Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Secondo la banca svizzera UBS, due italiani su tre pensano di vivere sino a 100 anni
 

www.fanzine.net
 Interviste
•17/05 - Gloria Trapani: la musica come mezzo per raccontare e condividere una storia
•10/05 - Quattro domande agli Street Clerks, in uscita con il nuovo disco ..
•04/05 - Ognuno di noi ha un suono: l'intervista inattesa a Davide Peron per l'uscita del suo nuovo disco...
(altre »)
 
 Recensioni
•20/05 - Paola Rossato - Facile (Autoprodotto)
•17/05 - AA.VV. - Viva! Le canzoni di Dido (Soundido Production)
•17/05 - Ellen River – Last souls (New Model Label NML 155) rock dedicato a chi si sente piccolo in un mondo immenso
(altre »)
 
 Comunicati
•18/05 - 2 minuti di calma, il primo singolo da cantautore di Edwyn Roberts
•18/05 - Gli Ex-Otago tornano con Tutto Bene
•18/05 - Giovanni Caccamo e Tony Maiello il 19 maggio a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•20/05 - Edoardo De Angelis presenta nuoveCanzoni all'Auditorium di Roma
•18/05 - Diodato torna con il nuovo singolo Essere Semplice
•18/05 - Elodie torna con Nero Bali
(altre »)
Notizie
Pubblicato il 08/02/2018 alle 16:01:20
Ermal Meta e Fabrizio Moro rispondono alle accuse: ''non siamo due furbacchioni''
di Manuela Ippolito
"Non avete davanti due furbacchioni" e non c'è stato alcun plagio. Così Ermal Meta e Fabrizio Moro in conferenza stampa hanno spiegato la loro posizione in merito alla vicenda che ha rischiato di vederli fuori gara.

"Non avete davanti due furbacchioni" e non c'è stato alcun plagio. Così Ermal Meta e Fabrizio Moro in conferenza stampa hanno spiegato la loro posizione in merito alla vicenda che ha rischiato di vederli fuori gara, esclusi dall'organizzazione, perché il ritornello del brano "Non mi avete fatto niente" rimanda a un altro brano già presentato.

"Sapete chi avete davanti, siamo due cantautori", ha detto Meta, "siamo fra quelli fortunati che hanno trasformato la passione in lavoro. Sappiamo cosa significa scrivere canzoni e sappiamo che si cerca di conservare la bellezza. Non avete davanti a voi due furbacchioni, e non perché le canzoni ci manchino. Il punto non è quello: noi siamo stati rispettosi del regolamento e la conferma si è avuta".

A sua volta Moro ha sottolineato che a dare fastidio è stata in particolare la parola plagio, "una parola che ha fatto male, ma noi non abbiamo bisogno di plagiare, anche perché la canzone "Silenzi" (quella in precedenza presentata in Rai e da cui ha origine il ritornello di "Non mi avete fatto niente", ndr) l'ho scritta io insieme ad Andrea Febo. Su quel ritornello ho lavorato per un anno cercando di dare una forma che non è arrivata". Poi c'è stato l'attentato al Bataclan, nel novembre 2016 e il padre di una delle vittime ha scritto una lettera ai terroristi dicendo che nonostante tutto, nonostante il dolore per il lutto, "non mi avete fatto niente". E questo ha fatto scattare in Moro e negli altri l'ispirazione per proseguire in quella canzone. Che ha portato appunto al brano oggi in gara a Sanremo.




 Articolo letto 579 volte


Pagina stampabile