Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
5 G: l'asta in corso a favore della telefonia, lontane le tv ...
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Toquinho: L'Italia è la mia seconda patria
•08/10 - L'incontro con il folk singer Luigi Grechi, tra Ferlinghetti e la fake news su Joan Baez ..
•04/10 - Il tempo giusto di Simona
(altre »)
 
 Recensioni
•21/10 - Walter De Stradis - Nella testa di Antonio Infantino (Villani Editore) un bel libro sul migliore pittore, architetto, cantante, poeta, visionario, filosofo lucano...
•17/10 - Valente - Il blu di ieri - la new wave alla massima potenza
•17/10 - Claudio Baglioni – Firenze 16 Ottobre 2018, primo concerto del tour di Al Centro, un mercatino democratico di sogni e di canzoni
(altre »)
 
 Comunicati
•22/10 - John Mayall, nuovo album e concerto il 29 marzo a Parma
•22/10 - Gazzelle, il nuovo album si intitola Punk
•21/10 - Come Una Danza: Raf ed Umberto Tozzi discograficamente di nuovo insieme e con tour in arrivo ...
(altre »)
 
 Rumours
•22/10 - Michele Bravi presenta il libro Nella vita degli altri
•22/10 - Ernia, al via il 68 Tour
•21/10 - Paolo Conticini e Gianmarco Tognazzi ospiti dell'Accademia di Arte e Spettacolo Le Muse di Gianna Martorella
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 14/12/2017 alle 19:31:41
Unoauno - Cronache Carsiche (Ribéss Records / Audioglobe)
di Silvio Mancinelli
Alle volte scrivere di un disco non è molto difficile, sia per la facilità di lettura del disco stesso, sia perchè i dischi di oggi non durano tanto. È il caso degli Unoauno e delle loro “Cronache carsiche”.

Alle volte scrivere di un disco non è molto difficile, sia per la facilità di lettura del disco stesso, sia perchè i dischi di oggi non durano tanto. È il caso degli Unoauno e delle loro “Cronache carsiche”.


Gli Unoauno, che all'inizio erano solo due, è un trio di poco più di ventenni nato tra l'asse Rimini, Molfetta, Rimini, due di loro studiano filosofia, l'altro pratica l’ingegneria informatica.


Il disco, con una impostazione molto lofi, comprende un suono molto scarno, leggermente nella via del postpunk, con qualcosa che ricorda i Csi e Massimo Volume, come da loro stessa ammissione. Gli Unoauno confermano che la chitarra elettrica non è più la principessa di una band rock, qui infatti abbiamo basso, batteria elettronica e acustica, e un tocco leggero di synth.


Il disco, molto corto, arriva a 26 minuti, ricorda nell'impostazione un po' lo stile pure degli Shellac ma anche dei primi Nirvana di Bleach. Il livello di suono si può collegare, in alcuni casi, anche al mat-rock, come avviene in “Carsica”. Un disco che all'ascolto risulta “sporco”; bisogna capire se sia un effetto voluto oppure no. “Cronache carsiche”, che potrebbe far pensare anche alle famose desert session, ha spunti molto buoni, sui quali la band può lavorare tranquillamente.

La tracklist

1. Dei
2. Restare vivi
3. Carsica
4. Aleppo parte I
5. Aleppo parte II
6. Figlio
7. Giochi
8. Clausura






 Articolo letto 1479 volte


Pagina stampabile