Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Il crollo di Twitter e Facebook: speculazione commerciale o ritorno ai rapporti umani reali?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/08 - Dai Queen a Raffaella Carra’, partendo da Colle Val D’Elsa: il duo Daniela Lotti ed Ilaria Di Pasquale, assieme a Flavio Insinna ad Amatrice ..
•16/08 - Grazy ci racconta il tormentone dell'estate Kinder Pinguì
•15/08 - I Secondamarea presentano Slow in Agritour 2018
(altre »)
 
 Recensioni
•18/08 - Closer – Event Horizon (Broken Road Records, 2018) Il metal moderno che ci piace!!
•02/08 - Matteo Perifano - Uomo Europeo l'omaggio a Battiato, Branduardi e alla musica da camera
•02/08 - “Misantropi felici” è il nuovo video dei Pennelli di Vermeer
(altre »)
 
 Comunicati
•18/08 - Gli Armonite tornano con l’album “And the Stars above”
•18/08 - Maluma, il 13 ottobre a Busto Arsizio il nuovo idolo della musica latina
•17/08 - David Garrett in Italia a ottobre
(altre »)
 
 Rumours
•18/08 - Juke – Box Cento lire tre delitti per Greta e Marlon, il nuovo libro di Arosio e Maimone
•16/08 - Madonna Day su TimMusic con 60 brani per i 60 anni della star
•10/08 - Edoardo Bennato in concerto a Vulci, unica data nel Lazio
(altre »)
Editoriale
Pubblicato il 04/06/2018 alle 09:10:17
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
di Giancarlo Passarella
Musica per le nostre orecchie! Rebeat ha pronto un progetto per rendere i dischi in vinile maggiori del 30% e con una piu' elevata resa sonora: non buttate percio' via il vostro giradischi..

Musica per le nostre orecchie! Rebeat ha pronto un progetto per rendere i dischi in vinile maggiori del 30% e con una piu' elevata resa sonora: non buttate percio' via il vostro giradischi..

Per noi vinile è sinonimo di cura nel pensare ad un disco, lontano dall'esser giudicato solo da un file audio! With a new $4.8 million investment, an Austrian startup says it could have HD vinyl by 2019

Questi nuovi dischi in vinile (la cui uscita è prevista per fine 2019) li potremo definire di generazione hd = high definition..! Saranno saranno realizzati impiegando la mappatura topografica in 3D unita alla tecnologia di scrittura simile a quella per i cd, consentendo ai dischi in vinile (che potremo ritornare a chiamare lp = long playing) di essere prodotti molto più rapidamente. Si stima infatti che i tempi di produzione saranno tagliati del 60% e i costi del 50%.

In più rimane la bellezza di poter educare le nuove generazioni ad avvicinarsi al disco come una vera e propria opera d'arte, fatta anche di visione (del progetto grafico, della copertina, dei testi...) e non solo di ascolto.






 Articolo letto 997 volte


Pagina stampabile