Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Il crollo di Twitter e Facebook: speculazione commerciale o ritorno ai rapporti umani reali?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/08 - Grazy ci racconta il tormentone dell'estate Kinder Pinguì
•15/08 - I Secondamarea presentano Slow in Agritour 2018
•09/08 - Santino il Precario sta proprio messo male, ma il videoclip del suo brano Vieni nella Daunia invece e' messo bene ...
(altre »)
 
 Recensioni
•02/08 - Matteo Perifano - Uomo Europeo l'omaggio a Battiato, Branduardi e alla musica da camera
•02/08 - “Misantropi felici” è il nuovo video dei Pennelli di Vermeer
•31/07 - Zizzania - Eclissi (Vrec, 2018) Rock classico che diventa moderno
(altre »)
 
 Comunicati
•15/08 - Ariano Folkfestival dal 15 al 19 agosto con Bandabardo' e Calypso Rose
•10/08 - Kaiju: Smile Upon The Sea è il primo video estratto dall'omonimo album della band.
•08/08 - Radio Lausberg con Erriquez nel singolo Paraculo Caterì
(altre »)
 
 Rumours
•16/08 - Madonna Day su TimMusic con 60 brani per i 60 anni della star
•10/08 - Edoardo Bennato in concerto a Vulci, unica data nel Lazio
•08/08 - La giuria del Concorso Nazionale di Composizione Francesco Agnello presieduta anche quest'anno da Ennio Morricone
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 07/05/2018 alle 17:15:38
Maurizio Riglione - (cd omonimo) cantautore che viene da Bolzano
di Beatrice Bonato
Maurizio Riglione, cantautore semplice e diretto, come la sua musica ed il suo album omonimo: è nato nel 1985 ed ha un animo da busker. Ascolta il suo brano Come dietro un sipario ..

Maurizio Riglione, cantautore semplice e diretto, come la sua musica ed il suo album omonimo: è nato nel 1985 ed ha un animo da busker. Ascolta il suo brano Come dietro un sipario ..

Un cantautore quasi 33enne dalle cose semplici e dall’arte pura e profonda. Il suo disco ne è la perfetta rappresentazione. Un cantautorato soffice e morbido che rispecchia a pieno la volontà dell’artista di mantenere un profilo quasi trasversale rispetto a ciò che si sente oggi.

La sua musica non è di certo plastificata od usa e getta, anzi, del tutto diversa rispetto ad un modus operandi moderno che prevede canzoni “facili” e non “semplici” che è parallelamente diverso a ciò che dovrebbe essere la struttura compositiva perfetta.

Maurizio Riglione porta con sé un bagaglio culturale e d’esperienza degno di nota che fa intuire come l’artista rispecchi in un certo senso un animo busker e pieno di voglia di fare e con tanto da dire. Il sound del suo disco è prettamente lo-fi, registrato di getto, senza pensare troppo ai suoni e senza rispecchiare una ricercata e spasmodica voglia di perfezione che spesso e volentieri non arriva quasi mai.

Maurizio Riglione è un giocoliere d’altri tempi, un maestro della parola che dà vita ad atmosfere degne di nota e che di certo continueranno a riecheggiare nell’etere quasi come una musa od una sirena per nobili orecchie. Di certo possiamo dire che di album così ne vediamo pochi e l’unica cosa che si può fare è amarli od odiarli. Noi abbiamo scelto sicuramente la prima e speriamo che più persone possibili possano scegliere quest’opzione anche se, certa musica, è giusto che rimangano per pochi per non sprecarsi, per non inquinarsi e per non restare tra le bocche di tutti. Perché dell’arte e della bellezza abbiamo bisogno, e solo chi è degno di apprezzarla può portarla con sé, nel proprio bagaglio a mano nel lungo ma breve tragitto di vita. Un album consigliato per chi ancora riesce ad emozionarsi delle piccole cose.








 Articolo letto 837 volte


Pagina stampabile