Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La rivoluzione tecnica del digitale terrestre: manca poco, ma ... siamo pronti?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•24/02 - Feronia: il prog metal per l'era del cambiamento!!
•17/02 - Fleshgore…dalla ex cortina di ferro con furore…
•12/02 - Angelus Rock infreddolito: Roberto Cacciapaglia inizia il tour russo e poi il 5 Marzo parte quello italiano da Firenze ..
(altre »)
 
 Recensioni
•24/02 - Black Hole – Evil In The Dark (Andromeda Relix, 2017) Musica aliena per menti distorte.
•24/02 - Buckshot Facelift Ulcer Island (Paragon Records) – Coraggio fatti uccidere
•23/02 - James and the Butcher - Plastic Fantastic (RNC music)
(altre »)
 
 Comunicati
•24/02 - Non inizia bene neanche questo weekend, il nuovo singolo di Claudia Cantisani
•23/02 - George Harrison, festa di compleanno il 24 e 25 febbraio su VH1
•23/02 - Esce Acoustic Tarab Alchemy, disco d'esordio di A.T.A. tra jazz e canti sufi
(altre »)
 
 Rumours
•24/02 - (Alberto) Bianco presenta il nuovo disco Qu4ttro in tour
•23/02 - Leftlovers, nuovo singolo Ilaria Graziano & Francesco Forni
•22/02 - Ossigeno con Manuel Agnelli su Rai 3 dal 22 febbraio
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 14/02/2018 alle 19:30:42
Priscilla Bei - Facciamo finta che sia andato tutto bene (Lapidarie incisioni)
di Silvio Mancinelli
E' uscito poco giorni fa “Facciamo finta che sia andato tutto bene” l’album di esordio di Priscilla Bei per Lapidarie incisioni. Il disco contiene ben 10 canzoni che spaziano dal cantautorato all'elettronica.

E' uscito poco giorni fa “Facciamo finta che sia andato tutto bene” l’album di esordio di Priscilla Bei per Lapidarie incisioni. Il disco contiene ben 10 canzoni che spaziano dal cantautorato all'elettronica.

Un appello per Priscilla: non lasciare mai il genere elettronico, perchè quelle canzoni che fanno ricordare un po' Bjork nei momenti meno psicolabili della sua vita, o i 99 Posse con Meg, hanno un loro perchè.


Meglio quell'impostazione che le ballate come “Autostrada”, che non sono male, ma non hanno quel quid che esprimono le altre.

Registrato e mixato tra il Soultube Studio di Luca D’Aversa e Giuseppe D’Ortona e il Monkey Studio di Lucio Leoni (anche produttore del disco), l’album conta anche due collaborazioni: Valentina Polinori (“Caos”) e lo stesso Lucio Leoni (“Doveva succedere”). L'incedere di alcune canzoni ricordano anche un po' alcuni lavori di Cristina Donà, artista forse un po' troppo sottovalutata.

In complesso quindi ci troviamo davanti ad un ottimo disco dove pure un po' di dub ci gira intorno. È bell'esordio sicuramente.

La tracklist

1. Caos
2. Ivano
3. Keplero
4. Cose serie
5. Faccio a meno
6. Livorno
7. Doveva succedere
8. La perfezione
9. Deserto
10. Autotostrada






 Articolo letto 195 volte


Pagina stampabile