Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - Silvia Conti: A piedi nudi
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
(altre »)
 
 Comunicati
•18/01 - Lorenzo Fragola torna con Bengala
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
(altre »)
 
 Rumours
•18/01 - Statuto e Max Giusti insieme per Va tutto bene
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino e Chiara Dello Iacovo
(altre »)
Rumours
Pubblicato il 27/12/2017 alle 19:27:01
Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, dal 28 dicembre a Na cosetta di Roma
di Alessandro Sgritta
Dal 28 dicembre al 31 maggio a Na cosetta di Roma la seconda edizione del premio Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, con 10 artisti finalisti che nella prima serata si sfideranno su una traccia di Cinaski, ospite con Piji.

Dal 28 dicembre al 31 maggio a 'Na cosetta di Roma la seconda edizione del premio "Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore", con 10 artisti finalisti (nella foto) che nella prima serata si sfideranno su una traccia di Cinaski, ospite con il cantautore Piji, in giuria di qualità con Luca Bonafede e Giulia Zichella.


Con uno show-case al Teatro Porta Portese, il 21 novembre è stata presentata la seconda edizione di "Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore", premio musicale nato nel 2016 con l'intento di riavvicinare musica e poesia e riportare la parola al centro della canzone. Nel teatro che ha visto nascere il progetto, ideato dal cantautore Carlo Valente e dall'interprete Eleonora Tosto, sono stati annunciati i 10 finalisti che a partire dal 28 dicembre a ‘Na cosetta si sfideranno sulle tracce scritte da grandi poeti italiani:
Alessandro Ruvio, Marat, Flavia Pasqui, Dogs Love Company Band, Livio Livrea, Drugo e il Complesso di Napoleone, Le teorie di Copernico, Ottobre, Giovanni Amirante, Giulia Olivari.

La serata al Teatro Porta Portese è stata l’occasione per rivivere qualche momento della passata edizione, in compagnia degli ex concorrenti Tommaso Tozzi, Marco D’Andrea, Priscilla Bei e Danilo Ruggero, che hanno raccontato la loro esperienza e hanno presentato al pubblico le canzoni nate durante il concorso. Alcuni di questi brani hanno portato fortuna ai loro autori: Priscilla Bei inserirà due brani scritti per il premio nel suo nuovo album, Tommaso Tozzi è in finale nella sezione Poesia del Premio Fabrizio De André con un componimento ispirato al Concorso, mentre Danilo Ruggero è in finale al Premio De André con il brano “I figli dei figli degli altri”, nato su una traccia scritta da Mario Lunetta nella scorsa edizione.
Alla fine della serata è stata svelata anche la prima traccia, scritta dal poeta milanese Vincenzo Costantino Cinaski, che ha già confermato la sua presenza per il 28 dicembre:

"Dimmi dove sarà
Che la riva del mare
Scioglierà un gelato al limone
E l’onda lo riporterà"


Cinaski valuterà l’attinenza alla traccia delle canzoni, aiutato dalla giuria di qualità, che per la prima serata sarà composta da Luca Bonafede, chef e direttore artistico di ‘Na cosetta (sezione Interpretazione), Giulia Zichella, critica musicale e redattrice della storica rivista “L’Isola che non c’era” (sezione Testo), e dal cantautore romano Piji (sezione Composizione musicale).
Già confermati nei prossimi appuntamenti i contributi di Guido Catalano, Ivan Talarico e Andrea Satta dei Têtes de Bois.

Un ruolo fondamentale sarà quello del pubblico, che potrà esprimere 3 preferenze sui cantautori in gara. Oltre ai premi determinati dal voto della giuria, infatti, è previsto un premio del pubblico, che consiste in un concerto retribuito a ‘Na cosetta.
“Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore” sarà sul palco di ‘Na cosetta per sette giovedì: 28 dicembre; 18 gennaio; 22 febbraio; 15 marzo; 12 aprile; 10 maggio; 31 maggio.

Staff: Carlo Valente, Eleonora Tosto, Nico Maraja – info: nonemicadaquestiparticolari@gmail.com
www.facebook.com/nonemica/

Giovedì 28 Dicembre 2017 h.21.30
"Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore"
Premio musicale sulla scrittura di canzoni su commissione (2 ed.)

Na cosetta - Bistrot e Live Club
via Ettore Giovenale 54 (Roma)
Prenotazione tavoli per cena: tel 06.45598326




 Articolo letto 438 volte


Pagina stampabile