Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/06 - BlindCat: heavy rock ed orgoglio sudista!!
•14/06 - The future is unwritten: intervista a Michele Anelli per il suo nuovo disco Divertente Importante ..
•29/05 - Le vibrazioni del legno sul palco ed i fiori con il codice a barre: l'intervista a Paola Rossato ...
(altre »)
 
 Recensioni
•20/06 - Augustine – Grief and desire (cd 2018) eterea e minimalista ricerca tra il sogno isterico e la bruma ..
•19/06 - LeVacanze: high elettro pop per il duo beneventano Fuccio-Preziosa ..
•17/06 - Alberto Bettin & Gli Implacabili – L’impossibile l’imprevedibile (Guttember Music / Caligola Records) garbato pop jazz cantautorale per sbirciare sotto le pezze e … vedere il sedere!
(altre »)
 
 Comunicati
•20/06 - Amadeus, il film di Milos Forman live a Santa Cecilia il 20 e 21 giugno
•20/06 - Sergio Noya, in uscita Stelle & Popcorn
•20/06 - Irama, dalla vittoria ad Amici al tour
(altre »)
 
 Rumours
•20/06 - Bombino e Sandro Joyeux al Monk per la Giornata Mondiale del Rifugiato
•20/06 - Ariana Grande, il 17 agosto esce Sweetener
•20/06 - Estate Romana a Villa Ada, la posizione di NOSB / Viteculture
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 16/02/2018 alle 14:59:44
Tu lo conosci Coez? Chiedi a Mattia Marzi!
di Salvatore De Falco
In questa collana della Arcana sui cantautori del Duemila, il volume dedicato a Coez è fra i più richiesti. A descrivere dettagliatamente la sua figura è Mattia Marzi, redattore di Rockol ed uno dei più giovani e preparati giornalisti musicali.

In questa interessante collana incentrata sui cantautori del Duemila, il volume dedicato al fenomeno Coez sta riscuotendo successo ed attenzione, anche per essere stato abilmente pubblicato all’alba dei due concerti romani al Palalottomatica da doppio sold-out.
A descrivere la figura di Coez, al secolo Silvano Albanese, è Mattia Marzi, redattore di Rockol ed uno dei più giovani e preparati giornalisti musicali.

Writer notturno di graffiti disegnati sull’esterno dei vagoni della Metro, con la rabbia giovanile che gli brucia dentro, Coez passa dalle bombolette spray alle rime, con naturale istinto.

Il contesto sociale e musicale in cui si muove, è ben descritto da Marzi che, con lodevole sensibilità, gli delinea un ritratto umano nell’evidenziare l’assenza del padre nella vita del cantautore e figura presente nei suoi brani, l’amore sfrenato per la madre, l’antagonismo con i colleghi rapper della scena romana.

Durante questa crescita tormentata Coez diventa sempre più abile nel descriversi e descrivere la società attraverso la sua musica ed i suoi brani.

In quattro album da solista diventa il portavoce di una generazione che ha bisogno di rispecchiarsi in nuovi canti e suoni: l’indie diventa mainstream e sostituisce i prodotti dei talent.

Presi dai ricordi delle proprie passioni musicali, spesso ci si lascia sfuggire cosa accade nel presente. Coez è un cantautore moderno, ispirato dall’oggi e qui descritto da un giovane giornalista testimone del tempo.










 Articolo letto 1030 volte


Pagina stampabile