Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Spotify quotato in borsa: a noi, cosa ci cambia?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•03/04 - Monnalisa: il sorriso del prog italiano
•31/03 - Marco Acquarelli, tra sperimentazione ritmica e ricerca sonora
•22/03 - Marygold: 25 anni di musica prog, passione, divertimento ed amicizia!
(altre »)
 
 Recensioni
•21/04 - I Traditori - Delicato (Libellula)
•18/04 - Phantomatica - Look closer (Autoprodotto)
•17/04 - Zeffjack - Friendless (Rocketman records)
(altre »)
 
 Comunicati
•21/04 - XX Music Day Roma il 21 e 22 aprile con Jerry Cutillo, Krissy Matthews e l'evento Alessandroni
•21/04 - Dario Deidda porta My Favourite Strings il 21 aprile al Live Alcazar di Roma
•21/04 - Motta, tour al via a maggio
(altre »)
 
 Rumours
•21/04 - Le Vibrazioni il 27 aprile a Radio2 Live
•20/04 - Record Store Day, il 21 aprile apre a Roma Vinyl Room
•19/04 - Incanto Quartet, il 20 aprile esce The Sound Of Silence
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 11/04/2018 alle 08:52:57
Livida - Io non ho paura (Vrec) Il rock italiano diventa adulto
di Gianni Della Cioppa
La riscoperta del rock anni ’90 sta portando a galla formazione di assoluto valore. La conferma arriva dai Livida, che con questo nuovo album rinverdiscono la stagione delle grandi band del rock italiano, con un pizzico di pop.

La riscoperta del rock anni ’90 sta portando a galla formazione di assoluto valore, anche qui in Italia. La conferma arriva dai Livida (combo misto Ravenna/Pesaro), che con questo nuovo album rinverdiscono la stagione delle grandi band del rock tricolore, con un pizzico di pop.

Parliamo subito chiaro: per il sottoscritto i Livida sono una delle più belle scoperte degli ultimi mesi. Il loro modo di scrivere canzoni fatte di chitarre ed energie e mescolarle con un gusto pop che seduce sin dal primo ascolto, è meraviglioso.

Delle nove tracce non c’è un solo passo falso, sono tutti potenziali hit, che la stupenda voce di Devis Tagliaferri costruisce con linee melodiche irresistibili. Lo dimostrano ‘Ostinatamente’, il singolo ‘7lacrime’, un brano che seduce all’istante, ‘Caro Steven’, il pezzo che intitola l’album, ‘Puoi’, e mi fermo per evitarvi una semplice lista, tutti scritti senza sbavature ed elaborati con un piacevole tocco epico, fino alla conclusiva ‘S.W.A.T.’, il brano più pesante della raccolta. Ed anche i testi, vanno ascoltati con attenzione.

Attivi da qualche anno, e dopo varie soddisfazioni, i Livida con questo secondo lavoro hanno raggiunto un grado di maturità importante, che non può essere trascurato da chi ama il rock di Timoria e Verdena, anche se i Livida ci offrono un lato pop che rievoca C.O.D. e Scisma.

Che bel disco ragazzi!!









 Articolo letto 273 volte


Pagina stampabile