Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
5 G: l'asta in corso a favore della telefonia, lontane le tv ...
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Toquinho: L'Italia è la mia seconda patria
•08/10 - L'incontro con il folk singer Luigi Grechi, tra Ferlinghetti e la fake news su Joan Baez ..
•04/10 - Il tempo giusto di Simona
(altre »)
 
 Recensioni
•21/10 - Walter De Stradis - Nella testa di Antonio Infantino (Villani Editore) un bel libro sul migliore pittore, architetto, cantante, poeta, visionario, filosofo lucano...
•17/10 - Valente - Il blu di ieri - la new wave alla massima potenza
•17/10 - Claudio Baglioni – Firenze 16 Ottobre 2018, primo concerto del tour di Al Centro, un mercatino democratico di sogni e di canzoni
(altre »)
 
 Comunicati
•22/10 - John Mayall, nuovo album e concerto il 29 marzo a Parma
•22/10 - Gazzelle, il nuovo album si intitola Punk
•21/10 - Come Una Danza: Raf ed Umberto Tozzi discograficamente di nuovo insieme e con tour in arrivo ...
(altre »)
 
 Rumours
•22/10 - Michele Bravi presenta il libro Nella vita degli altri
•22/10 - Ernia, al via il 68 Tour
•21/10 - Paolo Conticini e Gianmarco Tognazzi ospiti dell'Accademia di Arte e Spettacolo Le Muse di Gianna Martorella
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 04/12/2017 alle 16:30:41
Meditazioni impure con Sentieri Selvaggi al Teatro Argentina
di Alessandro Sgritta
Per il festival di Nuova Consonanza il 4 dicembre al Teatro Argentina di Roma arriva l'ensemble Sentieri Selvaggi diretto da Carlo Boccadoro in Meditazioni impure, musiche di Glass, Connesson, Bayolo, Grisey, Reich.

Per il festival Nuova Consonanza il 4 dicembre al Teatro Argentina di Roma arriva l'ensemble Sentieri Selvaggi (nella foto) diretto da Carlo Boccadoro in "Meditazioni impure", musiche di Glass, Connesson, Bayolo, Grisey, Reich.

E’ uno degli ensemble più apprezzati nel panorama della musica contemporanea quello di Sentieri Selvaggi, formazione che nel 2017 festeggia vent’anni di brillante carriera ospite di istituzioni musicali e festival dedicati alla musica d’oggi, sempre attenta alla divulgazione della musica contemporanea verso un ampio pubblico. Diretto dal suo fondatore Carlo Boccadoro arriva al 54° Festival di Nuova Consonanza lunedì 4 dicembre (ore 21) con un concerto al Teatro Argentina dal titolo "Meditazioni impure" che presenta opere importanti e ormai ‘storiche’ di autori americani come "Wichita Vortex Sutra" (1988) di Philip Glass che apre il programma e "Double Sextet" (2007) di Steve Reich che lo chiude, affiancate da musica di autori francesi di generazioni diverse: Guillaume Connesson, classe 1970, è oggi uno degli autori della sua generazione più eseguiti in tutto il mondo. Artista in residenza fino al 2018 presso la Netherlands Philharmonic Orchestra e l’Orchestre National de Lyon, di lui sarà eseguito "Techo Parade" (2002) per flauto, clarinetto e pianoforte, pezzo in cui è convogliata tutta l’energia della musica techno. Uno dei padri della musica spettrale, è invece Gérard Grisey (1946-1998) di cui Sentieri Selvaggi eseguirà "Talea", pezzo per ensemble del 1986. Completa il programma "Wide Open Spaces" (2013) del compositore portoricano Armando Bayolo, pezzo che evoca nella mente dell’ascoltatore atmosfere lontane e spazi aperti.

Sentieri selvaggi
Nasce nel 1997 da un’idea di C. Boccadoro, F. Del Corno e A. Miotto con lo scopo di avvicinare la musica contemporanea al grande pubblico. Fin dall’esordio i concerti di Sentieri selvaggi si caratterizzano per le informali presentazioni parlate di ogni brano. Da sempre l’attività si articola nell’organizzazione di una stagione musicale a cadenza annuale in residenza al Teatro Elfo Puccini di Milano, in un’intensa attività concertistica nelle più prestigiose stagioni musicali italiane e di importanti festival internazionali. Sentieri selvaggi inoltre diffonde il proprio repertorio anche in contesti inusuali come gallerie d’arte, piazze, strade, centri commerciali e università, dando ampio spazio a progetti speciali con scrittori, architetti, scienziati, video maker, attori, registi, musicisti rock e jazz. La presidenza dell’Associazione è affidata ad A. Miotto e la direzione artistica e musicale dell’ensemble a C. Boccadoro.

Lunedì 4 dicembre ore 21
Teatro Argentina (Roma)

"Meditazioni impure"

Philip Glass (1937) "Wichita Vortex Sutra" (1988) versione per ensemble

Guillaume Connesson (1970) "Techno Parade" (2002) per flauto, clarinetto e pianoforte

Armando Bayolo (1973) "Wide Open Spaces" (2013) per ensemble

Gérard Grisey (1946-1998) "Talea" (1986) per ensemble

Steve Reich (1936) "Double Sextet" (2007) per ensemble

Sentieri selvaggi
(Paola Fre flauto, Mirco Ghirardini clarinetto, Marta Soggetti vibrafono, Andrea Rebaudengo pianoforte, Piercarlo Sacco violino, Aya Shimura violoncello)
Carlo Boccadoro direzione

in collaborazione con Teatro di Roma

54° FESTIVAL NUOVA CONSONANZA
trasposizioni illimitate

Biglietti: 10 e 15 euro.

Info: www.nuovaconsonanza.it, 06-3700323, promozione@nuovaconsonanza.it




 Articolo letto 1291 volte


Pagina stampabile