Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Unoauno - Cronache Carsiche (Ribéss Records / Audioglobe)
•14/12 - Paul Pedana, un emergente 'alieno' nell'italo-pop
•12/12 - Silenzio Profondo – Silenzio Profondo (Andromeda Relix/GT Music, 2017)
(altre »)
 
 Comunicati
•16/12 - Han, Coma Cose e L I M: la nuova musica italiana al Largo di Roma il 16 dicembre
•15/12 - I Ciuffi Rossi sabato 16 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•14/12 - Audio 2, nuovo singolo con Libero come un aliante
(altre »)
 
 Rumours
•15/12 - Adotta un canto all'Auditorium di Roma il 15 e 16 dicembre, da Alan Lomax a De Martino e Carpitella
•14/12 - Traindeville, esce il secondo disco Caffe' Fortuna con ospiti Amy Denio, Edoardo Inglese e Stefano Saletti
•12/12 - Jovanotti, Oh, Vita! è primo in classifica
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 22/11/2017 alle 00:11:22
Nicola Dragotto e Luciano Labrano inaugurano la nuova stagione Be Quiet al Bellini di Napoli
di Salvatore De Falco
Torna la musica cantautorale proposta dal collettivo Be Quiet al teatro Piccolo del Bellini (via Conte Di Ruvo, 14) e va in scena il 23 novembre alle 21,00, la prima della nuova formula 'due concerti in uno', è inaugurata con Dragotto e Labrano.

Torna la musica cantautorale proposta dal collettivo Be Quiet al teatro Piccolo del Bellini (via Conte Di Ruvo, 14, Napoli) e va in scena il 23 novembre alle 21,00, la prima della nuova formula 'due concerti in uno', inaugurata con Dragotto e Labrano.

Nicola Dragotto e la sua poesia in musica godranno dello spazio giusto insieme al repertorio di teatro canzone tanto caro a questo cantautore-avvocato, che presenterà al pubblico anche i brani tratti dal suo recente album L’ultima causa, prodotto dalla Polosud Records e arrangiato da Giovanni Block; un disco che vuole celebrare l'importanza della cultura spesso vittima di un’amnesia collettiva. Dragotto si accompagnerà sul palco con: Mariella Pandolfi (pianoforte), Erasmo Petringa (violoncello), Bruno Tomasello (sax) e Mari De Jesus Correa (reading).

Luciano Labrano propone invece lo spettacolo Ghiandole surreali , un'antologia di canzoni composte in gioventù tra il 1978 e il 1985, nelle quali prevale lo stile demenziale delle scuole cabarettistiche di quegli anni. Un collage irresistibile di giochi di parole e assonanze linguistiche che sfociano in libere associazioni. Musica, ironia, cabaret, che fa del nonsense la sua forza. Testi in contrasto, soprattutto tra l'assoluto stile surreale e le melodie classiche di una tradizione sempre attuale.

Ufficio stampa: Music Press Office di Gabriella Diliberto

Condividi su Facebook







 Articolo letto 235 volte


Pagina stampabile