Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•17/01 - Cara Calma - Sulle punte per sembrare grandi (Cloudhead Records e Phonarchia Dischi)
•17/01 - Roberto Cacciapaglia alla fiorentina Feltrinelli: un cacciatore di perle sincroniche in un oceano di emozioni palpitanti…
•16/01 - Anema After The Sea (Sliptrick Records) – Il lato progressivo di Ortigia
(altre »)
 
 Comunicati
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
•16/01 - I Nomadi in concerto sabato 27 gennaio a Roma
(altre »)
 
 Rumours
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•16/01 - Alex Zuccaro premiato a Lecce: valente musicista, arrangiatore e collaboratore di Franco Migliacci, oltre che nell'opera rock sinfonica Stabat Mater ...
•16/01 - Addio a Edwin Hawkins, star del Gospel e di Oh Happy Day
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 09/12/2017 alle 11:04:34
Firenze Suona Downtown al Caffe' Letterario Le Murate: un castello incantato con King of The Opera e Verdiana Raw ..
di Giancarlo Passarella
Piercarlo Giachetti e Teresa Partenope Vit del MAB Museo Art Brut Firenze creano l’atmosfera giusta (con immagini che riportano ad Oltre il cancello di Simone Cristicchi), mentre Elisa Giobbi svolge il ruolo di direttore artistico.

Piercarlo Giachetti e Teresa Partenope Vit del MAB Museo Art Brut Firenze creano l’atmosfera giusta (con immagini che riportano ad Oltre il cancello di Simone Cristicchi), mentre Elisa Giobbi svolge il ruolo di direttore artistico.

Ieri sera sul palco a Le Murate ..

Verdiana Raw è tesa come una corda di violino: ha avuto una settimana di visite pediatriche per suo figlio che l’hanno sballottata. Più sereno sembra Alberto Mariotti (ora King of the Opera, ma prima Samuel Katarro) che conquista il palco con navigata esperienza. Per completare l’introduzione alla serata, chiamo sul palco per una breve intervista anche Mirco Rufilli (presidente della commissione cultura del Quartiere 1 – Centro Storico), il quale racconta di come abbia sposato l’idea della rassegna Firenze Suona Downtown, anche perché le parole di Elisa Giobbi hanno fatto facilmente breccia in lui con un recente passato come cantante nei Dinamo.

Diciamo che tutto procedeva nei canonici binari dell’evento rock, quando lo staff del MAB Museo Art Brut Firenze descrivono l’esperimento a cui ci vogliono sottoporre: compaiono perciò cartoncini colorati, tanti ritagli di giornale, stick di colla, forbici ed arriva l’invito a scrivere una domanda ed ad usare quel materiale per trovare una risposta. Verdiana Raw racconta dei benefici che ha avuto con questa tecnica di apparente banale patchwork, proprio per vincere le sue paure e frustrazioni. Lentamente il pubblico si alza, con passo felpato si avvicina al tavolo con tutto il materiale e .. lemme lemme … qualcuno accetta la sfida ed io fra questi: poi partono le immagini ed io mi permetto di sottolineare come questa osmosi riporti ai primi anni’60 ed alle esperienze del prog rock inglese, magari all’Ufo Club con Soft Machine e Pink Floyd in concerto.

Il fanciullo che è in noi si fa largo, mille ricordi si affacciano alla nostra mente e poi arriva il fulmine che squarcia l’aria: tra le immagini proposte una fa sobbalzare Paolo Scarsella, medico ed amante della buona musica (come dimostrano anche alcune sue recensioni su Musicalnews.Com ed i convegni sulla sincronicità), il quale riconosce una foto ed esclama...Sciacca! Teresa sorride e conferma che si tratta de Il castello incantato della città siciliana, luogo che in origine custodiva questa collezione eccentrica di teste umane scolpite sulla roccia, rami e tronchi di alberi in un museo all'aperto concepito dalla pazzia creativa di Filippo Bentivegna.


Si crea in quel momento un circolo sincronico tra tutti noi, perché Paolo Scarsella è stato nel 1983 in quel luogo, mentre Teresa Partenope Vit molto più recentemente: raffrontando le due testimonianze, risulta subito evidente come quella collezione è stata nel frattempo sia abbandonata e saccheggiata. Ma non è l’unico caso, perché Teresa Partenope Vit parla di Volterra ed allora mi permetto di dire che quei disegni ricordano molto l’esperienza negli ex manicomi che ha fatto Simone Cristicchi una dozzina di anni fa: Teresa mi confessa che gli sarebbe piaciuto proprio parlare a Cristicchi di come un suo intervento forse potrebbe salvare proprio a Volterra un’altra collezione… La interrompo, giocando sulla mia amicizia con il riccioluto romanaccio e la aggiorno sulle sue attuali tourneé teatrali ..

La prima parte della serata si conclude, perché nel frattempo molti hanno accettato la provocazione culturale e l’opera di patchwork ha coinvolto abbastanza. Ora è il momento della musica e di apprezzare come le note siano il giusto corollario ad una serata bella, semplice, eterea, violenta, coinvolgente, prog rock, umana, diversa, impalpabile, pesante ..

Scrivevano sulla pagina Facebook quelli del Museo Art Brut Firenze ..
Grazie alla passionale operazione di Firenze Suona, a Dicembre potremo godere di un festival nel quale la musica torna protagonista con il supporto delle politiche territoriali e della disponibilità dei locali fiorentini. L'8 Dicembre, il MAB accoglierà il pubblico di Verdiana Raw trio in un viaggio fra suoni, luci e colori dalle ore 19,30 con un laboratorio psichedelico in pieno stile Brut..

E’ successo ieri sera a Caffè Letterario Le Murate ed io ho avuto l’onore di presentare la serata, anche in rappresentanza di Musicalnews.com e Teleregione Toscana ch86.






 Articolo letto 459 volte


Pagina stampabile