Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Filatelia e musica rock, francobolli e collezionismo discografico: le mille osmosi …
 

www.fanzine.net
 Interviste
•06/01 - Marco Papadia: tradizione e avanguardia nel jazz
•17/12 - Bobby Posner tra nostalgia, rimpianti e progetti futuri
•19/11 - Quel contrabbasso umano di Max Pezzali, tra la seconda generazione punk rock inglese e le nuove canzoni alla radio
(altre »)
 
 Recensioni
•18/01 - Silvia Conti: A piedi nudi
•18/01 - The Allophones – Muscle Memory (VRec)
•18/01 - Metral Promo (autoproduzione) – Heavy Metal e basta
(altre »)
 
 Comunicati
•18/01 - Lorenzo Fragola torna con Bengala
•17/01 - Al via la seconda stagione di Variazioni su Tema su Rai5 con Gege' Telesforo
•17/01 - Il Professor Vecchioni e la sua ossessione per il tempo
(altre »)
 
 Rumours
•18/01 - Statuto e Max Giusti insieme per Va tutto bene
•17/01 - Ghali il 19 gennaio a Radio 2 Live
•17/01 - Non e' mica da questi particolari che si giudica un cantautore, il 18 gennaio con Pino Marino e Chiara Dello Iacovo
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 07/01/2018 alle 17:47:00
Scomparso Ray Thomas storico flautista dei Moody Blues
di Paolo Ansali
E' scomparso Ray Thomas storico flautista dei Moody Blues, autori di Nights in White Satin. Aveva 76 anni.

E' scomparso Ray Thomas storico flautista dei Moody Blues, autori di Nights in White Satin. Aveva 76 anni.

Dopo un inizio in stile Beat-R&B, dal 1967 i Moody Blues direzionano la loro musica verso la psichedelia, e Thomas avrà un ruolo fondamentale in questa trasformazione col suono del suo flauto traverso.

Scrisse tra il 1967 e il 1972 alcuni classici della band, come "Dear Diary", "Legend of a Mind", "And the Tide Rushes In" e "For My Lady", tra gli altri, prediligendo spesso uno stile vicino al folk.

Rispetto ad altri gruppi progressivi, i Moody Blues prediligono però la forma "canzone", con melodie ad ampio respiro. Esempio calzante è il loro più grande successo, Nights in White Satin del 1967 (resa celebre in Italia dai Nomadi).

Nel 2018 i Moody Blues verranno introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame insieme ai Dire Straits, Bon Jovi e The Cars.










 Articolo letto 398 volte


Pagina stampabile