Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Il crollo di Twitter e Facebook: speculazione commerciale o ritorno ai rapporti umani reali?
 

www.fanzine.net
 Interviste
•15/08 - I Secondamarea presentano Slow in Agritour 2018
•09/08 - Santino il Precario sta proprio messo male, ma il videoclip del suo brano Vieni nella Daunia invece e' messo bene ...
•03/08 - Intervista ai Zizzania, rock band siciliana con i numeri per andare lontano
(altre »)
 
 Recensioni
•02/08 - Matteo Perifano - Uomo Europeo l'omaggio a Battiato, Branduardi e alla musica da camera
•02/08 - “Misantropi felici” è il nuovo video dei Pennelli di Vermeer
•31/07 - Zizzania - Eclissi (Vrec, 2018) Rock classico che diventa moderno
(altre »)
 
 Comunicati
•15/08 - Ariano Folkfestival dal 15 al 19 agosto con Bandabardo' e Calypso Rose
•10/08 - Kaiju: Smile Upon The Sea è il primo video estratto dall'omonimo album della band.
•08/08 - Radio Lausberg con Erriquez nel singolo Paraculo Caterì
(altre »)
 
 Rumours
•15/08 - Il Be Quiet di Giovanni Block approda su Rai Due, giovedì 16 agosto alle 23’50
•10/08 - Edoardo Bennato in concerto a Vulci, unica data nel Lazio
•08/08 - La giuria del Concorso Nazionale di Composizione Francesco Agnello presieduta anche quest'anno da Ennio Morricone
(altre »)
Recensioni
Pubblicato il 11/07/2018 alle 14:11:17
RadioLondra: Slurp (MM2)
di Paolo Polidoro
Bellissimo disco dei RadioLondra che a differenza di molti si sono fatti assai meno scontati e assai meno leggeri, e direi anche, assai meno sporchi

Bellissimo disco dei RadioLondra che a differenza di molti si sono fatti assai meno scontati e assai meno leggeri, e direi anche, assai meno sporchi.

Indie-pop leggero che oggi segna il passo e le tendenze, un progetto che segue sfacciatamente questo filone che prevede elettronica di sostanza a reggere e colorare, che prevede liriche non impegnative e messaggi leggeri, che prevede l’abbattimento con leggerezza di tabù quasi fossero canzoni di “emancipazione”.

I messaggi da esprimere sono chiari, diretti e anche ricchi di parolacce laddove serva rafforzare il concetto, e poi ovviamente la solarità, canzoni che devono scorrere in melodie fascinose si ma senza pretendere impegno poetico e spessore letterario.

Non parliamo di liriche cantautorali con risvolti politici, quando dico assai meno leggeri mi riferisco alla fruizione del tutto che non permette all’ascolto di restarsene seduto in poltrona ad oziare.

Non è così automatico il lavoro dei Radiolondra, e questo “Slurp” ha fascino da vendere dietro tantissimi dettagli che devono essere rincorsi dall’attenzione, la bellissima “Siamo in onda” sopra tutto e poi il singolo “Camilla” e “Puttane”.

La leggerezza, assolutamente la parola chiave, la fa da padrona ma non in modo sfacciato dunque, in bilico tra il fascino di un autore pop come Bersani, complice anche questa pronuncia assolutamente territoriale tra Bologna e zone limitrofe, e il filone del momento che prevede zero sforzo e zero analisi.

“Slurp” è un disco che trema su questa linea di confine e non che ci sia del male a star da una parte o da un’altra, è solo quella carinissima sensazione di scomodità che c’è quando non sai bene da che parte schierarti, di sicuro è uno di quei dischi che da aria spensierata alla mente stressata.






 Articolo letto 249 volte


Pagina stampabile