grande street blues band in tour anche in Europa. Adorano passionalmente Cream, The Jimi Hendrix, Mountain, Rory Gallagher, Patto, Led Zeppelin, Taste, Allman Brothers Band e dal vivo è forte anche il blues dei padri americani. Passarella ci fa ascoltare il brano “Obsessive Beat”. Membri del gruppo piemontese (formatosi nel 2012) sono: Tatiana (voce), Francesco (chitarra), Andrea (basso), Stefano (batteria), Simone (tastiere).

Venerdì 17 novembre
Primo artista: Jovanotti, cantautore, rapper e disc jockey - All’anagrafe Lorenzo Costantino Cherubini. E’ diventato famoso alla fine degli anni ottanta, lanciato da Claudio Cecchetto. Dalla commistione di rap dei primi successi, tuttavia, Jovanotti si discosta ben presto avvicinandosi gradualmente al modello della world music (sempre interpretata in chiave hip hop e funky).[6]All’evoluzione musicale corrisponde un mutare dei testi dei suoi brani, che, nel corso degli anni, tendono a toccare temi sempre più filosofici, religiosi e politici, più tipici dello stile cantautorale italiano. Passarella ci fa ascoltare “Tanto (3)”. primo singolo estratto da “Buon Sangue (2005), prodotto dal dj Stefano Fontana (Stylophonic)… Rido di me, di te, di tutto ciò che di mortale c’è e che mi piace tanto tanto tanto… Ha inciso 24 album, l’ultimo dei quali s’intitola “Lorenzo 2015 CC.”. Ultimo suo Tour “Lorenzo nei Palasport Tour 2015-2016”. A dicembre 2017 uscirà il suo cd “Oh, vita!”, anticipato dall’omonimo singolo che tutti già fischiettano. Secondo artista: A Toys Orchestra, gruppo salernitano pop rock - Il loro primo cd è “Job” (siamo nel 2001), un disco furbo oltre che intelligente, irriverente, creativo, vitale, divertente e toccante. “Butterfly Effect” e “Midnight Talks” i loro più recenti cd.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Melody Squad, TooT The out of Tunes, Mariano Bellopede e Carmine Marigliano, Black Jack e A Toys Orchestra nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it ..






 Articolo letto 390 volte


Pagina stampabile