Musical NewsMusicalNews
  Cerca

MusicalNews: le notizie che gli altri non hanno! - real news by true fans for hot peopleCOLLABORA CON NOI
 Editoriale
Martedi' 30 Ottobre si decide per la vendita dei 5 mux di Persidera. societa' con TIM e GEDI ..
 

www.fanzine.net
 Interviste
•10/12 - Anema, il cuore mediterraneo del Rock Progressivo.
•03/12 - Opera Oscura: romanticismo (metal) progressivo.
•01/12 - Con gli Ancestral andiamo alla ricerca del Maestro del Fato…
(altre »)
 
 Recensioni
•12/12 - Francess: Submerge (Sonic Factory)
•11/12 - Bucalone: Bucalone (Autoprodotto)
•10/12 - Johnny Casini: Port Luis
(altre »)
 
 Comunicati
•12/12 - MArteLive al Planet di Roma dal 12 al 14 dicembre con Morgan, The Winstons, Evan, Rezza e De Leo
•11/12 - Lillo & Greg al Teatro Olimpico di Roma con Gagmen
•11/12 - Sono i Thirty Seconds To Mars i primi big al Pistoia Blues 2019
(altre »)
 
 Rumours
•11/12 - Albertino nuovo direttore artistico di m2o
•10/12 - Siae sulla tragedia di Ancona: per noi la sicurezza delle persone è al primo posto ma non rientra nei nostri compiti
•09/12 - Tragedia di Ancona, appello di Assomusica
(altre »)
Comunicati
Pubblicato il 13/07/2018 alle 16:37:04
Villa Ada - Roma incontra il mondo, è la settimana di Little Steven
di Manuela Ippolito Giardi
Una settimana di omaggi al passato, grandi artisti internazionali, e rap di quelli tra i più amati a Roma. I concerti in cartellone da lunedì 16 a domenica 22 luglio a Villa Ada - Roma incontra il mondo iniziano con Piero Ciampi.

Una settimana di omaggi al passato, grandi artisti internazionali, e rap di quelli tra i più amati a Roma. I concerti in cartellone da lunedì 16 a domenica 22 luglio a Villa Ada - Roma incontra il mondo iniziano con la musica, le parole e lo spirito ribelle di Piero Ciampi che rivivono con Paolo Zanardi; seguiti martedì da un’icona del rock n’roll come Stevie Van Zandt, storico chitarrista di Bruce Springsteen.

Mercoledì sale sul palco la magia africana dell’ivoriana Dobet Gnahoré; giovedì il circo gipsy punk dei Gogol Bordello, venerdì il rap di Mezzosangue, di ritorno a Villa Ada con il nuovissimo album “Tree – Roots & Crown”. Forte del successo della serata di giugno, si replica “Caro Faber. Roma Canta De André” con il Faber Quartet e altri nuovi ospiti; mentre domenica è la volta della New York Ska Jazz Ensemble, garanzia di show fenomenali in tutto il mondo.

Lunedì 16 luglio Paolo Zanardi canta Piero Ciampi, un concerto interamente dedicato al cantautore livornese. Due epoche e due artisti diversi, eppure così simili nella lucidità di raccontare una vita spesso amara, ma sempre dominata dalla poesia. Una serata per attraversare l’intera opera dell’artista, dagli esordi come Piero L’italiano ai dischi a firma Piero Ciampi. Canzoni famose come “Il vino” o “Tu no” si alternano ad altre meno conosciute del suo repertorio.

Il 17 luglio, per una delle due sole date italiane previste, tocca allo storico chitarrista di Bruce Springsteen Little Steven (al secolo Stevie Van Zandt) con i Disciples of Soul. Un'avventura nella storia del rock'n'roll con la sua inimitabile guida.

Porta sul palco “Soulfire Live!”, registrato durante le tappe dello scorso anno: un’avventura epica che dimostra la sua conoscenza approfondita, il suo talento e il suo assoluto amore per il genere in tutte le sue forme. Tra i momenti salienti dell’album, anche i pezzi tratti dalla lunga carriera, inclusi classici come Standing In The Line Of Fire e I Don’t Want To Go Home.
Sul palco del D’Ada Park invece, a partire dalle 20, si esibiranno Tiedbelly&Mortanga, duo nato dall'unione di una onemanband e una onewoman band: Guido Jandelli alla chitarra e voce ed Elisa Abela ai tamburi sonorizzeranno il tramonto di Villa Ada con un sound a base di primitive blues, folk, hibilly e attitudine punk da vendere. After show con il dj set di Teenadelic.

Definita “la nuova grande voce dell’Africa”, premiata nel 2010 con un Grammy Award nella categoria Best Urban-Alternative Performance, Dobet Gnahoré - elefante tatuato sulla spalla, fisico statuario e sinuose movenze feline - interpreta mercoledì 18 luglio le proprie composizioni in differenti lingue africane con il nuovissimo album Miziki.
Al D’Ada Park approda la prima edizione del "Sanba Parade": il festival di musica emergente proveniente dall’effervescente periferia di San Basilio e dintorni. Le metriche e le espressioni della nuova leva musicale di questa borgata metropolitana si condensano in due ore di musica, socialità e creatività. After show con il dj se di Ant aka A-Tweed.

In programma giovedì 19 luglio i Gogol Bordello, la band gipsy punk più amata al mondo, capitanata dall’eccentrico e talentuoso Eugene Hütz. Una carovana di buonumore fatta di violini, tamburi e chitarre distorte, in un mix unico e inconfondibile diventato il loro segno distintivo.

Come dei veri e propri gipsy, non si stancano mai di portare il loro sound sui palchi di tutto il mondo con i loro live travolgenti, energici, irriverenti.

Per il ciclo di concerti al tramonto al D’Ada Park, i The Cut, storica band rock bolognese, la cui attività è stata la scintilla che ha contribuito alla nascita di una delle più importanti etichette indipendenti italiane, Gamma Pop. Con all’attivo sei album, i loro live hanno toccato ogni angolo della penisola e non solo.

Un atteso ritorno quello di venerdì 20 luglio: il rapper romano Mezzosangue sale di nuovo sul palco di Villa Ada. Con una novità: l’ultimissimo album “Tree – Roots & Crown”, uscito il 23 marzo. Classe ’91, Mezzosangue è sicuramente uno degli artisti più amati della seconda generazione di rapper italiani. I suoi testi, profondi e mai scontati, pur abbracciando i cardini stilistici della vecchia scuola hip hop, riescono a rappresentare appieno le esigenze e le emozioni dei ragazzi più giovani.

Al D’Ada Park ci pensa il collettivo romano King Kong Posse a trascinare il pubblico nella giungla musicale dell'Hip Hop con la serata targata Welcome to the Jungle.

Sabato 21 luglio torna “Caro Faber. Roma Canta De André”: un evento prodotto da FACE Magazine.it per rendere omaggio a Fabrizio De André attraverso il talento e la sensibilità di diversi artisti.
A pochi mesi dal ventesimo anniversario della morte avvenuta l'11 gennaio 1999, Faber Quartet, Angela Baraldi – che si esibirà alle ore 20 sul palco del D’Ada Park - e Giulia Villari ripercorrono il repertorio del grande cantautore e poeta genovese, interpretando le sue canzoni più amate. After show con il dj set di U-kabarett.

La New York Ska Jazz Ensemble, garanzia di show fenomenali in tutto il mondo, torna a Villa Ada Roma Incontra il Mondo domenica 22 luglio.
Multiculturali, aperti, con un sound che spazia dallo ska al reggae, dalla dance hall al rocksteady, la New York Ska Jazz Ensemble è da sempre la colonna sonora ideale per una serata di festa e allegria. Ritmi incalzanti a cui è difficile sottrarsi sanno contagiare il pubblico con la loro incredibile energia. Nati a New York come side project dei The Toasters - dai quali ereditano il frontman e sassofonista Fred "Rocksteady" Reiter - sono una di quelle geniali e instancabili formazioni che non bisogna perdere l’occasione di vedere dal vivo.
Al D’Ada Park (ore 20) i grandi classici che hanno fatto la storia del panorama rock, pop internazionale e italiano dagli anni ‘70 ad oggi rivivono in chiave reggae e ska con la band RastaLady & The Originals. Dopo la mezzanotte, protagonista dell’aftershow Francesco Nembokid Selecta, dj romano e responsabile dell'area rocksteady del Rototom Sunsplash Festival.

Oltre ai numerosi concerti, le rive del laghetto ospitano come ogni anno un programma culturale variegato e multidisciplinare con workshop, incontri e spettacoli. Questa settimana in programma: il 19 luglio un percorso degustativo alla scoperta della Falanghina e del Greco del Taburno con la cantina La Fortezza e il wine consultant Simone Del Sordo, si continua il 20 con l’incontro gratuito realizzato in collaborazione con FUSO Lab sui principi base della modellazione e della progettazione 3D e sabato 21 è la volta di un workshop sul videomaking con Alessandro Aquilani e Alessandro Mignacca.
Tra gli appuntamenti fissi: l’associazione “Il Giardino di Lulù” continua con il suo centro estivo per bambini dal lunedì al venerdì; mentre ogni domenica fino alla fine del festival, in programma l’Ada Circus, nato dall’idea di portare l’arte circense sulle rive del laghetto. Si esibiranno in uno spettacolo di clown tra equilibrismo e giocoleria Leonardo Varriale e Daniele Spadaro.

Villa Ada – Roma incontra il mondo è il più grande evento dell’estate romana, che si svolge sulle rive del laghetto fino al 6 agosto sotto l’egida di Dada srl e ARCI Roma, all’interno del programma dell'Estate Romana promosso da Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE.




 Articolo letto 1123 volte


Pagina stampabile