Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
•08/12 - Francesco Sbraccia - Etimologia (Genziana dischi), il cantautorato tra le montagne dell'Abruzzo
•07/12 - Afraka' Rock Festival, Osanna e Vittorio De Scalzi rendono tributo a Bacalov con un grande concerto
(altre »)
 
 Comunicati
•07/12 - Galeffi sabato 8 dicembre a Gulp Music (Rai Gulp)
•05/12 - Afraka' Rock Festival, tributo a Luis Bacalov con gli Osanna e Vittorio De Scalzi
•05/12 - Kaufman e Galeffi presentano Malati D'amore
(altre »)
 
 Rumours
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
•08/12 - Premio Ciampi 2018 a Livorno la serata finale con De Sio e Vecchioni
•06/12 - La Siae favorevole al biglietto nominativo ai concerti
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 18/12/2017 alle 18:04:29
Teho Teardo con Elio Germano in Viaggio al termine della notte di Celine
di Alessandro Sgritta
Teho Teardo ed Elio Germano portano in scena il 19 dicembre all'Auditorium Parco della Musica di Roma il capolavoro Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline, prossime date il 2 febbraio a Sarzana e il 3 febbraio a Terni.

Teho Teardo ed Elio Germano (nella foto) portano in scena il 19 dicembre all'Auditorium Parco della Musica di Roma “Viaggio al termine della notte” di Louis-Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi, prossime date il 2 febbraio a Sarzana e il 3 febbraio a Terni.

Avvalendosi della straordinaria sensibilità interpretativa di Elio Germano, il compositore Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del “Viaggio” restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca di questo capolavoro di scrittura che ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics. Una fusione di sonorità cameristiche che guardano a un futuro tecnologico nel quale, le immagini evocate dal testo interpretato da Germano, si inseriscono nelle atmosfere cinematiche di Teardo; un succedersi di eventi sonori e verbali dove la voce esce dalla sua dimensione tradizionale fino a divenire suono. In quel suono Teardo crea un ambiente nel quale la voce di Germano può suggerirci nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra mondiale che travolge le relazioni tra gli uomini quanto i continenti. Il pessimismo sulla natura umana, sulle istituzioni, sulla società e sulla vita in generale, diviene inconsolabile fino a non conceder più alcuna speranza al consorzio umano.

La scenografia è quasi inesistente. Il palco, scarno e immerso nel buio, lascia spazio a una scrittura dalla spiccatissima natura, una partitura “impressionista” che diventa essa stessa narrazione e si fa interprete del genio di Céline.
In apertura allo spettacolo, inoltre, verrà dato spazio a un solo di Gabriele Coen al clarino basso.

Legati, oltre che dall’amicizia, anche da una solida affinità artistica, Elio Germano e Teho Teardo portano avanti questo spettacolo dal 2012, anno in cui è iniziata la prima tournée che ebbe come prima tappa Genova, città dove è stato ambientato il film "Diaz", che vanta la presenza dei due artisti, l’uno come attore, l’altro come autore della colonna sonora.
Conosciutisi sul set del film "Il passato è una terra straniera" di Vicari, Germano e Teardo hanno deciso di mettere in piedi "Il Viaggio" di Céline, in occasione di un Festival al Palaexpo, in cui gli fu chiesto un intervento su un testo. Quello che doveva essere un singolo episodio, è diventato invece una tournée che a distanza di anni non si è mai conclusa.

Contemporaneamente al "Viaggio al termine della notte" e al tour internazionale di "Nerissimo" al fianco di Blixa Bargeld, Teardo ha recentemente collaborato con il regista e sceneggiatore Enda Walsh per la pièce "Arlington", presentata in prima mondiale l’11 luglio in occasione del Galway International Arts Festival, e in cartellone all’Ann’s Warehouse di New York ad agosto 2017. Enda Walsh ha scritto anche “Lazarus” insieme a David Bowie.

Il sodalizio tra Enda Walsh e Teardo è iniziato nel 2014 con la pièce "Ballyturk", grazie alla quale Teardo vinse nel 2015 l’Irish Theatre Awards per la colonna sonora, in cui partecipò anche l’attore Cillian Murphy protagonista non solo nella prima traccia ma anche nella piece teatrale di Walsh. Un legame artistico importante, quello tra Enda Walsh, uno dei più acclamati sceneggiatori ("Hunger" di Steve McQueen) e registi del momento, e Teho Teardo, artista eclettico, capace di tradurre in linguaggio musicale un flusso emotivo intenso e conturbante.

Inoltre, Teho Teardo ha composto anche le colonne sonora de “La verità sta in cielo” di Roberto Faenza e di altri due film presentati alla 73°edizione del festival di Venezia ("Il più grande sogno" di Michele Vannucci e "Caffè" di Cristiano Bortone).

Il lungo tour del “Viaggio al Termine della Notte” continua anche nel 2018. Sono state infatti annunciate due nuove date: il 2 febbraio al Teatro degli Impavidi di Sarzana (SP) e il 3 febbraio al Teatro Secci di Terni.


FORMAZIONE
Elio Germano: voce
Teho Teardo: chitarra, live electronics
Laura Bisceglia: violoncello
Ambra Chiara Michelangeli: viola
Elena De Stabile: violino

Martedì 19 dicembre ore 21
Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
viale Pietro de Coubertin, 30 (Roma)

"VIAGGIO AL TERMINE DELLA NOTTE"
liberamente tratto dal capolavoro di Louis Ferdinand Céline
di e con Elio Germano e Teho Teardo

Biglietti: 20 euro + d.p.
Link alle prevendite: http://bit.ly/GermanoTeardoTicketone




 Articolo letto 1734 volte


Pagina stampabile