Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
La tutela del prodotto autoctono: la polemica su Mogol e le quote di musica italiana..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•07/03 - Sage, Croazia e storia.
•05/03 - Wyatt Earp: pistole, alcool e rock'n'roll!!
•03/03 - Dalla Russia una gelida folata di Heavy Metal…
(altre »)
 
 Recensioni
•20/03 - St. Madness Bloodlustcapades (autoproduzione - promo) – Heavy Metal Heavy Metal
•18/03 - Spartan Warrior Hell to Pay (Pure Steel Records) – Il ritorno del guerriero spartano…
•17/03 - Jena Lu - Le dita nelle costole (I Dischi del Minollo), il rock acustico che nasce negli anni 90
(altre »)
 
 Comunicati
•20/03 - La cantautrice ternana Daria pubblica il nuovo singolo Prima di Partire, definita una ballad rock ....
•19/03 - Noa, il nuovo album è prodotto da Quincy Jones
•18/03 - Mercoledi' 20 Marzo 2019 esce Non C'e' Un Cazzo da Ridere, disco dei napoletani TheRivati
(altre »)
 
 Rumours
•19/03 - Morgan apre la rassegna A tu per tu con...al Teatro Golden di Roma
•18/03 - Alan Stivell torna in Italia per tre date a marzo con la Electric Band
•15/03 - Dimartino presenta Afrodite in tour, ultime date a Roma e Bologna
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 29/05/2018 alle 22:39:36
Ælementi – Una questione di principio (Andromeda Relix) Prog rock all'ombra della cupolone.
di Beatrice Bonato
Un esordio maturo colmo di bella musica, dove la definizione rock progressivo è solo un escamotage per riferirvi di sei canzoni fuori e dentro dagli schemi, che non raccontano di tecnica esasperata, ma di scrittura originale e comunque orecchiabile.

Un esordio maturo colmo di bella musica, dove la definizione rock progressivo è solo un escamotage per riferirvi di sei canzoni fuori e dentro dagli schemi, che non raccontano di tecnica esasperata, ma di scrittura originale e comunque orecchiabile.

Parlando dei romani Ælementi diventa facile citare Banco del Mutuo Soccorso e P.F.M., più difficile scovare tracce dei Matia Bazar dei primi anni e di certo AOR pomposo vecchia maniera.

Può sembrare un azzardo ma la band del bravo chitarrista Daniele Lulli, vero motore trainante del gruppo, si muove tra retaggi radiofonici e strutture più complesse. In entrambe i percorsi la voce di Francesca Piazza appare sicura e capace di costruire melodie mutevoli e memorizzabili.

Dopo l’introduzione di “Principio” arriva la melodica “Lontananza”, il disco cresce con “Vuoto” con un coro epico dove Francesca domina una chitarra che rievoca i Rush. Seguono gli otto minuti abbondanti di “Straniero”, a mio avviso l’apice del disco, con un riff su accordi minori giocato su intrecci chitarra/tastiere, ora soffici ora energica, che sono una meraviglia,. “In “Delirio”, senza mai apparire banali, gli Ælementi elaborano la loro personale versione di brano radiofonico o forse la nostra speranza di ciò che vorremmo ascoltare nelle radio. Dopo l’elaborata e sicura “Voce”, l’album si chiude con i frammenti hard prog di “Addio”, alimentata da gioiose parti strumentali.

Dopo ripetuti ed attenti ascolti la sensazione è che “Una questione di principio” pur anticonvenzionale, riesce a catturare anche dell’ascoltatore meno attento, grazie ad una scrittura fluida e che punta molto sulla melodia.

Ne siamo certi: gli Ælementi non una band qualunque, hanno gusto e sanno scrivere canzoni di spessore.








 Articolo letto 870 volte


Pagina stampabile