Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
•09/12 - Grandi insegne il grande allibratore - Ad oggi mancano, parlare del persona in maniera originale
(altre »)
 
 Comunicati
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
•11/12 - A Pistoia la prima Blues City Club nelle vie del centro storico
•11/12 - Elisa il 12 dicembre a Rai Radio 2
(altre »)
 
 Rumours
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
•08/12 - Premio Ciampi 2018 a Livorno la serata finale con De Sio e Vecchioni
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 24/06/2018 alle 11:25:15
Mac and thee Bee - One of the two (Officine Musicali) . la loro ricerca di un suono originale
di Silvio Mancinelli
Difficile catalogare One of the two, il secondo album dei Mac and the Bee. Un disco legato ad un obiettivo: la ricerca di un suono identitario. Palpabile pero' l'influenza dei Korn, Cure (in versione pop), Radiohead e Muse.

Difficile catalogare One of the two, il secondo album dei Mac and the Bee. Un disco legato ad un obiettivo: la ricerca di un suono identitario. Palpabile pero' l'influenza dei Korn, Cure (in versione pop), Radiohead e Muse.

Un disco composto da ben otto canzoni le quali hanno un denominativo comune: la ricerca di un qualcosa di diverso nel panorama musicale italiano e di una loro identità, una volta si sarebbe detto, di un loro suono identitario.

One of the two è un album che cerca le proprie radici sia nel pop che nel rock. Come non riconoscere le influenze di gruppi storici come i Korn, i Radiohead e i Muse più di tutti, non tanto per i suoni, ma nella forma canzone che può variare di stile e genere. Sono una band ecclettica.

Sebbene la registrazione non sia ottimale, in questa ricerca della loro identità Body parts rappresenta proprio l'equilibrio per questa band. È una canzone pop che sfocia in qualcosa di diverso, in variazioni quasi improvvisate. Qui è dove si può trovare la loro natura, tra Cure in versione pop, e una originalità che forse manca nel restante lavoro. Quando troveranno un equilibrio diventeranno un punto fermo della musica italiana.

La tracklist:
1. Feel you
2. Unleashed
3. Asleep
4. Be like them
5. Body parts
6. Something new
7. I wish
8. Noisy






 Articolo letto 1479 volte


Pagina stampabile