Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•18/06 - BlindCat: heavy rock ed orgoglio sudista!!
•14/06 - The future is unwritten: intervista a Michele Anelli per il suo nuovo disco Divertente Importante ..
•29/05 - Le vibrazioni del legno sul palco ed i fiori con il codice a barre: l'intervista a Paola Rossato ...
(altre »)
 
 Recensioni
•20/06 - Augustine – Grief and desire (cd 2018) eterea e minimalista ricerca tra il sogno isterico e la bruma ..
•19/06 - LeVacanze: high elettro pop per il duo beneventano Fuccio-Preziosa ..
•17/06 - Alberto Bettin & Gli Implacabili – L’impossibile l’imprevedibile (Guttember Music / Caligola Records) garbato pop jazz cantautorale per sbirciare sotto le pezze e … vedere il sedere!
(altre »)
 
 Comunicati
•20/06 - Amadeus, il film di Milos Forman live a Santa Cecilia il 20 e 21 giugno
•20/06 - Sergio Noya, in uscita Stelle & Popcorn
•20/06 - Irama, dalla vittoria ad Amici al tour
(altre »)
 
 Rumours
•20/06 - Bombino e Sandro Joyeux al Monk per la Giornata Mondiale del Rifugiato
•20/06 - Ariana Grande, il 17 agosto esce Sweetener
•20/06 - Estate Romana a Villa Ada, la posizione di NOSB / Viteculture
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 13/06/2018 alle 19:27:49
Fabrica - Bar Sayonara (Octopus records): il linguaggio bucolico della formazione campana
di Silvio Mancinelli
Bar Sayonara e' il secondo album dei Fabrica, band nativa della Campania. Con questo album, la band cerca di raccontare l'epoca in cui viviamo in dodici storie. Il tutto sotto la saggia regia di Giuseppe Fontanella (24 Grana).

Bar Sayonara e' il secondo album dei Fabrica, band nativa della Campania. Con questo album, la band cerca di raccontare l'epoca in cui viviamo in dodici storie. Il tutto sotto la saggia regia di Giuseppe Fontanella (24 Grana).

Il quartetto pone l'accento musicale in un cantautorato che guarda al pop, piccole aperture elettriche, e racconti acustici. Nel suo complesso questo disco non è male, perchè cerca di non essere scontato: sarebbe facile, con le stesse sonorità, fare delle canzoni molto più orecchiabili adatte a pubblico di minorenni.

I Fabrica, anche se non sempre colgono il segno, cercano di elevarsi a qualcosa di più. Insomma più che guardare a Calcutta e Motta, si ispirano più a Cortese e Sinigallia, anche se a livello di atmosfere, si annusa sicuramente l'ambiente bucolico dei Virginiana Miller. Sono convinto che la band poteva fare di più per cui attendiamo la loro piena maturazione e sopratutto una canzone (la famosa hit) che divide sempre una band sconosciuta da una famosa.

La tracklist
1. Panorama
2. Apnea
3. Sayonara
4. Bon voyage
5. Oceano
6. Cara provincia
7. Illogica
8. La pioggia prima che cada
9. Come dici tu
10. Buovento
11. Amaranto
12. A luci spente






 Articolo letto 273 volte


Pagina stampabile