Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
5 G: l'asta in corso a favore della telefonia, lontane le tv ...
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/10 - Toquinho: L'Italia è la mia seconda patria
•08/10 - L'incontro con il folk singer Luigi Grechi, tra Ferlinghetti e la fake news su Joan Baez ..
•04/10 - Il tempo giusto di Simona
(altre »)
 
 Recensioni
•21/10 - Walter De Stradis - Nella testa di Antonio Infantino (Villani Editore) un bel libro sul migliore pittore, architetto, cantante, poeta, visionario, filosofo lucano...
•17/10 - Valente - Il blu di ieri - la new wave alla massima potenza
•17/10 - Claudio Baglioni – Firenze 16 Ottobre 2018, primo concerto del tour di Al Centro, un mercatino democratico di sogni e di canzoni
(altre »)
 
 Comunicati
•21/10 - Come Una Danza: Raf ed Umberto Tozzi discograficamente di nuovo insieme e con tour in arrivo ...
•20/10 - Il 26 Ottobre esce Patty Pravo Live con brani da due suoi recenti concerti al Teatro La Fenice di Venezia ed al Teatro Romano di Verona
•19/10 - Achille Lauro, Cosmo, Miss Keta, Nitro e Takagi & Ketra ospiti di Mara Maionchi su Billboard Italia / Sky Uno
(altre »)
 
 Rumours
•21/10 - Paolo Conticini e Gianmarco Tognazzi ospiti dell'Accademia di Arte e Spettacolo Le Muse di Gianna Martorella
•19/10 - Alessio Bernabei sabato 20 ottobre a Gulp Music (Rai Gulp)
•18/10 - Nasce MIA, il network concreto della Musica Indipendente per creare valore insieme
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 05/02/2018 alle 14:03:52
Macs Cabi: Giorni di periferia
di Paolo Polidoro
Si intitola “Giorni di periferia” questo bellissimo Ep di Macs Cabi che vede la direzione artistica negli arrangiamenti di Marco Lamagna, bassista di Eugenio Finardi

Si intitola “Giorni di periferia” questo bellissimo Ep di Macs Cabi che vede la direzione artistica negli arrangiamenti di Marco Lamagna, bassista di Eugenio Finardi.

Il contesto è appunto la periferia, quella torinese, quella di oggi, quella di palazzi grigi, quella del mondo da guardare oltre la finestra o delle domande esistenziali sbirciando l’orizzonte oltre i limiti del proprio quartiere.

La canzone d’autore di Cabi è fresca, pulita, scivola con gusto in un messaggio poetico dal design attualissimo con questa timbrica, colpevole il suo modo di scrivere, di ricordarci un po’ troppo Niccolò Fabi, ma etichette a parte, nel suo fare le canzoni c’è l’elettronica di oggi a prendere distanze da certi cliché.

La title track del disco mi rimanda a “Streets of Philadelphia” e forse non a caso giocano a dar forza a questa impressione sia il tema che la scelta di un certo video clip che troviamo in rete, bellissima e sospesa “Come in cielo così per terra”, forse l’apice di questa prova d’autore che in tutto e per tutto scaccia via lo spettro italiano e mi restituisce un immaginario assolutamente americano, e a proposito di Finardi e di Zibba il sint che vive sotto “Sacchi di immondizia” mi ricorda un po’ il brano “Asti Est”, ma sono sensazioni.

Peccato che duri così poco questo disco, una bella voce, tanto da dire nei testi che per fortuna prendono le distanze dai professori di vita vissuta e finalmente restituiscono alle canzoni la voglia di essere innamorate della vita, la stessa vita che osservano, che cullano, che sfidano, che cantano, un bellissimo ascolto.






 Articolo letto 1479 volte


Pagina stampabile