Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Dateci ancora dello swing! Dallo show con Renzo Arbore al festival fiorentino …con il coraggio di Don Abbondio!
 

www.fanzine.net
 Interviste
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
•02/11 - Un maestro mai Fermo: Sergio Ciccoli.
•31/10 - Monkey Tempura, jazz contemporaneo e moderno: ne parliamo con Francesco De Palma ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/12 - Unoauno - Cronache Carsiche (Ribéss Records / Audioglobe)
•14/12 - Paul Pedana, un emergente 'alieno' nell'italo-pop
•12/12 - Silenzio Profondo – Silenzio Profondo (Andromeda Relix/GT Music, 2017)
(altre »)
 
 Comunicati
•15/12 - I Ciuffi Rossi sabato 16 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•14/12 - Audio 2, nuovo singolo con Libero come un aliante
•14/12 - Classifiche dei dischi, FIMI annuncia novità da gennaio
(altre »)
 
 Rumours
•15/12 - Adotta un canto all'Auditorium di Roma il 15 e 16 dicembre, da Alan Lomax a De Martino e Carpitella
•14/12 - Traindeville, esce il secondo disco Caffe' Fortuna con ospiti Amy Denio, Edoardo Inglese e Stefano Saletti
•12/12 - Jovanotti, Oh, Vita! è primo in classifica
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 02/12/2017 alle 08:07:44
Lucrezio De Seta porta in tour Brubeck Was Right
di Manuela Ippolito
Dal 4 al 16 dicembre 2017 il batterista Lucrezio De Seta sarà impegnato in un tour europeo che toccherà Italia, Germania e Belgio con una formazione completata da Ettore Carucci al pianoforte e Lorenzo Feliciati al basso.

Un disco originale e dinamico caratterizzato da una forte intensità emozionale, che alterna brani originali poetici e passionali a rielaborazioni moderne dei più grandi standard della tradizione jazzistica. Questa la vera essenza di “Brubeck was Right!” secondo lavoro da leader di Lucrezio de Seta uscito per l’etichetta Headache Production.

Dal 4 al 16 dicembre 2017 il batterista romano sarà impegnato in un tour europeo che toccherà Italia, Germania e Belgio con una formazione completata da Ettore Carucci al pianoforte e Lorenzo Feliciati al basso. "Brubeck was right" è un progetto fresco, coinvolgente, caratterizzato da un sound originale che strizza l’occhio tanto alla tradizione quanto ai più moderni dettami estetici del jazz moderno.

Il chiaro riferimento alla storica figura di Dave Brubeck, infatti, pur non venendo mai citato attraverso le sue celebri composizioni, è alla base di questo trio che reinterpreta famosi standard ed elabora composizioni originali (tutte a firma di Carucci) esplorando metriche dispari e ricercando una pronuncia originale ed immediata. Una formazione ricca di groove, dunque, in cui la batteria di Lucrezio de Seta, divisa tra tempi irregolari e pronunce swingate, trova la corretta vena interpretativa per rielaborare grandi classici del jazz. A fare il resto ci pensano il pianismo moderno di Ettore Carucci, caratterizzato da una grande padronanza del fraseggio e del comping mai banale, e il basso di Lorenzo Feliciati, perfetto nell’esecuzione e azzeccato nello stile asciutto e diretto. Brubeck was Right! è un progetto innovativo, dalla forte vena creativa che partendo dalla tipica formazione in trio acustico si evolve senza timidezze reverenziali di stampo stilistico, dando vita ad arrangiamenti moderni e composizioni originali che ben si collocano nel panorama jazzistico più attuale.

Line-up
Lucrezio de Seta, batteria
Ettore Carucci, pianoforte
Lorenzo Feliciati basso elettrico

Tour
4 dicembre – Rodaviva / Cava dei Tirreni
5 dicembre – Casa del Jazz / Roma
6 dicembre – Bugatti Jazz Club / Terni
7 dicembre – Il Gesto / Perugia
8 dicembre – Osteria del Quinto / Cremona
9 dicembre – Teatro della Società / Mombaruzzo
10 dicembre – Unisono Concert Hall / Feltre
11 dicembre - Mille e Una Nota / Alba
12 dicembre – Cantina Garibaldi / Cavriago (RE)
13 dicembre – Senseble Teather/ Augusta
14 dicembre – Blue Fabrik / Dresda
15 dicembre – B-Flat / Berlino
16 dicembre – Sounds Jazz Club / Bruxelles




 Articolo letto 169 volte


Pagina stampabile