Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/07 - Quincy Jones, il jazz è libertà
•30/06 - In-Side: dentro la musica, fuori le emozioni!! Rock AOR & prog ..
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/07 - Capitano Merletti - Shortwaver from the u.f.o. channel (Cd Baby/Physical), il folk che viene da lontano
•13/07 - Fabio Curto: Rive, Volume 1 (Fonoprint)
•13/07 - Ringo Starr & His All Starr Band – Roma (Auditorium Parco della Musica) 11/07/2018
(altre »)
 
 Comunicati
•14/07 - Claudia Gerini canta Califano con il Solis String Quartet alla Casa del Jazz
•13/07 - Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
•13/07 - Thomas ed Emma Muscat il 14 luglio a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•15/07 - I Calibro 35 in concerto a Villa Ada con il loro nuovo disco Decade
•13/07 - Come nasce una canzone? Ce lo dice Marta Cagnola su Radio 24
•13/07 - Liam Gallagher, posticipate le date italiane di novembre
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 18/04/2018 alle 17:58:31
Phantomatica - Look closer (Autoprodotto)
di Silvio Mancinelli
C'è aria di Inghilterra in questa prima prova dei Phantomatica intitolata “Look closer”, band marchigiana che ha in attivo tanti live, anche fuori dall'Italia.

C'è aria di Inghilterra in questa prima prova dei Phantomatica intitolata “Look closer”, band marchigiana che ha in attivo tanti live, anche fuori dall'Italia.
È un disco composto da dieci canzoni cantate in inglese, lingua usata soprattutto per l'adorazione della band per i vari gruppi anglosassoni come gli U2, Muse, Cure ma anche Pearl Jam e Nirvana.
Insomma la band ha un ventaglio di idoli che vanno dal pop al rock duro e questo rende meno prevedibile anche “Look closer” che risente di questi ascolti.

La band ha due facce; la trovo troppo prevedibile quando le canzoni sono più rock (“Bittersweet pain”) ma più interessante quando fanno cose di atmosfera (“Sailor”), quando si buttano in ballate “grunge”, e soprattutto quando fanno del puro pop come in “Impossible possibility”.

Utilizzando questa ultima via i Phantomatica hanno più da dire esprimendosi al meglio. Perchè, diciamocelo, alcune forme del rock sono troppo vecchie per essere riproposte ora.

La tracklist

1. Drop it
2. Impossible possibility
3. Revelation
4. Phony tail
5. Bittersweet pain
6. Bittersweet pleasure
7. Sailor
8. Nosedive
9. Mr nobody
10. J'm not the only one





 Articolo letto 610 volte


Pagina stampabile