Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/07 - Quincy Jones, il jazz è libertà
•30/06 - In-Side: dentro la musica, fuori le emozioni!! Rock AOR & prog ..
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/07 - Capitano Merletti - Shortwaver from the u.f.o. channel (Cd Baby/Physical), il folk che viene da lontano
•13/07 - Fabio Curto: Rive, Volume 1 (Fonoprint)
•13/07 - Ringo Starr & His All Starr Band – Roma (Auditorium Parco della Musica) 11/07/2018
(altre »)
 
 Comunicati
•14/07 - Claudia Gerini canta Califano con il Solis String Quartet alla Casa del Jazz
•13/07 - Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
•13/07 - Thomas ed Emma Muscat il 14 luglio a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•15/07 - I Calibro 35 in concerto a Villa Ada con il loro nuovo disco Decade
•13/07 - Come nasce una canzone? Ce lo dice Marta Cagnola su Radio 24
•12/07 - Biagio Antonacci, in radio il singolo Mio fratello
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 22/03/2018 alle 12:05:33
Meganoidi - Delirio experience (Autoproduzione)...finalmente il seguito di Welcome in Disagio...
di Silvio Mancinelli
E' appena uscito il nuovo singolo dei Thegiornalisti (per Carosello Records) e forse, non a caso, mi tocca recensire il ritorno dei Meganoidi sulle scene musicali dopo 6 anni con Delirio experience.

E' appena uscito il nuovo singolo dei Thegiornalisti (per Carosello Records) e forse, non a caso, mi tocca recensire il ritorno dei Meganoidi sulle scene musicali dopo 6 anni con Delirio experience.

Mi chiedete perche' mettere le due band a confronto? Perchè 20 anni fa i Meganoidi furono proprio una sorpresa nel mondo musicale, nel bene o nel male, come succede per quelli che hanno avuto successo. È il ciclo vitale del mondo del rock.

La band di Paradiso si trova in momento difficile: cioè confermare il successo del precedente album e lo sfornare hit di successo. Credo che sia la parte più difficile per un artista. I Meganoidi, tutto questo, gin apertura del disco (“Accade di là”) ed altre nove tracce che ci riconsegnano il gruppo in stato di grazia.

Senza sorprese di sorta, il suono del disco è prorio il suono da meganoide, riconoscibile come in “Gocce”. Una volta facevano ska, un po' di punk è rimasto (Bye bye presidente)e se la prendevano con la Municipale, ora sono più rock ma con la tromba resuscitata in alcuni pezzi come “Nana nanna”, “Gocce” e “Rimaniamo sempre qui” e i temi riguardano i problemi attuali che ci attanagliano tutti i giorni. Ma la loro evoluzione musicale è coerente con la crescita di persone che sono diventati grandi nel frattempo. Li preferisco così, consapevoli di quello che fanno.

La tracklist:
1. Accade di là
2. Tutto è fuori controllo
3. Respirare in orbita
4. Fra 20 anni fa
5. Gocce
6. Delirio experience
7. Nana Nanna
8. Bye bye presidente
9. Non credere che sia finita qui
10. Rimaniamo sempre qui






 Articolo letto 906 volte


Pagina stampabile