Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Ai canali 45 e 55 del digitale terrestre della Sony interessate Mediaset, Viacom, Fox ed anche De Agostini
 

www.fanzine.net
 Interviste
•16/02 - Lora & The Stalkers: tra punk, rock'n roll e new wave
•31/01 - Irama a Sanremo per raccontare la violenza sulle donne
•28/01 - Tra numeri primi e robot rock indie: ecco Le Frequenze di Tesla ..
(altre »)
 
 Recensioni
•16/02 - Randevu - Omonimo (Bassa Fedeltà rec.), la rivoluzione dolce del rock continua
•16/02 - Dogmate Dual (Music Up Records Studio/Murdher Records/Riccardo Rosini Management) – A noi interessa menare…
•15/02 - No regrets - Frances P tra soul e R&B con un pensiero a Janis Joplin
(altre »)
 
 Comunicati
•16/02 - I Sudoku Killer di Caterina Palazzi presentano Asperger al Klang di Roma
•14/02 - Gli Uncledog tornano con Passion Obsession
•14/02 - Pierdavide Carone e Dear Jack sabato 16 febbraio a Gulp Music
(altre »)
 
 Rumours
•14/02 - Einar, il 15 febbraio esce Parole Nuove
•14/02 - I milanesi Thema in gara al Festival Internacional de la Canción de San Francisco in Cile
•14/02 - Superstar, il nuovo brano di Clara Marvulli ossia Clara Marv, produzione griffata Honiro Ent ..
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 13/06/2018 alle 19:27:49
Fabrica - Bar Sayonara (Octopus records): il linguaggio bucolico della formazione campana
di Silvio Mancinelli
Bar Sayonara e' il secondo album dei Fabrica, band nativa della Campania. Con questo album, la band cerca di raccontare l'epoca in cui viviamo in dodici storie. Il tutto sotto la saggia regia di Giuseppe Fontanella (24 Grana).

Bar Sayonara e' il secondo album dei Fabrica, band nativa della Campania. Con questo album, la band cerca di raccontare l'epoca in cui viviamo in dodici storie. Il tutto sotto la saggia regia di Giuseppe Fontanella (24 Grana).

Il quartetto pone l'accento musicale in un cantautorato che guarda al pop, piccole aperture elettriche, e racconti acustici. Nel suo complesso questo disco non è male, perchè cerca di non essere scontato: sarebbe facile, con le stesse sonorità, fare delle canzoni molto più orecchiabili adatte a pubblico di minorenni.

I Fabrica, anche se non sempre colgono il segno, cercano di elevarsi a qualcosa di più. Insomma più che guardare a Calcutta e Motta, si ispirano più a Cortese e Sinigallia, anche se a livello di atmosfere, si annusa sicuramente l'ambiente bucolico dei Virginiana Miller. Sono convinto che la band poteva fare di più per cui attendiamo la loro piena maturazione e sopratutto una canzone (la famosa hit) che divide sempre una band sconosciuta da una famosa.

La tracklist
1. Panorama
2. Apnea
3. Sayonara
4. Bon voyage
5. Oceano
6. Cara provincia
7. Illogica
8. La pioggia prima che cada
9. Come dici tu
10. Buovento
11. Amaranto
12. A luci spente






 Articolo letto 1226 volte


Pagina stampabile