Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Forse i vinili costeranno di meno ed avranno maggiore resa sonora
 

www.fanzine.net
 Interviste
•12/07 - Quincy Jones, il jazz è libertà
•30/06 - In-Side: dentro la musica, fuori le emozioni!! Rock AOR & prog ..
•21/06 - Jouer et Danser con il Dos Duo Onirico Sonoro: la nostra intervista ..
(altre »)
 
 Recensioni
•14/07 - Capitano Merletti - Shortwaver from the u.f.o. channel (Cd Baby/Physical), il folk che viene da lontano
•13/07 - Fabio Curto: Rive, Volume 1 (Fonoprint)
•13/07 - Ringo Starr & His All Starr Band – Roma (Auditorium Parco della Musica) 11/07/2018
(altre »)
 
 Comunicati
•14/07 - Claudia Gerini canta Califano con il Solis String Quartet alla Casa del Jazz
•13/07 - Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
•13/07 - Thomas ed Emma Muscat il 14 luglio a Gulp Music (Rai Gulp)
(altre »)
 
 Rumours
•15/07 - I Calibro 35 in concerto a Villa Ada con il loro nuovo disco Decade
•13/07 - Come nasce una canzone? Ce lo dice Marta Cagnola su Radio 24
•13/07 - Liam Gallagher, posticipate le date italiane di novembre
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 24/06/2018 alle 11:25:15
Mac and thee Bee - One of the two (Officine Musicali) . la loro ricerca di un suono originale
di Silvio Mancinelli
Difficile catalogare One of the two, il secondo album dei Mac and the Bee. Un disco legato ad un obiettivo: la ricerca di un suono identitario. Palpabile pero' l'influenza dei Korn, Cure (in versione pop), Radiohead e Muse.

Difficile catalogare One of the two, il secondo album dei Mac and the Bee. Un disco legato ad un obiettivo: la ricerca di un suono identitario. Palpabile pero' l'influenza dei Korn, Cure (in versione pop), Radiohead e Muse.

Un disco composto da ben otto canzoni le quali hanno un denominativo comune: la ricerca di un qualcosa di diverso nel panorama musicale italiano e di una loro identità, una volta si sarebbe detto, di un loro suono identitario.

One of the two è un album che cerca le proprie radici sia nel pop che nel rock. Come non riconoscere le influenze di gruppi storici come i Korn, i Radiohead e i Muse più di tutti, non tanto per i suoni, ma nella forma canzone che può variare di stile e genere. Sono una band ecclettica.

Sebbene la registrazione non sia ottimale, in questa ricerca della loro identità Body parts rappresenta proprio l'equilibrio per questa band. È una canzone pop che sfocia in qualcosa di diverso, in variazioni quasi improvvisate. Qui è dove si può trovare la loro natura, tra Cure in versione pop, e una originalità che forse manca nel restante lavoro. Quando troveranno un equilibrio diventeranno un punto fermo della musica italiana.

La tracklist:
1. Feel you
2. Unleashed
3. Asleep
4. Be like them
5. Body parts
6. Something new
7. I wish
8. Noisy






 Articolo letto 486 volte


Pagina stampabile